Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Compiz e compiz-fusion su Slackware: differenze tra le versioni

Da Slacky.eu.
Riga 139: Riga 139:
#Per mettere lo sfondo dietro al cubo dovete attivare lo Skydome in CCSM in "Cubo Desktop".
#Per mettere lo sfondo dietro al cubo dovete attivare lo Skydome in CCSM in "Cubo Desktop".
#Per quanto riguarda i lati superiori del cubo sono i cosiddetti "Cube Caps".
#Per quanto riguarda i lati superiori del cubo sono i cosiddetti "Cube Caps".
#Vari temi per il decoratore Emerald li trovate [http://www.kde-look.org/ KDE-Look].
+
#Vari temi per il decoratore Emerald li trovate su [http://www.kde-look.org/ KDE-Look].
=Conclusioni=
=Conclusioni=

Versione delle 17:28, 18 ott 2007

Indice

Introduzione

L'intento di questa guida è semplice, ed è già praticamente riassunto nel titolo.
Farò riferimento a una Slackware 12.0 con KDE 3.5.7 e compiz/compiz-fusion nella versione 0.52. Non aggiungo altro e...si parte! Verso il cubo e oltre!

Compiz

Software necessario

Per attivare Compiz, si presuppone che dobbiate prima averlo installato; se non lo avete ancora fatto trovate il .tgz nel repository di Slacky nelle versioni 0.52 e 0.6. Se invece volete i sorgenti li trovate sul sito ufficiale di Compiz.
Per il resto, Compiz non necessita di ulteriori dipendenze.

Configurazioni di sistema

Ora passiamo alle modifiche da apportare al sistema.
Aprite il file /etc/X11/xorg.conf.

Nella Section "Module" abilitate le glx:

Load "glx"

Nella Section "Device" aggiungete queste righe:

 Option "RenderAccel"             "true"
 Option "AllowGLXWithComposite"   "true"
 Option "XAANoOffscreenPixmaps"   "true"
 Option "AddARGBGLXVisuals"       "true"

Nella Section "Server layout" aggiungete questa riga:

 Option  "AIGLX"  "true"

Poi dovete attivare il Composite, quindi aggiungete nel file quanto segue:

Section "Extensions"

   Option  "Composite"  "Enable"

EndSection

Queste opzioni sono quelle basilari per ogni scheda video.
È necessario utilizzare qualche accorgimento in più se avete una scheda video ATI.

Configurazione con una scheda video ATI

Innanzitutto dovete installare i driver open della vostra scheda video; quelli proprietari non supportano il composite.
Per ogni dubbio riguardo la loro installazione consultate la pagina Installazione driver ATI su Slackware GNU/Linux
Oltre alle modifiche già apportate, aggiungete:

Nella Section "Module":

 Load "dri"

Nella Section "Device":

 Option  "DRI" "true"

E infine aggiungete:

Section "DRI"

    Mode 0666

EndSection

Avviare Compiz

E' giunto finalmente il momento di avviare il nostro cubo!
Lo fate utilizzando uno script che abbia questo contenuto:

#!/bin/sh

LIBGL_ALWAYS_INDIRECT=1 compiz --indirect-rendering --replace decoration clone minimize move place png regex resize screenshot svg water blur zoom wobbly fade cube switcher scale rotate &

kde-window-decorator --replace &

Per arrestare Compiz invece potete usare quanto segue:

#!/bin/sh

killall kde-window-decorator
killall compiz

Per velocizzare l'avvio della sessione e per evitare sgradevoli freeze quando la si termina, consiglierei di non far partire Compiz in automatico nè di chiudere la sessione con Compiz avviato.
Se però siete dei fanatici e non potete stare neanche due secondi all'avvio senza compiz, allora andate nel Centro di Controllo -> Componenti di KDE -> Gestione della sessione; settate "Ripristina una sessione salvata manualmente". A questo punto impostate ciò che volete far partire automaticamente, e per quanto riguarda Compiz mettete lo script di avvio in /home/utente/.kde/Autostart, salvate la sessione dal menu K, e riavviate.
Ora compiz partirà in automatico.

Risoluzione problemi comuni

Uno dei problemi che sicuramente incontrerete non appena avviato compiz, sarà lo smisurato ingradimento dei quadratini dei quattro desktop; questo accade perchè il pager di default di Slackware non è compatibile con compiz, quindi avete due soluzioni:

  1. La prima è abbastanza banale: togliete il pager.
  2. In alternativa, se ne volete comunque uno, togliete il pager di default, installate Kpager2, e aggiungetelo come applet al pannello; con questo nuovo pager non dovreste più avere problemi.

Compiz-fusion

Se volete un valido consiglio, non fermatevi a compiz, anzi non fatelo neanche partire e passate direttamente a compiz-fusion!

Software necessario

Installate i seguenti pacchetti stando attenti alle relative dipendenze:

  1. libsexy-0.1.11-i686-4as.tgz
  2. libwnck-2.18.3-i486-1sl.tgz
  3. pycairo-1.4.0-i686-4as.tgz
  4. pygobject-2.14.0-i486-1sl.tgz
  5. pygtk-2.12.0-i486-1sl.tgz
  6. sexy-python-0.1.9-i686-4as.tgz

Una volta fatto questo installate tutti i pacchetti che trovate a questo indirizzo.
Fatto questo dovreste già avere nel Kmenu CompizConfig Setting Manager (CCSM) ed Emerald theme manager.

Configurazioni di sistema

Non sono necessarie ulteriori configurazioni rispetto a quelle già apportate per l'avvio di Compiz.

Avviare Compiz-fusion

Ora per far partire tutto usate questi script:

  • Fa partire compiz-fusion con il decoratore di finestre Emerald:
#!/bin/sh

if ! ps ax | sed '/grep/ d' | grep compiz 1> /dev/null 2> /dev/null ; then 
        /usr/bin/compiz --replace ccp &
	/usr/bin/emerald --replace &
else
	/usr/bin/emerald --replace &
fi
  • Fa partire compiz-fusion con il decoratore di finestre kde-window-decorator:
#!/bin/sh

if ! ps ax | sed '/grep/ d' | grep compiz 1> /dev/null 2> /dev/null ; then 
	/usr/bin/compiz --replace ccp &
	/usr/bin/kde-window-decorator --replace &
else
	/usr/bin/kde-window-decorator --replace &
fi
  • Arresta compiz-fusion:
#!/bin/sh

killall -9 compiz && /usr/bin/kwin --replace &

Piccoli consigli

Alcune cose che possono interessare e che sono spesso richieste:

  1. Per mettere lo sfondo dietro al cubo dovete attivare lo Skydome in CCSM in "Cubo Desktop".
  2. Per quanto riguarda i lati superiori del cubo sono i cosiddetti "Cube Caps".
  3. Vari temi per il decoratore Emerald li trovate su KDE-Look.

Conclusioni

E con questo abbiamo terminato; dovreste avere il cubo con tutti i suoi effetti funzionanti e configurabili. Have fun!
In caso vogliate migliorare, criticare o qualsiasi altra cosa riguardante questa guida contattatemi via e-mail.

Autore: boh - boh@slacky.it

Strumenti personali
Namespace

Varianti