Wireless con Broadcom 43xx e WPA-PSK

Disclaimer

L'autore di questa guida non si ritiene responsabile di eventuali danni provocati al vostro computer.

Disabilitazione dei driver open

Ora procediamo con la disabilitazione dei driver open, in quanto essi non verranno utilizzati, perchè utilizzeremo Ndiswrapper al loro posto; inoltre ciò viene fatto anche per evitare possibili conflitti tra bcm43xx e Ndiswrapper; quindi da terminale digitiamo:

 pico /etc/modprobe.d/blacklist

ed aggiungiamo in coda al file le righe:

 #Disabilito i driver della scheda Wireless del Kernel
 blacklist bcm43xx

A questo punto riavviamo il computer per controllare che la riga inserita nella blacklist funzioni correttamente.

Installazione di ndiswrapper

Il software è reperibile presso tale link:

http://ndiswrapper.sourceforge.net/joomla/

al tempo della scrittura di questo how-to la versione è la 1.51; quindi ottenuto il nostro pacchetto ndiswrapper-1.51.tar.gz, lo scompattiamo con il seguente comando:

  tar -zxvf ndiswrapper-1.51.tar.gz

poi entriamo nella cartella creata dallo scompattamento, che conterrà i sorgenti del programma:

 cd ndiswrapper-1.51

e diamo i seguenti comandi (da root) per effettuare la compilazione dei sorgenti:

 make
 make install

a questo punto, se tutto è andato a buon fine, abbiamo installato ndiswrapper.

Installazione driver

Ora ci servono i driver per Windows della nostra scheda. Precisamente abbiamo bisogno dei files bcmwl5.inf e bcmwl5.sys. Possiamo trovarli nel cd dei driver per Windows. Una volta ottenuti tali file, li riponiamo in una directory temporanea, nella quale entriamo e diamo i seguenti comandi (da root):

 ndiswrapper -i bcmwl5.inf

Dopodiché verificate che i driver siano stati installati correttamente digitando:

 ndiswrapper -l

il cui output dovrebbe essere questo:

 bcmwl5 : driver installed
        device (14E4:4311) present (alternate driver: bcm43xx)

Adesso digitate da terminale:

 ndiswrapper -m
 pico /etc/modprobe.d/ndiswrapper

Nel file che si aprirà aggiungete la riga:

 alias eth1 ndiswrapper

Infine andiamo a modificare il file rc.modules:

 pico /etc/rc.d/rc.modules

aggiungiamo al fondo il seguente comando per caricare il modulo di ndiswrapper all'avvio:

 #Avvio modulo ndiswrapper
 /sbin/modprobe ndiswrapper

Per vedere che tale impostazione funzioni riavviate il computer, se no potete caricare il modulo con il seguente comando (da root), senza riavviare:

 modprobe ndiswrapper

se tutto è stato fatto correttamente e non si sono presentate anomalie durante i vari passi, dopo il riavvio del computer o il comando modprobe, vedrete che la vostra scheda è stata riconosciuta ed è operativa.

Configurazione WPA_SUPPLICANT

Per la configurazione di tale software rimando al seguente wiki:
Configurazione WPA

Configurazione /etc/rc.d/rc.inet1.conf e /etc/rc.d/rc.wireless.conf

Relativamente al primo file, apritelo con un editor:

 pico /etc/rc.d/rc.inet1.conf

e editate la parte del wireless nel seguente modo:

 ## Example config information for wlan0.  Uncomment the lines you need and fill
 ## in your info.  (You may not need all of these for your wireless network)
 IFNAME[4]="wlan0"
 #IPADDR[4]=""
 #NETMASK[4]=""
 USE_DHCP[4]="yes"
 #DHCP_HOSTNAME[4]="icculus-wireless"
 #DHCP_KEEPRESOLV[4]="yes"
 #DHCP_KEEPNTP[4]="yes"
 #DHCP_KEEPGW[4]="yes"
 #DHCP_IPADDR[4]=""
 WLAN_ESSID[4]="Nome ssid uguale a quello impostato nell'access point"
 #WLAN_MODE[4]="Managed"
 #WLAN_RATE[4]="54M auto"
 #WLAN_CHANNEL[4]="auto"
 #WLAN_KEY[4]="D5AD1F04ACF048EC2D0B1C80C7"
 #WLAN_IWPRIV[4]="AuthMode=WPAPSK EncrypType=TKIP WPAPSK=7B1ABEEB5D197741923ED26727569C365E31212096A0EAFAD563B268BAD01CAF TxRate=0"
 WLAN_WPA[4]="wpa_supplicant"
 #WLAN_WPADRIVER[4]="ndiswrapper"

Poi editate il file /etc/rc.d/rc.wireless.conf:

 pico /etc/rc.d/rc.wireless.conf

nel seguente modo, nella sezione indicata:

 ## NOTE : Comment out the following five lines to activate the samples below ...
 ## --------- START SECTION TO REMOVE -----------
 ## Pick up any Access Point, should work on most 802.11 cards
 *)
    INFO="Configurazione wireless"
    ESSID="Nome ssid uguale a quello impostato nell'access point"
 ;;
 ## ---------- END SECTION TO REMOVE ------------

Dopo aver modificato tali file è necessario riavviare la scheda di rete:

 /etc/rc.d/rc.inet1 restart

E ora, se tutto è andato per il bene, godetevi il Wi-Fi con la mitica Slackware.

Fonti e Ringraziamenti

Per la parte riguardante Ndiswrapper si è preso spunto dal seguente articolo:
Abilitare wireless broadcom 43xx
riguardo il WPA, come indicato nella sezione opportuna, si è seguito il seguente articolo:
Configurazione WPA
un ringraziamento quindi agli autori di questi due articoli.

Autore: panduz - paolo.panvini@gmail.com