Home
Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Modifiche

Come aggiornare dalla 13.1 alla 13.37

1 728 byte aggiunti, 08:41, 14 mag 2011
nessun oggetto della modifica
[[categoria:Install_e_Upgrade]]
 
'''AVVERTIMENTO'''
 
'''Questo wiki è ancora provvisorio, quindi può contenere errori. Seguire solamente se si sa ''molto bene'' quel che si sta facendo'''
 
Del resto la 13.37 ''stable'' non è ancora uscita, e quindi i link non funzioneranno
 
----
 
In questo Howto vedremo come aggiornare una versione 13.1 della Slackware all'ultima versione 13.37
{{Warning|Avvertimento|Prima di seguire questa guida fare un backup del sistema.}}
Chi ha seguito gli how.-to passati simili in passato ormai dovrebbe essere a proprio agio a fare l'aggiornamento, i cambiamenti con gli altri how-to sono minimi, si potrebbe dire quasi una copia. Presa confidenza con la Slackware l'aggiornamento è anche abbastanza libearelineare, ma se vi accingente a fare l'upgrade per la prima volta vi consiglio di '''stampare questa guida''' prima di procedere al suo utilizzo. In modo da avere sempre le informazioni sottomano
= Disclaimer =
L'autore di questa guida, i suoi collaboratori e slacky.eu non si riterranno responsabili di eventuali danni provocati al vostro computer.
= Premesse =
# mount -o loop /path/file.iso /opt/mirror
<em><strong>{{Information|Nota:</strong> |Si può anche comprare il set di CD o il DVD dallo store ufficiale, così da contribuire al progetto Slackware. Raramente escono anche CD/DVD della Slackware nelle riviste di informatica</em>}}
= Procedere all'upgrade =
Una volta acquisiti i file necessari e dando per acquisito che i pacchetti siano salvati in <tt>/opt/mirror/slacware-13.37</tt>, in modo da rendere omogeneo tutto l'how-to, procediamo all'aggiornamento della Slackware.
Anche in questo caso potete salvarli dove volete. Cambieranno però i comandi di esempio dati in seguito.
A questo punto effettuiamo il <em>log in</em> come <em>root</em> e procediamo
<em>{{Information|Nota:</em>|Come dice lo stesso Pat questo ''non è strettamente necessario'', e ci sono state segnalazioni di successo di aggiornamenti effettuati da remoto su macchine ancora in modalità multiutente. Tuttavia, essendo più facile sbagliare in modalità multiutente e specialmente se si sta pensando di aggiornare un computer da remoto in modalità multiutente, si consiglia di clonare la macchina in locale in modo da fare una prova per scoprire eventuali problemi e trovare le soluzioni.}}
Consiglio quindi di leggere bene il file UPGRADE.TXT prima di qualsiasi cosa. Non mi stancherò mai di ripeterlo.
 
 
== Rimozione dei driver proprietari ==
 
Alcuni driver proprietari, come quelli delle schede NVIDIA vanno a sovrascrivere alcuni file di sistema. Nel momento che si aggiorna il sistema, i driver video non funzioneranno più a dovere.
Per evitare problemi il mio consiglio è di disinstallare i driver prima della procedura di aggiornamento, e reinstallarli dopo. Con i driver nvidia per esempio basta lanciare il comando
 
# nvidia-uninstall
 
prima dell’aggiornamento, ed alla fine della procedura reinstallarli.
Siccome in questo modo si installeranno anche tutti i file di localizzazione del KDE, che sono circa 500Mb, Pat consiglia di usare questo script
<source lang="bash">#!/bin/sh for dir in a ap d e f k kde l n t tcl x xap y ; do ( cd $dir ; upgradepkg --install-new *.t?z ) done</source>
che installerà ogni cosa, tranne appunto i file di localizzazione, cosa che potremmo fare in seguito con semplicità. Vedremo in seguito come.
Ed i contro? Il contro di questa procedura è la pazienza ed il tempo richiesto per effettuare la stessa. Ed anche l'attenzione di non scordarsi qualche pacchetto essenziale
Per prima cosa procediamo ad un aggiornamento delicato, il pacchetto '''util-linux-ng''', sostituito nella 13.37 con util-linux, potremmo dire che siamo tornati all'origine, visto che qualche release fa ci fu il passaggio da util-linux a utitlutil-linux-ng.
Siccome non conviene disinstallarlo, perché contiene programmi necessari anche all'aggiornamento degli altri pacchetti, bisogna procedere con un aggiornamento "particolare", tramite l'operatore % dell'utility upgradepkg
* a/util-linux-ng (aggiornato a util-linux, vedi sopra)
* kde/guidance-power-manager
* l/eggdbus
* n/iptraf (sostituito con iptraf-ng)
* x/xsetpointer
* x/xtrap
* extra/kde3-compat/
Per la rimozione di un pacchetto bisogna dare questo comando
A questo punto, dopo aver rimosso i pacchetti non più presenti nella 13.137, effettuiamo l'<strong>installazione dei nuovi pacchetti</strong>.
Anche questa lista si trova nel file CHANGES_AND_HINTS.TXT
* a/gdisk
* a/btrfs-progs
* a/gdisk
* a/libcgroup
* a/lrzip
* a/mcelog
* a/util-linux(precedentemente chiamato util-linux-ng)
* ap/ddrescue
* ap/lxc
* ap/moc
* d/slacktrack (precedentemente in /extra)* d/yasm(precedentemente in /extra)
* kde/guidance-power-manager
* kde/libktorrent
* l/phonon-mplayer
* n/ca-certificates
* n/idnkit
* n/iptraf-ng
* n/iwlwifi-100-ucode
* n/iwlwifi-6xxx-ucode
* n/rfkill
* x/radeon_ucode
* x/xdg-user-dirs
* x/xf86-video-nouveau
* xap/xaos
* extra/google-chrome/ORBit2 (necessario per google-chrome)
* extra/google-chrome/GConf (necessario per google-chrome)
{{Hint|Pacchetti in Testing|In realtà ci sarebbero anche libpam, necessario per chromium, nonché versioni aggiornate dei pacchetti kernel, mesa, libdrm e xf86-video-nouveau. Essendo pacchetti non testati o particolari, ho preferito non citarli.}}
Per installare questi pacchetti consiglio <em>upgradepkg --install-new</em> e non direttamente <em>installpkg</em> perché è possibile che alcuni di questi pacchetti li avevamo già nel sistema in quanto scaricati da altri repository, come quello di slacky.eu per esempio.
# upgradepkg */*.t?z
<em><strong>Nota</strong>: '''Se notate mancanza nella lista dei pacchetti aggiunti e rimossi, segnalatemelo nella [discussione nel forum http://www.slacky.eu/forum/viewtopic.php?f=12&t=32048 discussione nel forum]33954'''
Una volta installati tutti i nuovi pacchetti bisogna essere sicuri che il sistema faccia il boot normalmente, quindi modificare LILO o Grub in base al nuovo kernel installato.
Con i nuovi driver intel e ati open dobbiamo assicurarci di aver disabilitato le impostazioni del framebuffer. Questo avveniva tramite l'opzione "vga" da passare al kernel. Quindi rimuovere le linee corrispondenti, solitamente il parametro
vga=x
dove x poteva essere normal o il valore del framebuffer
Se usate LILO una volta modificato il file <tt>/etc/lilo.conf</tt> date il comando
Per Grub una volta modificato il file <tt>/boot/grub/menu.lst </tt> non c'è bisogno di nessun comando
<em><strong>{{Information|Nota</strong>: |Se usate il <em>kernel generic</em>, ricordatevi di modificare l'initrd secondo le vostre esigenze</em>}}
== Rimozione pacchetti obsoleti ==
<em><strong>{{Information|Nota</strong>: |Se avete seguito la procedura "Aggiornare solamente i pacchetti nuovi o modificati" potete saltare questa sezione.</em>}}
Ora abbiamo aggiornato alla 13.137, ma ci manca di rimuovere i pacchetti obsoleti e, se le abbiamo installate, i vari file delle varie lingue di KDE e Koffice. Oltre naturalmente ai pacchetti che non utilizzate, per esempio come detto prima sendmail se usate un altro server mail.
Io uso un metodo diverso, prima rimuovo quel che dal changelog vedo obsoleto (direttamente in init 1) e dopo installo i nuovi pacchetti. Ma ognuno è libero di scegliere il metodo preferito, Pat nel file UPGRADE.TXT consiglia di rimuoverli successivamente in init 3
Pat suggerisce ai più temerari di usare questo script:
<source lang="bash">#!/bin/shcd /etc find . -name "*.new" | while read configfile ; do if [ ! "$configfile" = "./rc.d/rc.inet1.conf.new" \ -a ! "$configfile" = "./rc.d/rc.local.new" \ -a ! "$configfile" = "./group.new" \ -a ! "$configfile" = "./passwd.new" \ -a ! "$configfile" = "./shadow.new" ]; then cp -a $(echo $configfile | rev | cut -f 2- -d . | rev) \ $(echo $configfile | rev | cut -f 2- -d . | rev).bak 2> /dev/null mv $configfile $(echo $configfile | rev | cut -f 2- -d . | rev) fi done</source>
ci ritroveremo così con i vecchi file con estensione .bak
A questo punto potete riavviare e se tutto è andato per il verso giusto trovarvi nella Slackware 13.137
<strong>Buon divertimento con la 13.37 :-)</strong>
 
== Reinstallare driver proprietari ==
 
Se usiamo driver proprietari, come per esempio i driver NVIDIA, '''una volta fatto il reboot ricordarsi di reinstallare tali driver'''
= Possibile errore della procedura di aggiornamento =
E se non si è fatto il backup? Come non avete fatto il backup??? Questa è la prima cosa fare come abbiamo detto prima ;-)
= Problemi comuni con la nuova versione =
 
Prima di chiedere aiuto nei vari forum assicurarsi di aver letto i documenti [[Consigli_e_problemi_noti_della_13.37 | Consigli e problemi noti della 13.37]] e delle versioni precedenti, presenti in questo wiki, ed il file [ftp://ftp.slackware.com/pub/slackware/slackware-13.37/CHANGES_AND_HINTS.TXT CHANGES_AND_HINTS.TXT] della distribuzione.
= Conclusioni =
Naturalmente l'esperienza e la conoscenza del sistema possono portare ad usare sistemi diversi o a "rischiare" di più nell'aggiornamento. L'importante è sapere sempre cosa si sta facendo e cosa andiamo a modificare. Io ho cercato di fare una guida il più adatta possibile a chi si accinge per la prima volta a passare ad una <em>13.37</em>.
Per inviare commenti, suggerimenti, critiche od altro seguire il [http://www.slacky.eu/forum/viewtopic.php?f=12&t=32048 33954 relativo post nel forum]
* [[Creare_CD/DVD_ISO_Slackware|Creare CD o DVD della Slackware]]
* [[Slackware_Linux_initrd_HOWTO|initrd]]
* [[Slackware_12.2_to_13.0_Upgrade_HOWTO | Traduzione di UPGRADE.TXT dalla 12.2 alla 13.0]]
Script per backup