Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Slackware Dlink Wireless HOWTO

Da Slacky.eu.
Versione delle 09:33, 10 set 2006, autore: Gohanz (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Indice

Introduzione

Come compendio all’articolo sulle connessioni Wireless con schede NETGEAR, ho deciso di pubblicare queste prime impressioni sull’uso di schede wireless di più moderna concezione che supportano il protocollo 802.11g. Ne avevo bisogno per un lavoro dove era richiesta la massima banda disponibile per connessioni di questo tipo, allora ho optato per una sperimentazione sotto GNU/Linux con le AirPlus Xtreme G DWL-G520 PCI , visto che ne esisteva un driver reperibile su Sourceforge. Questa scheda supportando i protocolli 802.11 a/b/g viene indicata come capace di velocità pari a 54 Mbits con dispositivi (schede e AP) dello stesso tipo. Come spesso succede i produttori non rilasciano driver per Linux per cui spesso, la buona volontà di qualcuno, magari attraverso complesse operazioni di reverse engineering, ci consente di avere comunque dei driver utilizzabili anche se i risultati possono essere non ottimali. Nel nostro caso il driver MADWIFI (Multimode Atheros Driver for WiFi on Linux) per la DLINK DWL G520 è scaricabile da: http://sourceforge.net/projects/madwifi/ Il driver è ancora in BETA quindi può presentare problemi che dovrebbero essere corretti in una futura release ufficiale. Il suo utilizzo comporta dei rischi, come qualche crash, e va valutato a priori. Il README Indica il supporto per le schede del tipo Atheros 802.11 wireless devices #dal README Atheros Hardware

 There are currently 3 generations of Atheros 802.11 wireless devices: 5210 supports 11a only  5211
 supports both 11a and 11b  5212    supports 11a, 11b, and 11g    These parts have been incorporated
 in a variety of retail products  including cardbus cards from DLink, Linksys, Netgear, and
 Proxim; and  mini-pci cards from some of these same vendors.  In addition many  laptop vendors use
 Atheros mini-pci cards for their builtin wireless  support.  An (incomplete) list of products that
 use Atheros parts is:    Netgear WAG511          D-Link DWL-AG520        Linksys WPC55AG  Netgear
 WAB501     D-Link DWL-AG650        Linksys WMP55AG           D-Link DWL-AB650        Linksys WPC51AB

Le schede sono state provate con distribuzioni Slackware 8.1-9.0 con versioni di kernel 2.4.20- 2.4.22. Visto che le DLINK DWG 520 venivano indicate come supportate ho provato a scaricare il driver a compilarlo e a caricare i moduli come indicato nel README. Non stupitevi se il chipset della scheda non viene rilevata dal sistema:

00:0c.0 Ethernet controller: Unknown device 168c:0013 (rev 01)          Subsystem: D-Link System Inc:
Unknown    device 3203          Flags: bus master, medium devsel, latency 168, IRQ 10 Memory at 
eb000000 (32-bit, non-prefetchable) [size=64K] Capabilities: [44] Power Management version 2

Solo il produttore (D-LINK) viene identificato dal sistema. Installazione

root@box:/usr/src/madwifi-20030802#make && make install  for i in ./ath_hal ./wlan ./driver;
do  \ (cd $i; make install); \  done  make[1]:

Entering directory

'/usr/src/madwifi-20030802/  ath_hal'test -d //lib/modules/2.4.21/net || mkdir //lib/modules/2.4.21/net  cp
ath_hal.o //lib/modules/2.4.21/net  make[1]: Leaving directory `/usr/src/madwifi-20030802/ath_hal'  make[1]:

Entering directory

`/usr/src/madwifi-20030802/wlan'  test -d //lib/modules/2.4.21/net || mkdir //lib/modules/2.4.21/net  cp wlan.o /
/lib/modules/2.4.21/net  make[1]: Leaving directory `/usr/src/madwifi-20030802/wlan'  make[1]:

Entering directory

`/usr/src/madwifi-20030802/driver'  test -d //lib/modules/2.4.21/net || mkdir //lib/modules/2.4.21/net
cp ath_pci.o //lib/modules/2.4.21/net  make[1]: Leaving directory `/usr/src/madwifi-20030802/driver'  /sbin/
depmod -ae

Caricamento dei moduli

 modprobe wlan  modprobe ath_hal  modprobe ath_pci    	In questo modo utilizzando i classici wireless tool, con iwconfig ci viene mostrato un device  ath0  che può essere configurato come qualsiasi device wifi (eth, wlan, ecc).  Per poter impostare l’Ad-Hoc mode occorre anche installare un patch:    http://sourceforge.net/tracker/index.php?func=detail&aid=787247&group_id=82936&atid=56 7755
 root@wiz:/usr/src/madwifi-20030802/wlan# patch -p0 <madwifi-adhoc-patch   can't find file to patch at input
 line 2  Perhaps you used the wrong -p or --strip option?  The text leading up to this was:  ---------------
 -----------  |diff if_ieee80211wireless.c.orig if_ieee80211wireless.c  --------------------------  File to
 patch: if_ieee80211wireless.c  patching file if_ieee80211wireless.c

e poi ricompilare e reinstallare il driver

(make&&make install)

In questo modo si possono impostare connessioni del tipo ad-hoc cosa non possibile con il driver originale.

La configurazione della scheda è analoga a quella che si effettua normalmente con iwconfig:

 echo “Configurazione Device Wireless”  iwconfig ath0 mode Ad-Hoc  iwconfig ath0 essid "WiFi Netlink"
 iwconfig ath0 nickname "Wiz AP"   iwpriv ath0 mode 2  iwconfig ath0 key off  echo “Configurazione IP”
 ifconfig ath0 192.168.0.50 up

La cosa più importante da notare è la possibilità di specificare il protocollo su cui funzionare:

 iwpriv ath0 mode 1 lock operation to 11a only  iwpriv ath0 mode 2  lock operation to 11b only  iwpriv
 ath0 mode 3 lock operation to 11g only  iwpriv ath0 mode 0  autoselect from 11a/b/g (default)

Attraverso questo comando possiamo impostare il comportamento della scheda. Le nostre impressioni sull’utilizzo di questa periferica nascono proprio da questo settaggio. Se si utilizza la scheda per l’802.11b, essa si dimostra compatibile anche con altre (NETGEAR) ma le prestazioni non sono molto buone e si sono rivelate inferiori anche a quelle (ottime) raggiunte con schede NETGEAR con chipset Prism II. Invece se si cerca di utilizzare l’802.11g per raggiungere velocità superiori, il driver si è dimostrato molto immaturo (è in BETA ☺) perché le prestazioni sono decisamente peggiorate con tempi di risposta ancora più lunghi. Ovviamente parlare di prestazioni è difficile in quanto i dati ottenuti possono essere considerati come una vaga indicazione delle potenzialità della scheda e sono stati ottenuti in condizioni particolari non sicuramente in un test di laboratorio. Però se qualcuno fosse interessato posso dire che con le schede NETGEAR MA311 i throughput raggiunti con due sistemi nello stesso ambiente a pochi metri di distanza, con le normali antennine in dotazione, sono stati dell’ordine dei 650 Kbytes/sec (in assenza di crittografia), valore più che buono per schede che supportano il protocollo 802.11b in cui il limite di 11 Mbits è decisamente teorico mentre quello reale dovrebbe essere intorno ai 7/8 Mbits. Con le schede DLINK in modalità 802.11b nelle medesime condizioni i throughput sono stati intorno ai 350 Kbytes/sec per scendere ulteriormente a 200/250 Kbytes/sec nella modalità 802.11g. Prendete questi valori con le molle, potreste ottenerne di diversi (magari di migliori), segnalatemelo in modo da poter aggiornare l’articolo con le esperienze di qualcun altro. Il risultato finale complessivo non è molto buono, rispetto a quello ottenuto con le schede NETGEAR equipaggiate con il maturo chip PRISM2, per cui è bene aspettare un miglioramento del driver, magari una sua release definitiva e stabile.

Esempio di configurazione

 root@box:/usr/src# iwconfig   ath0      IEEE 802.11-DS  ESSID:"WiFi Netlink"  Nickname:"Box AP"
 Mode:Managed  Frequency:2.422GHz  Access Point: 00:09:5B:40:85:DE  Bit Rate=2Mb/s   Tx-Power:off
 Sensitivity=0/3   Retry:off   RTS thr:off   Fragment thr:off            Encryption key:3895-6897-55
 Security mode:open            Power Management:off            Link Quality:0/92  Signal level:40/154
 Noise level:0/154            Rx invalid nwid:0  Rx invalid crypt:0  Rx invalid frag:0  Tx excessive
 retries:0  Invalid misc:0   Missed beacon:0 

Note

Ho pubblicato questo breve documento come indicazione per chi è intenzionato ad acquistare questa scheda dal costo non propriamente economico (100 €), e voglia farla funzionare sotto Linux, in modo che possa farsi un’idea e anche nella speranza di trovare qualcuno che sia riuscito ad ottenere risultati migliori dei miei, magari segnalandomi in che modo, così da poter aggiornare questo articolo. Se qualcuno ha avuto esperienze con questo tipo di scheda wireless sotto linux sarei interessato alle sue esperienze.

Risorse

Esiste un driver alternativo per l’uso di queste schede, ma al momento della stesura dell’articolo non è ancora stato preso in esame, io comunque lo segnalo:

http://team.vantronix.net/ar5k/ 
AR5001X+ chipset 
MAC: AR5212  
PHY: AR5111+AR2111  
D-Link DWL-G650 802.11g CardBus card  
D-Link DWL-G520 802.11g (Mini)PCI card  

I risultati ottenuti non sono stati comunque buoni, anche se la scheda può comunque funzionare correttamente con questo driver. Inoltre si è manifestato qualche crash di sistema durante la rimozione dei moduli, specie dopo l’applicazione del patch per l’uso della modalità Ad-Hoc. Aspettiamo comunque nuove releases del driver che consentano di sfruttare a pieno le potenzialità della scheda. Doc: wireless_dlink.pdf Dott. Paolo PAVAN [Netlink Sas]– pavan@netlink.it

     Data:   Settembre-Ottobre  2003

Note finali

Il presente documento è a semplice scopo divulgativo. L’autore non si assume la responsabilità di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dall'uso dei programmi, o dall’applicazione delle configurazioni menzionate nel seguente articolo. L’uso o il riutilizzo del presente articolo è liberamente consentito per scopi didattici o informativi previa citazione della fonte. Sono possibili errori o imprecisioni, segnalatemele a pavan@netlink.it. Chi volesse integrare il presente documento, può scrivere a pavan@netlink.it.

 NETLinK S.a.S.  Progettazione e Realizzazione   Sistemi Informativi     
 http://www.netlink.it e-mail: info@netlink.it
Strumenti personali
Namespace

Varianti