Swaret - Informazioni sulla configurazione

Il file swaret.conf si trova nella cartella /etc. Swaret lo utilizza per salvare tutte le sue configurazioni. In questo articolo vedremo le principali:

Commenti

Il testo è pieno di righe che iniziano per # sono commenti. Quello che è scritto infatti serve per aiutare a comprendere il significato del testo riportato prima o dopo

VERSION

Definisce la versione si slackware di cui si voglio scaricare e installare i pacchetti. I server attuali gestiscono principalmente dalla 10 in su ma molti mantengono ancora quelle un po' datate. La sintassi di questa variabile può essere o il numero della release stabile (7.1, 9.1, 10 ecc ecc) o current per avere i pacchetti aggiornati all'ultima versione proposta da Patrick.

ROOT

Definisce il server principale da cui vengono scaricati i pacchetti ufficiali specificati nella variabile VERSION. I server principali in Italia sono:

ROOT=ftp://ftp.unina.it/pub/linux/distributions/slackware/slackware-$VERSION
ROOT=ftp://ftp.eutelia.it/pub/Slackware_Mirror/slackware-$VERSION

La sintassi è:

ROOT=PROTOCOLLO:INDIRIZZO

dove protocollo si intende http, ftp, rsync o file (l'ultimo caso si rivela utile se si dispone di un cd della release a cui si vuole aggiornare il sistema senza così dover essere collegati a internet)

REPOS_ROOT

Oltre ai server principali (dove vengono mantenuti i file che si trovano anche nelle iso) ci sono altri siti da dove è possibile scaricare dei pacchetti di software. Questi normalmente sono aggiornati all'ultima release stabile e non alla current. I principali sono linuxpackages e slacky.it i cui mirror sono:

REPOS_ROOT=Slacky.it%http://www.slacky.it/download
REPOS_ROOT=Inode.at%http://linuxpackages.inode.at/Slackware-11.0

La sintassi in questo caso è diversa dai mirror di tipo ROOT:

REPOS_ROOT=NOMEREPOSITORY%INDIRIZZO

DEP_ROOT

Definisce gli indirizzi dove andare a cercare le dipendeze per i pacchetti installati, purtroppo il sistema non funziona molto bene e difficilmente riuscirà a risolvere tutte le dipendeze necessarie. La sintassi è:

DEP_ROOT=PROTOCOLLO:INDIRIZZO

RANDOMR

Definisce la possibilità di cambiare mirror in maniera casuale. Può rivelarsi utile se un mirror è particolarmente intasato e per non gravare sempre sullo stesso server. La sintassi è:

RANDOMR=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

USEPKGDESC

Consente a swaret di cercare il pacchetto oltre che nel suo nome file anche nella sua descrizione

La sintassi è:

USEPKGDESC=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

EXCLUDE

Definisce le parole che verranno escluse dalla ricerca, nella lista dei pacchetti predefiniti da escludere ci sono:

EXCLUDE=kernel
EXCLUDE=lilo swaret
EXCLUDE=MANIFEST.bz2$
EXCLUDE=.*dl$ .*PACKAGER$ .*MYBUILD$

Questo è dovuto al fatto che un loro aggiornamento potrebbe causare instabilità nel sistema.

DEPENDENCY

Questo parametro definisce a swaret la possibilità di fare il check delle dipendenze, è possibile disabilitarlo in quanto fa perdere molto tempo senza riuscire a trovare soluzione e si rivela più comodo ricercare le dipendenze manualmente. La sintassi è:

DEPENDENCY=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

DSEARCHLIB

Ricerca possibili librerie che però non sono state elencate nel ld.so.conf. Può rivelarsi utile disabilitare anche questo visto che difficilmente una libreria che non è elencata nel ld.so.conf è vista da linux ma in alcuni casi può accadere. La sintassi è:

DSEARCHLIB=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

DSEARCHM

Consente al sistema di usare il database di slocate invece che usare find (slocate è molto più veloce ma è necessario aggiornarlo spesso) La sintassi è:

DSEARCHM=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

MD5CHECK

Fa un controllo sull'integrità del pacchetto tramite md5sum

MD5CHECK=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si) La sintassi è:

GPGCHECK

Fa un controllo sull'integrità del pacchetto tramite GPG La sintassi è:

GPGCHECK=0

DESC

Mostra la descrizione del pacchetto mentre viene installato o ne viene fatto l'upgrade La sinstassi è:

DESC=VAL

Con VAL uguale a 0 non viene mostrata mentre con 1 viene mostrata la descrizione

CACHE_DIR

Definisce la cartella in cui verranno scaricati i pacchetti e le liste dei file nei mirror

CACHE_DIR=/var/swaret

LOG

Salva un log dei file scaricati, installati e disinstallati

LOG=1

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

LOG_FILE

Definisce il percorso del file di log

LOG_FILE=/var/log/swaret

WARNINGS

Mostra i warnings nel log

WARNINGS=1

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

INFORMATION

Mostra le informazioni nei log

INFORMATION=1

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

NIC

Definisce l'interfaccia di rete da cui scaricare.

NIC=NET

NET è la device relativa alla rete (ppp0, eth0, wlan0 ecc), inoltre se si usa un supporto fisico si usa lo (ad esempio nel caso si usi un cd)

PROGRESS

Mostra la progress bar durante il download di un pacchetto. La sintassi è:

PROGRESS=VAL

Dove VAL:

  • 0, viene visualizzata la percentuale del file scaricato.
  • 1, viene visualizzata la dimesione del file scaricato
  • 2, viene visualizzata l'interfaccia di 'wget/rsync'

TIMEOUT

Definisce il timeout di una connessione

TIMEOUT=NUM

Dove NUM è un intero che definisce i secondi di attesa. Di default il valore è 35

RETRIES

Definisce il numero di tentativi consecutivi sullo stesso mirror per scaricare un pacchetto La sintassi è:

RETRIES=NUM

Dove NUM è un mumero intero a piacimento di default è 5

PASSIVE_FTP

Informa swaret se si è dietro Firewall o si sta usando FTP Mirrors

PASSIVE_FTP=VAL

Dove val può essere o 0 ( per no) o 1 (per si)

Autore: L1q1d 20:59, 17 Ott 2006 (CEST)