Home
Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Modifiche

OpenMosix

274 byte aggiunti, 16:10, 15 set 2012
Caricato i file esterni all'interno di wikislacky e aggiornati i link interni
= OpenMosix =
 
<div style="text-align:center;">'''Nota Bene:'''<br />''Purtroppo questa guida è divenuta oramai obsoleta in quanto il team di progetto e supporto OpenMosix si è sciolto. Esiste comunque una valida alternativa (http://www.mosix.org/) anche se è stata resa disponibile gratuitamente per un massimo di 6 nodi. Non avendo provato ad implementare sistemi di clustering col nuovo progetto, non saprei dire se questa guida possa tornare ancora utile o meno.<br />Lascio comunque in rete il documento seppure al solo scopo didattico.''</div><br />
== Cronologia d'installazione di un cluster OpenMosix su Slackware GNU/Linux==
Nella stesura di questa mini-guida, considererò che il lettore sappia di cosa si parli ed, eventualmente, abbia dipanato gli ultimi i propri dubbi dando un'leggendo in maniera approfondita occhiata al il mitico e ben scritto [http://tldp.org/HOWTO/pdf/openMosix-HOWTO.pdf "''OpenMosix HOW-TO''"], facilmente reperibile in rete anche presso il sito [http://www.openmosix.org http ://www.openmosix.org] dove viene illustrato con chiarezza cosa sia un [http://it.wikipedia.org/wiki/Computer_cluster "'''''cluster'''''"] e le diverse tipologie che lo caratterizzano.
== Organizzazione generale ==
== Scelta della distribuzione ==
Senza ombra di dubbio, dopo innumerevoli prove, la distribuzione che ha servito meglio a questo scopo per semplicità e velocità di configurazione è stata la mitica e massiccia "''Slackware''" nella versione "''10.2''".
<u>''ATTENZIONE: la procedura d'installazione del sistema e dei vari pacchetti che vedremo nel corso di questa guida, è da ripetersi per ogni singolo elaboratore che intendiamo far diventare parte del nostro cluster.''</u>
#nano rc.S
[''INVIO'']
 
#nano rc.6
[''INVIO'']
 
#nano rc.K
[''INVIO'']
 
#nano rc.M
[''INVIO'']
 
#nano rc.inetd2
[''INVIO'']
 
#nano rc.inet1
[''INVIO'']
 
#nano rc.inetd.conf
[''INVIO'']
 
Ovviamente non c'è una regola precisa nella modifica degli ''script'' visti sopra ed esula anche dall'intenzione di questa guida, ma c'è una considerazione da fare: a parte il nostro "head", sul quale verranno gestite la configurazione e le prestazioni dell'intero ''cluster'' e al quale collegheremo i nostri unici monitor, tastiera eccetera, degli altri nodi, una volta configurati a dovere uno per uno, non vedremo nemmeno i messaggi di ''bootstrap'' per cui, più quest'ultimo sarà snello e veloce, più sarà pratico e semplice l'utilizzo del ''cluster''. Assicuriamoci di non aver commesso errori controllando che il sistema si riavvii senza intoppi; nel caso ce ne fossero, aiutiamoci leggendo con attenzione i messaggi che la nostra ''Slackware'' ci stampa a schermo e/o con il suo dettagliatissimo manuale.
== PASSO 9 : Considerazioni finali ==
Le considerazioni che potremmo fare sulle ottimizzazioni da apportare al nostro ''cluster'' "''OpenMosix''" sono molteplici: a partire dagli applicativi da utilizzare per sfruttarlo al meglio, fino ad arrivare alle varie configurazioni di rete che potremmo implementare. Leggevo proprio l'altro giorno tempo addietro un documentazione che prendeva in esame proprio quest'ultimo punto. A quanto pare (ed è anche facilmente immaginabile) un ''cluster'' che abbia i vari nodi connessi in modalità [http://it.wikipedia.org/wiki/P2p "''P2P''" (''peer-to-peer'')], rende molto di più in termini di migrazione dei processi (e quindi di resa generale delle elaborazioni) rispetto ad un ''cluster'' configurato tramite ''switch'' soprattutto se la rete in oggetto è a 100Mb. È chiaro che la configurazione "''P2P''" comporta dei limiti quali, ad esempio, il numero massimo di dispositivi ''ethernet'' configurabili in ciascuno dei nodi che dipende direttamente dal numero di slots slot [http://it.wikipedia.org/wiki/Peripheral_Component_Interconnect ''PCI (Peripheral Component Interconnect'')] disponibili sulle [http://it.wikipedia.org/wiki/Scheda_madre mainboards] (sebbene esistano in commercio delle meravigliose schede ''ethetrnet'' con 4 o più porte anche "Gigabit").<br />Se fate esperimenti in proposito fatemi sapere, sarebbe interessante scambiarci informazioni ed esperienze a riguardo!
Buon divertimento!
[http[Media://www.slacky.eu/wikislack/file/openmosix/OpenMosix.pdf pdf‎|Versione in PDF]]
Autore : Juri Carlini<br />
e-mail : eth0juri@slackye-loft.iteu
== Altri link ==
[http://www.slacky.eu/wikislack/index.php?title=[Wake_on_Lan |Wake On LANLan]]
[http://www.slacky.eu/wikislack/index.php?title=[Installare_Slackware_tramite_pen_drive_USB |Installare Slackware tramite pen drive USB]]