Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Epson Stylus Photo R265: differenze tra le versioni

Da Slacky.eu.
(Configurazione)
(Configurazione)
 
Riga 43: Riga 43:
Per ottenere il driver bisogna lanciare il programma pipslite-install.
Per ottenere il driver bisogna lanciare il programma pipslite-install.
Prima di tutto però bisogna accendere la stampante.
Prima di tutto però bisogna accendere la stampante.
Questo programma crea il file ppd della R265 ed è presente nel file system quando abbiamo installato pipslite-cups; bisogna eseguirlo da root.
+
Questo programma (che è presente nel file system quando abbiamo installato pipslite-cups) crea il file .ppd della R265. Bisogna eseguirlo da root.
<pre># pipslite-install</pre>
<pre># pipslite-install</pre>

Versione attuale delle 13:22, 11 dic 2007

Indice

[modifica] Introduzione

Questo articolo è stato scritto grazie alla documentazione cercata in rete, soprattutto tramite il forum di Ubuntu-it.

Questa configurazione è valida per il server CUPS.

[modifica] Download

Visto che all'interno del manager delle stampanti non è presente il driver per la R265, è necessario scaricare un programma chiamato pipslite-cups dal sito http://www.avasys.jp/english/linux_e/dl_ink.html.

Appena entrati nel sito, bisogna scendere nella pagina e cliccare su "Stylus Photo R260/R265/R270", scegliere "Others" sia in *distribution* che in *distribution version*. Bisogna anche riempire le righe sotto del paragrafo "Questionnaire".

Dopo aver cliccato su "next", scaricare, nel primo quadrante dal titolo "Download for Stylus Photo R260/R265/R270 for CUPS", il sorgente (con estensione .tar.gz).

[modifica] Installazione

Decomprimerlo:

$ tar -zxvf pipslite-1.0.1.tar.gz

Installarlo tenendo presente che l'ultimo comando della sequenza va eseguito da root (su <invio>, [password]):

$ ./configure
$ make
# make install

Di norma, il programma è installato in /usr/share/pipslite

[modifica] Configurazione

Entrare nella directory del programma:
cd /usr/share/pipslite

Eseguire lo script setup-cups.sh della sottodirectory scripts da utente root:

# sh scripts/setup-cups.sh

Ed eccoci nel programma di configurazione.

Per prima cosa scegliere la lingua (di default è inglese, vi consiglio di tenere quella).

Selezionare la porta in cui è attaccata la stampante (nel mio caso era quella di default).

Specificare un nome per la stampante.

Dare conferma della fine del setup.

Adesso è stato configurato il setup di pipslite-cups.

Per ottenere il driver bisogna lanciare il programma pipslite-install. Prima di tutto però bisogna accendere la stampante. Questo programma (che è presente nel file system quando abbiamo installato pipslite-cups) crea il file .ppd della R265. Bisogna eseguirlo da root.

# pipslite-install

Compare una interfaccia grafica in cui bisogna cliccare su "Continue" un paio di volte.

Se va tutto bene, il file ppd è stato creato e inserito nella directory /usr/share/cups/model.

Infine bisogna aprire il manager delle stampanti da K menu -> Settings -> Printers e aggiungere una nuova stampante. Quando chiede il driver, basta andare a cercare il nostro file (creato con pipslite-install) nella directory /usr/share/cups/model.



Autore: Otis

Strumenti personali
Namespace

Varianti