Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Ssmtp Mini Howto: differenze tra le versioni

Da Slacky.eu.
 
(4 revisioni intermedie di un utente non mostrate)
Riga 10: Riga 10:
= Installazione =
= Installazione =
  +
Prima di tutto installiamo il software. All'atto della stesura dell'howto i pacchetti sono presenti all'interno del repository slacky per entrambe le architetture. <br>
  +
Perciò è possibile scegliere la modalità preferita fra l'installazione dei binari e la compilazione direttamente dal sorgente
  +
  +
== Da pacchetti precompilati ==
  +
  +
== Da sorgente ==
  +
Per poter procedere alla compilazione dal sorgente scarichiamo dal [http://packages.debian.org/stable/ssmtp sito ufficiale] l'ultima versione disponibile.<br>
  +
Una volta fatto procediamo all'estrazione del sorgente e alla compilazione con i seguenti comandi:
  +
$ tar xvf ssmtp_2.64.orig.tar.bz2
  +
$ cd ssmtp-2.64
  +
$ ./configure --prefix=/usr --sysconfdir=/etc --mandir=/usr/man --enable-ssl --enable-inet6 --enable-md5auth
  +
$ make
  +
portata a termine la compilazione installiamolo da superutente con:
  +
# make install
  +
ci verrano richieste un paio di informazioni di configurazione (rispettivamente il nome host che verrà usato nell'intestazione delle mail forwardate e la porta di default del mailhub smtp) che però possono essere cambiate tramite file di configurazione, quindi si puo' tranquillamente rispondere con i valori proposti.
  +
  +
'''Importante'''<br>
  +
Il makefile non supporta pienamente l'installazione in una directory differente tramite la variabile DESTDIR. Se si vuole ottenere lo stesso effetto è necessario lanciare il make install aggiungendo altri parametri:<br>
  +
# make install prefix=path_di_installazione/usr etcdir=path_di_installazione/etc
= Configurazione =
= Configurazione =
  +
Una volta installato il software procediamo alla sua configurazione aprendo il file principale '''/etc/ssmtp/ssmtp.conf''' che inizialmente dovrebbe apparire cosi':
  +
#
  +
# /etc/ssmtp.conf -- a config file for sSMTP sendmail.
  +
#
  +
# The person who gets all mail for userids < 1000
  +
# Make this empty to disable rewriting.
  +
root=postmaster
  +
# The place where the mail goes. The actual machine name is required
  +
# no MX records are consulted. Commonly mailhosts are named mail.domain.com
  +
# The example will fit if you are in domain.com and you mailhub is so named.
  +
mailhub=mailhub
  +
# Where will the mail seem to come from?
  +
#rewriteDomain=y
  +
# The full hostname
  +
hostname=
  +
e andiamolo a modificare secondo le nostre esigenze.<br>
  +
Come prima cosa modifichiamo il valore del parametro '''mailhub''' indicando l'host e la porta del nostro mailhub
  +
mailhub = smtp.mioserversmtp.org
  +
dopodichè indichiamo nel parametro '''root''' la mail che si vuole utilizzare nel caso in cui l'eseguibile venga lanciato con id utente < 1000
  +
root = mioaccount@miodominio.org
  +
si può infine modificare il parametro '''hostname''' indicando un nome host che rappresenta la macchina
  +
hostname = miocomputer.miodominio.org
  +
oppure lasciarlo vuoto e in questo caso verrà calcolato secondo le configurazioni del sistema.<br>
  +
Se il server smtp richiede autenticazione è necessario aggiungere i seguenti parametri di configurazione
  +
AuthUser = nomeutente
  +
AuthPass = password
  +
  +
Una volta terminata la configurazione procediamo a testare il corretto funzionamento di ssmtp.<br>
  +
Prima di tutto creiamo un file di testo semplice, chiamato per esempio '''mail.txt''', che contenga la nostra mail di prova
  +
To: accountqualsiasi@dominioqualsiasi.org
  +
From: mioaccount@miodominio.org
  +
Subject: sSMTP test
  +
Questa mail è un semplice test
  +
a questo punto lanciamo ssmtp in questo modo
  +
# ssmtp mioaccount@miodominio.org < mail.txt
  +
e controlliamo che la mail sia stata spedita correttamente.
  +
  +
== Configurazione server smtp Gmail ==
  +
L'utilizzo del server smtp di Gmail è molto semplice, in quanto oltre alle configurazioni base, bisogna aggiungere quelle relative all'autenticazione e alla connessione tramite protocollo cifrato
  +
# host remoto gmail
  +
mailhub=smtp.gmail.com:587
  +
# parametri connessione cifrata
  +
UseSTARTTLS=YES
  +
UseTLS=YES
  +
# parametri di autenticazione (account gmail)
  +
AuthUser=youraccount
  +
AuthPass=yourpassword
= Collegamenti esterni =
= Collegamenti esterni =
Riga 17: Riga 83:
= Autori =
= Autori =
--[[Utente:Miklos|Miklos]] ([[Discussioni utente:Miklos|discussioni]]) 18:45, 17 set 2012 (CEST)
+
--[[Utente:Miklos|Miklos]]

Versione attuale delle 23:11, 23 set 2012

Indice

[modifica] Introduzione

Questo mini howto mostra come installare e configurare Ssmtp su Slackware.

Ssmtp è un semplice tool che effettua il forward di una mail inviata in locale, verso un server smtp esterno (mailhub). Non è assolutamente da confondere con un server smtp tradizionale, in quanto non è in grado di ricevere email, non gestisce alcuna coda per l'invio di messaggi, etc etc etc.

La caratteristica che lo rende però interessante è la piena compatibilità con l'eseguibile sendmail dell'omonimo server di posta. Infatti sia le modalità di invocazione che il formato dei parametri accettato è in tutto e per tutto identico.

Questo apre la porta ad una serie di utilizzi interessanti, fra cui uno in particolare che vedremo in seguito.

[modifica] Installazione

Prima di tutto installiamo il software. All'atto della stesura dell'howto i pacchetti sono presenti all'interno del repository slacky per entrambe le architetture.
Perciò è possibile scegliere la modalità preferita fra l'installazione dei binari e la compilazione direttamente dal sorgente

[modifica] Da pacchetti precompilati

[modifica] Da sorgente

Per poter procedere alla compilazione dal sorgente scarichiamo dal sito ufficiale l'ultima versione disponibile.
Una volta fatto procediamo all'estrazione del sorgente e alla compilazione con i seguenti comandi:

   $ tar xvf ssmtp_2.64.orig.tar.bz2
   $ cd ssmtp-2.64
   $ ./configure --prefix=/usr --sysconfdir=/etc --mandir=/usr/man --enable-ssl --enable-inet6 --enable-md5auth 
   $ make

portata a termine la compilazione installiamolo da superutente con:

   # make install

ci verrano richieste un paio di informazioni di configurazione (rispettivamente il nome host che verrà usato nell'intestazione delle mail forwardate e la porta di default del mailhub smtp) che però possono essere cambiate tramite file di configurazione, quindi si puo' tranquillamente rispondere con i valori proposti.

Importante
Il makefile non supporta pienamente l'installazione in una directory differente tramite la variabile DESTDIR. Se si vuole ottenere lo stesso effetto è necessario lanciare il make install aggiungendo altri parametri:

   # make install prefix=path_di_installazione/usr etcdir=path_di_installazione/etc

[modifica] Configurazione

Una volta installato il software procediamo alla sua configurazione aprendo il file principale /etc/ssmtp/ssmtp.conf che inizialmente dovrebbe apparire cosi':

   #
   # /etc/ssmtp.conf -- a config file for sSMTP sendmail.
   #
   # The person who gets all mail for userids < 1000
   # Make this empty to disable rewriting.
   root=postmaster
   # The place where the mail goes. The actual machine name is required
   # no MX records are consulted. Commonly mailhosts are named mail.domain.com
   # The example will fit if you are in domain.com and you mailhub is so named.
   mailhub=mailhub
   # Where will the mail seem to come from?
   #rewriteDomain=y
   # The full hostname
   hostname=

e andiamolo a modificare secondo le nostre esigenze.
Come prima cosa modifichiamo il valore del parametro mailhub indicando l'host e la porta del nostro mailhub

   mailhub = smtp.mioserversmtp.org

dopodichè indichiamo nel parametro root la mail che si vuole utilizzare nel caso in cui l'eseguibile venga lanciato con id utente < 1000

   root = mioaccount@miodominio.org

si può infine modificare il parametro hostname indicando un nome host che rappresenta la macchina

   hostname = miocomputer.miodominio.org

oppure lasciarlo vuoto e in questo caso verrà calcolato secondo le configurazioni del sistema.
Se il server smtp richiede autenticazione è necessario aggiungere i seguenti parametri di configurazione

   AuthUser = nomeutente
   AuthPass = password

Una volta terminata la configurazione procediamo a testare il corretto funzionamento di ssmtp.
Prima di tutto creiamo un file di testo semplice, chiamato per esempio mail.txt, che contenga la nostra mail di prova

   To: accountqualsiasi@dominioqualsiasi.org
   From: mioaccount@miodominio.org
   Subject: sSMTP test
   Questa mail è un semplice test

a questo punto lanciamo ssmtp in questo modo

   # ssmtp mioaccount@miodominio.org < mail.txt

e controlliamo che la mail sia stata spedita correttamente.

[modifica] Configurazione server smtp Gmail

L'utilizzo del server smtp di Gmail è molto semplice, in quanto oltre alle configurazioni base, bisogna aggiungere quelle relative all'autenticazione e alla connessione tramite protocollo cifrato

   # host remoto gmail
   mailhub=smtp.gmail.com:587
   # parametri connessione cifrata
   UseSTARTTLS=YES
   UseTLS=YES
   # parametri di autenticazione (account gmail)
   AuthUser=youraccount
   AuthPass=yourpassword

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Autori

--Miklos

Strumenti personali
Namespace

Varianti