Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Scrivere su filesystem NTFS: differenze tra le versioni

Da Slacky.eu.
 
(archiviato in 12.x, ntfs-3g e fuse sono orami di serie ...)
 
Riga 1: Riga 1:
[[Category:Configurazione]]
+
[[Category:Configurazione-12]]
= Introduzione =
= Introduzione =
== Disclaimer ==
== Disclaimer ==

Versione attuale delle 17:36, 10 mag 2011

Indice

[modifica] Introduzione

[modifica] Disclaimer

Sebbene i drivers ntfs che sto per consigliare siano stati ampiamente testati, sono ancora in una fase beta. Slacky.it non si assume nessuna responsabilità in caso di perdita di dati o danni all'hardware.

[modifica] Prerequisiti

* Driver ntfs-3g (http://www.linux-ntfs.org/)
* Utility ntfs opzionale: ntfprogs disponibile anche in pacchetto tgz su Slacky

Oltre al driver ntfs ci servirà anche Fuse (http://fuse.sourceforge.net/)

E' importante verificare che il kernel abbia il supporto per il modulo fuse. Si può verificare lanciando il comando

# cat /usr/src/linux/.config|grep FUSE

il cui output dovrebbe essere

> CONFIG_FUSE_FS=m

[modifica] Installazione di FUSE

FUSE è l'acronimo di Filesystem In User Space. Senza approfondire troppo l'argomento questo ci permetterà di utilizzare i drivers ntfs senza scomodare il kernel. Estrarre i sorgenti, spostarsi nella cartella appena creata e compilare. L'installazione necessita dei permessi di root.

# tar xvf fuse-2.5.3.tar.gz
# cd fuse-2.5.3
# ./configure
# make
# make install

Nel caso in cui il configure non dovesse andare a buon fine è probabile che non siano installati i kernel-headers, necessari per compilare qualsiasi modulo. Se tutto è andato a buon fine, adesso occorre caricare il modulo fuse e verificare che sia stato creato il device fuse

# modprobe fuse
# ls -l /dev/fuse
> crw-rw---- 1 root root 10, 229 Sep  5 12:05 /dev/fuse

Se /dev/fuse non viene creato si può provare a creare il nodo manualmente con il comando

#mknod /dev/fuse c 10 229 

ma si consiglia di leggere attentamente la documentazione di fuse per maggiorni informazioni.

[modifica] Installazione dei drivers ntfs-3g

Estrarre i sorgenti, spostarsi nella cartella appena creata e compilare. Anche stavolta l'installazione necessita dei permessi di root.

# tar xvf ntfs-3g-20070822-BETA.tar.gz
# cd ntfs-3g-20070822-BETA
# ./configure
# make
# make install

Quindi occorre identificare il device corrispondente alla partizione ntfs (in questo esempio /dev/hda1) con il comando

# fdisk -l|grep NTFS|cut -f1 -d' '
>/dev/hda1

creare una cartella per il mount-point /mnt/windows Provare a montare la partizione ntfs Provare a scrivere un nuovo file

# ntfs-3g /dev/hda1 /mnt/windows
# cd /mnt/windows
# touch prova.txt
# rm prova.txt

Complimenti! Abbiamo appena creato e rimosso il file prova.txt come se stessimo lavorando su un normale filesystem supportato da linux!


[modifica] Problemi comuni

Qui sono riportati gli errori più comuni. Per una lista completa leggere la documentazione di ntfs-3g

Problema: fusermount: failed to open /dev/fuse: No such file or directory
Soluzione: Il modulo fuse non è stato caricato. Lanciare 'modprobe fuse' da root.

Problema: fusermount: Volume is dirty. Run chkdsk and try again, or use the --force option
Soluzione: Avviare windows e fare uno scandisk. Probabilmente lo scandisk sarà effettuato automaticamente al successivo riavvio.

---TO DO---

[modifica] Principali parametri

---TO DO---

[modifica] Montare automaticamente la partizione all'avvio

Dopo aver deciso con quali opzioni montare la partizione ntfs si può inserire nel file /etc/fstab la seguente riga

/dev/hda1 /mnt/windows ntfs-3g silent,umask=0,no_def_opts,allow_other 0 0

Per una spiegazione dei parametri di ntfs-3g rimando alla lettura del manuale di ntfs-3g che si può richiamare con

# man ntfs-3g

[modifica] Conclusioni

Personalmente non ho mai avuto nessun problema a leggere e scrivere su partizioni ntfs con linux e quando ho avuto problemi ce li avevo anche da Windows. A volte può capitare che Windows vada in crash costringendoci a resettare. Quando questo accade è buona norma avviare di nuovo windows e fare ancora un riavvio prima di provare a montare con linux. Se si riscontrano problemi nella creazione o nella cancellazione di alcuni file, è consigliabile programmare uno scandisk al riavvio con windows. E' possibile farlo utilizzando l'utility ntfsfix contenuta nel pacchetto ntfprogs.

--Dapuzz 00:48, 6 Set 2006 (CEST)

Strumenti personali
Namespace

Varianti