Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Cancellare i file temporanei sulla Slackware

Da Slacky.eu.

Indice

Introduzione

Chi usa linux da poco, venendo da Windows sarà abituato ad avere programmi per svuotare le directory dei file temporanei. Bene con questo articolo,faremo uno script che svolgerà questa funzione in modo ottimale anche sulla nostra amata slackware.

A prima vista può sembrare una cosa difficile, ma vi assicuro che vi vuole pù tempo per spiegare che a prepare il tutto. Ci sono due metodi per "ripulire" le directory che contengono i file temporanei, uno utilizzando KDE facendo in modo che lo script esegua la puliza alla chiusura della sessione del DE, oppure possiamo utilizzare un comando (alias) per lanciare lo script ogni volta che vogliamo.Bene cominciamo!

Primo metodo

Vediamo il primo metodo, sfruttiamo KDE e il suo script: "startkde". Lo script "startkde" avvia automaticamente script e programmi inseriti in cartelle particolari. Per poter ripulire il sistema alla chiusura della sezione, bisogna per prima cosa creare la directory shutdown all' interno della directory .kde rimanendo user, e lo faremo cosi:

$ mkdir /home/user/.kde/shutdown e spostiamo lo scriptino cleaner.sh in /home/user/.kde/shutdown

Ora bisogna assicurarsi di avere i permessi. Questa operazione va effettuata da root, quindi date su, la password e digitate:

# chmod ug+x ~/.kde/shutdown/cleaner.sh

finito. Potete anche creare script per tutti gli user, se ne avete più di uno, inserendoli nella dir di KDE sempre nella sottodirectory shutdown

Secondo metodo

Ora vedremo come lanciare lo script ogni volta che vogliamo, utilizzando un alias. Un alias, non è altro che un comando creato da noi, magari usando una parola a noi congeniale, per eseguire altri comandi o programmi. Per prima cosa, ho creato una directory chiamata .scripts contenente il file cleaner.sh. nella mia home. punto (.) prima del nome, la rende nascosta, questo per avere la /home il più pulita possibile, ma voi potete fare come volete. Naturalmente, il file cleaner.sh deve avere sempre i permessi giusti.. aggiungete al file /home/user/.bash_profile il seguente alias:

# alias pulisci sistema
alias pulisci='/home/navajo/.scripts/cleaner.sh'
#fine

Attenzione, la slackware non crea il suddetto file, quindi, se non lo avete già fatto, dovete crearlo con un qualsiasi editor di testo, a me piace molto nano. Finito ! ora ogni volta che lancio il comando: $ pulisci da console, vado a ripulire il sistema. Naturalmente, allo script, potete aggiungere o togliere directory da ripulire, per esempio, non usando konqueror come browser,potete commentare (aggiunto una # davanti alla riga) la stringa che riguarda i forms:

#rm ~/.kde/share/apps/khtml/formcompletions

o ancora: ho aggiunto la directory che usa slapt-get, altro strumento per tenere aggiornata la nostra amata slackware:

#rm -fr /var/slapt-get/* 

quindi se volete, decommentatelo, altrimenti sappiate che questo tool, ha come il suo fratello maggiore apt-get, dei comandi propi, e cioè:

  1. slapt-get --clean oppure # slapt-get --autoclean

Infine ecco lo script: Create un nuovo file di testo, copiate ed incollate il testo, e rinominatelo cleaner.sh (o come preferite...)

#!/bin/bash

#ripulisce la cartella tmp
echo "eseguo pulizia del sistema"
rm -fr  ~/tmp/*
rm -rf /tmp/*
rm -rf /tmp/.ICE-unix
rm -rf /tmp/.X11-unix  
#ripulisce la cache
rm -fr ~/.ee/minis/*
rm -fr ~/.kde/share/cache/http/*
#ripulisce i form di konqueror
rm ~/.kde/share/apps/khtml/formcompletions
#ripulisco il log dei pacchetti rimossi
rm -fr /var/log/removed_packages/*
#ripulisco  il log degli script rimossi
rm -fr /var/log/removed_scripts/*
#ripulisco i paccehtti scaricati con swaret
rm -fr /var/swaret/*
# ripulisco la directory di anteprima immagini
rm -fr  ~/.thumbnails
# per chi usa slapt-get
#rm -fr /var/slapt-get/*
echo "pulizia del sistema eseguita!"
# fine

Nota aggiuntiva

Se volte avviare lo script, ogni volta che chiudete il vostro sistema,potete aggiungere le istruzioni nello script /etc/rc.d/rc.local_shutdown insomma, vi ho dato un punto di partenza,poi con un pizzico di fantasia, potete ampliare,modificare e migliorare questa guida secondo i vostri gusti ed esigenze. Grazie agli amici di Slacky per i loro suggerimenti.


Autore: Navajo

Strumenti personali
Namespace

Varianti