Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Compilazione di MPlayer: differenze tra le versioni

Da Slacky.eu.
 
(Scarichiamo i sorgenti)
 
Riga 19: Riga 19:
2. Scaricare le libdvdcss. Grazie a questa libreria riusciremo a visualizzare i DVD criptati poichè sfrutta
2. Scaricare le libdvdcss. Grazie a questa libreria riusciremo a visualizzare i DVD criptati poichè sfrutta
un algoritmo di deciptazione chiamato appunto “DeCSS”. Senza questa libreria non riusciremmo a visualizzare
+
un algoritmo di decriptazione chiamato appunto “DeCSS”. Senza questa libreria non riusciremmo a visualizzare
i DVD noleggiati o acquistati! http://download.videolan.org/pub/libdvdcss/
i DVD noleggiati o acquistati! http://download.videolan.org/pub/libdvdcss/

Versione attuale delle 14:59, 5 nov 2006


Questo Howto spiega con compilare perfettamente MPlayer con tutti i tool e i codec disponibili



Indice

[modifica] Introduzione

Questa guida vuole essere un aiuto per ottenere qualcosa in più dal player più famoso della scena OpenSource. In realtà molte parti della guida saranno delle indicazioni della guida ufficiale, che comunque consiglio di tenere sempre vicina.Qui saranno affrontati solo i problemi inerenti alla compilazione di MPlayer con Xvid, Theora, LIVE e DirectFB e il supporto per i DVD. Considererò comunque che abbiate anche installato,libavcodec, ffmpeg, LAME, libogg e libvorbis, libpng, libjpeg, zlib, cdparanoia, xv, gcc ed il server X, dal momento che ogni distribuzione offre dei pacchetti per questi.

[modifica] Scarichiamo i sorgenti

1. La prima cosa da fare è ovviamente scaricare la versione più aggiornata di MPlayer, scaricate inoltre il
   pacchetto dei codec (si consiglia la versione “ALL” contenente tutti i codec esistenti), una skin e un
   font. http://www.mplayerhq.hu/homepage/design7/dload.html
2. Scaricare le libdvdcss. Grazie a questa libreria riusciremo a visualizzare i DVD criptati poichè sfrutta
   un algoritmo di decriptazione chiamato appunto “DeCSS”. Senza questa libreria non riusciremmo a visualizzare
   i DVD noleggiati o acquistati! http://download.videolan.org/pub/libdvdcss/
3. Scaricare le libdvdread. Questa libreria ha la stessa funzione delle libdvdcss ma in modo generico (senza
   criptazione) http://www.dtek.chalmers.se/groups/dvd/dist/
4. Scaricare il codec Xvid. http://www.xvid.org 
5. Scaricate le LIVE necessarie per potere riprodurre file multimediali tramite i protocolli RTP/RTCP/RTSP/SIP.
   http://www.live.com/liveMedia/public/
6. Scaricate theora, codec aperto e libero necessario per la riproduzione di OGG/Vorbis.
   http://www.theora.org/
7. Scaricate DirectFB, utile per abilitare la visione dei video tramite framebuffer.
   http://www.directfb.org/index.php?path=Main%2FDownloads

[modifica] Compilazione dei sorgenti

[modifica] Libdvdcss

# su
# tar -xvzf libdvdcss-x.x.x.tar.gz -C /usr/local/src 
# cd /usr/local/src/libdvdcss-x.x.x 
# ./configure –prefix=/usr
# make 
# make install 
# ldconfig

[modifica] Libdvdread

# tar -xvzf libdvdread-x.x.x.tar.gz -C /usr/local/src 
# cd /usr/local/src/libdvdread-x.x.x 
# ./configure –prefix=/usr
# make 
# make install 
# ldconfig

[modifica] Xvid

Prima di tutto assicuriamoci di avere installato il pacchetto Nasm che non è necessario ai fini della compilazione ma le prestazioni in fase di codifica saranno migliori. Per farlo bisogna solo controllare l'output del ./configure assicurandoci che ci sia la voce "checking for nasm... yes". Adesso passiamo alla compilazione:

# tar -xvjpf xvidcore-x.x.x.tar.bz2 
# cd xvidcore-x.x.x/build/generic 
# ./bootstrap.sh 
# ./configure 
# make 
# su 
# make install

Creiamo un link simbolico che ci eviterà di avere problemi di compilazione in futuro:

# ln -s /usr/lib/libxvidcore.so.x.y /usr/lib/libxvidcore.so.x (x e y corrispondono ai numeri
  della versione di xvid

[modifica] Theora

# tar -xvzf libtheora-xxxx.tar.gz 
# cd libtheora-xxxx 
# ./configure 
# make 
# make install


[modifica] LIVE

# tar -xvzf live.200x.x.x.tar.gz 
# cd live 
# ./genMakefiles linux 
# make

Lasciamo i sorgenti compilati qui senza installarli, ci torneranno utili in seguito


[modifica] DirectFB

# tar -xvzf DirectFB-xxxx.tar.gz 
# cd DirectFB-xxxx 
# ./configure 
# make 
# make install

Io ho avuto dei problemi nella compilazione di quest'ultimo pacchetto a causa di queste due periferiche che non possiedo:

SonyPI Jogdial yes 
WM97xx Touchscreen yes 

Se anche voi riscontrate questo problema dovete solamente editare il makefile dopo avere dato ./configure e commentare (#) le voci in questione.


[modifica] Compiliamo MPlayer

Prima di fare il grande passo estraiamo i codec che abbiamo scaricato, mi raccomando fatelo PRIMA di compilare MPlayer:

# mkdir /usr/local/lib/codecs
# tar -xvjpf all-xxxxxxxx.tar.bz2 /usr/local/lib/codecs 


Il grande passo, ricordatevi dove avete lasciato i sorgenti compilati di LIVE:

# tar -xvjpf MPlayer-X.XpreXY.tar.bz2
# cd MPlayer-X.XpreXY
# ./configure –enable-gui –enable-largefiles –disable-tv –enable-live –with-livelibdir=”inserite la dir
  delle  live”
  --enable-xmms –with-xmmslibdir=/usr/lib –language=it –with-xvidlibdir=/usr/lib –enable-internal-matroska
  --enable-directfb 
# make
# make install


Con i parametri passati al ./configure abbiamo

1) Abilitato la GUI, cioè l'interfaccia grafica al player, richiamata con il comando gmplayer 
2) Abilitato i file grandi, in realtà non ho mai testato il suo utilizzo, ma più di una volta
   mi ritrovo ad aprire file di 5-6 GB
3) Disabilitato l'opzione per la visione e aquisizione TV (disabilitata perchè di default e' enable) 
4) Abilitato le LIVE 
5) Path delle LIVE. 
6) Abilitato xmms (per chi ce l'ha, ovviamente) 
7) Path delle librerie di xmms 
8) Abilitato il linguaggio in italiano
9) Path delle librerie di xvid 
10) Abilitato il codec Matroska interno di MPlayer 
11) Abilitato il supporto per il framebuffer

PS: le libdvdcss e le libdvdread verranno abilitate automaticamente da Mplayer (ovviamente se sono state compilate correttamente).

I configure e' personale. Possiamo non badare alle voci [autodetect] (enable o disable lo gestirà lui), mentre conviene soffermarsi dove non c'è l'auotdetect e quindi abilitare e disabilitare a seconda dei casi. Per avere una lista dettagliata delle voci da abilitare o disabilitare digitate ./configure --help

A fine installazione conviene abilitare l'uso del RealTimeClock hardware:

# chmod a+r /dev/rtc 
# echo 1024 > /proc/sys/dev/rtc/max-user-freq

Terminata l'installazione avremo i file di configurazione sia nella nostra home, nella directory $HOME/.mplayer/, che saranno “personali”, sia nel sistema, nelle directory /usr/local/share/mplayer/ e /usr/local/etc/mplayer/, che saranno quelli “generali”.

Adesso estraiamo la Skin in $HOME/.mplayer/Skin/. Poiche il comando gmplayer andrà a cercare la directory la skin “default” nella directory Skin, creiamo un link Simbolico alla nostra skin in questo modo:

# ln -s $HOME/.mplayer/Skin/skin-scaricata $HOME/.mplayer/Skin/default

Per il font copiamo un qualsiasi font in formato .ttf su $HOME/.mplayer e rinominiamolo come “subfont.ttf

[modifica] Conclusioni

Ora il nostro lavoro dovrebbe essere terminato lanciamo gmplayer e configuriamolo a nostro piacere, io cosiglio di utilizzare ALSA per l'audio e XV per il video. Se non riuscite a visualizzare il video a tutto schermo impostate al massimo il Panscan a 1.0, se tutto è configurato bene dovremmo riuscire a riprodurre qualsiasi tipo di media (avi, mpg, rm, mov, mp3 ecc...).

Buona visione!

[modifica] Licenza

Copyright (c) 2005 www.cybersmokers.altervista.org è garantito il permesso di copiare, distribuire e/o modificare questo documento seguendo i termini della Licenza per Documentazione Libera GNU, Versione 1.1 o ogni versione successiva pubblicata dalla Free Software Foundation; con le Sezioni Non Modificabili ELENCARNE I TITOLI, con i Testi Copertina ELENCO, e con i Testi di Retro Copertina ELENCO. Una copia della licenza è acclusa nella sezione intitolata

Autore Loops AKA Edema www.cybersmokers.altervista.org 25/01/2005
Strumenti personali
Namespace

Varianti