Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Ndiswrapper WiFi

Da Slacky.eu.
Versione delle 22:45, 10 set 2006, autore: Darkside04 (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Piccolo HowTo su come installare Ndiswrapper per far funzionare una scheda Wireless PCMCIA Sitecom

Questo è piu' che altro un piccolo promemoria su come rendere funzionante una scheda pcmcia SITECOM WL-120 protocollo 802.11G su di un portatile con Slackware 10 installata. Il portatile in questione è un Compaq Presario 2700, ma possiamo dire con relativa certezza che è possibile estendere il documento anche ad altri modelli.


Eccovi i vari ingredienti :

  • NDISWRAPPER (scaricatelo da sourceforge.net)
  • PCMCIA-CS (nella Slackware sempre che non lo abbiate già installato si trova nel 1° cd

di installazione sotto /slackware/a)

  • WIRELESS-TOOLS (vale come sopra e si trova nel 1° cd sotto /slackware/n)
  • Naturalmente occorre avere installati nel sistema i compilatori MAKE, GCC ecc. che

trovate sempre nei cd; ma cosa importante anche sono i sorgenti da posizionare sotto /usr/src e sono i file

  • KERNEL-HEADER
  • KERNEL-SOURCE
  • KERNEL-MODULE

rispettivamente nelle sottodirectory del 1° cd sotto /slackware/d, /slackware/k e /slackware/a.

Dimenticavo se non volete i compilatori potete sempre affidarvi ad una piccola ricerca su [www.linuxpackages.net linuxpackages], potreste anche trovare il pacchetto già preconfezionato già pronto ma cosi' che gusto ci sarebbe ?.

I driver per Windows XP della nostra scheda Sitecom WL-120, sono nella confezione.

Procediamo

  • Decomprimere ndiswrapper sotto /tmp
# tar xvzf ndiswrapper-1.0.tar.gz
  • spostiamoci sotto /tmp/ndiswrapper-1.0
# cd /tmp/ndiswrapper-1.0
  • compiliamolo con il classico
# make
# make install

se il tutto non vi ha riportato errori digitando

# cd /
# ndiswrapper -l

dovremmo ottenere un output del tipo "No drivers installed"

  • copiamo i driver di Win XP sotto una directory /tmp/xp

questi file potrebbero variare ma nel caso della nostra Sitecom dobbiamo ottenere questi file :

TIACX111.BIN
WLANNDS.sys
WLANNIC.inf

ora carichiamo il driver spostanoci sotto /tmp/xp

# cd /tmp/xp

ed eseguiamo

# ndiswrapper -i WLANNIC.inf

dovremmo ottenere un messaggio del tipo "wlannic diver present, hardware present"

Ragazzi siamo a buon punto se il messaggio che la console vi riporta è questo ci siamo, ora dobbiamo solamente creare uno script per mandare up la scheda all' avvio agghiungendo questa riga con un editor al file /etc/rc.d/rc.modules:

/sbin/modprobe ndiswrapper

se avete ancora il kernel standard della Slackware 10 (ovvero il 2.4.26) allora il file è quello, mentre se avete montato il kernel 2.6XX tramite initrd ne avrete un altro con altro nome, cercatelo e modificate pure quello. Quello qui sotto è il mio script di avvio che ho puntualmente inserito in /etc/rc.d/rc.local, chiamandolo "wifi.sh":

iwconfig wlan0 essid "Test"
iwconfig wlan0 mode 0
iwconfig wlan0 mode Managed
iwconfig wlan0 nickname "portatile"
iwconfig wlan0 key restricted 123456789
ifconfig wlan0 192.168.50.40 netmask 255.255.255.0 up
route add default gw 192.168.50.1

P.S. Non dimenticate di accertarvi dei DNS server presenti in /etc/resolv.conf che devono essere quelli corretti, ad esempio nameserver 212.17.192.216 212.17.192.56

Ok se ci siete riusciti Happy Slack a tutti e mi raccomando inserite una chiave appropriata alla vostra configurazione e comunque man iwconfig.

Autore

Non mi assumo nessuna responsabilità per danni derivanti dal presente documento.

gaby68@libero.it

gAbY

Strumenti personali
Namespace

Varianti