La fine di Slackware?

Se avete problemi con l'installazione e la configurazione di Slackware postate qui. Non usate questo forum per argomenti generali... per quelli usate Gnu/Linux in genere.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Slackware, se l'argomento è generale usate il forum Gnu/Linux in genere.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute.
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Bart
Staff
Staff
Messaggi: 4249
Iscritto il: lun 9 ago 2004, 0:00
Località: Rimini

La fine di Slackware?

Messaggio da Bart »

Riporto questo articolo dall'omonimo titolo reperito su http://www.bufferoverflow.it/
A voi opinioni e commenti.

Sickk
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 678
Iscritto il: gio 27 nov 2003, 0:00
Contatta:

Messaggio da Sickk »

beh...dire che slackware sta tramontando mi sembra eccessivo...(per ora) pero' l'articolo c'entra il "problema": PV fa tutto da solo. Se questo ha reso grande Slackware ora a causa dei suoi problemi di salute (e anche della nascita della figlia) le cose si stanno facendo un po' preoccupanti. Io ancora non capisco perche' PV si ostina a fare tutto da solo. La "filosofia" di base di slackware resterebbe comunque anche se qualcuno lo aiutasse ,per esempio, a pacchettizzare(qualcosa che secondo me toglie molto tempo, tempo che potrebbe dedicare ad altro di piu' importante). Senza contare che le community (come slacky) gli potrebbero facilitare molto di piu' la vita. Comunque questa resta una mia idea...Resta solo l'evidenza: slackware sta passando un periodo non splendido e spero solo che si risollevi.

Avatar utente
DaNiMoTh
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 941
Iscritto il: mar 30 nov 2004, 0:00
Località: irc.syrolnet.org /// #slackware
Contatta:

Messaggio da DaNiMoTh »

Slackware e` la distro di Patrick; che poi la utilizzino tantissime altre persone, e` piu` che altro un particolare.

Non accusatelo, non ne avete il motivo. Se proprio vi irrita cosi` tanto Slackware, cambiate distro ( gentoo, arch o chesso` ).

Ciao!

Sickk
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 678
Iscritto il: gio 27 nov 2003, 0:00
Contatta:

Messaggio da Sickk »

DaNiMoTh ha scritto:Slackware e` la distro di Patrick; che poi la utilizzino tantissime altre persone, e` piu` che altro un particolare.

Non accusatelo, non ne avete il motivo. Se proprio vi irrita cosi` tanto Slackware, cambiate distro ( gentoo, arch o chesso` ).

Ciao!
io personalmente non lo sto mica accusando e non mi irrita neanche altrimenti a quest'ora avrei gia' cambiato distro. Mi sono solo posto dei dubbi. Fa tutto gratuitamente e nessuno dice che il suo lavoro sia fatto male. Solo che non puoi negare il fatto che essendo da solo a gestire il carico di lavoro i suoi problemi personali (di qualsiasi natura essi siano) si riperquotono sullo sviluppo della distribuzione. A mio parere un team di sviluppo sempre capitanato da PV sarebbe decisamente meglio perche comunque lui seguirebbe la sua filosofia pero' il carico di lavoro sarebbe ridistribuito su piu' persone. E' solo una mia considerazione tutto qua

Bart
Staff
Staff
Messaggi: 4249
Iscritto il: lun 9 ago 2004, 0:00
Località: Rimini

Messaggio da Bart »

DaNiMoTh ha scritto:Slackware e` la distro di Patrick; che poi la utilizzino tantissime altre persone, e` piu` che altro un particolare.

Non accusatelo, non ne avete il motivo. Se proprio vi irrita cosi` tanto Slackware, cambiate distro ( gentoo, arch o chesso` ).

Ciao!
Chi è che lo ha accusato?

Avatar utente
krisis
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1120
Iscritto il: mar 25 gen 2005, 0:00
Distribuzione: debian
Località: Roma

Messaggio da krisis »

Non condividendo più da tempo le idee di Patrick sullo sviluppo di slackware e non potendomi neanche arrabbiare per i vari svarioni nello sviluppo dato che la distro se la fa per se ho deciso che da lunedì testerò varie alternative a slackware come sistema operativo per le mie macchine di casa.

Avatar utente
DaNiMoTh
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 941
Iscritto il: mar 30 nov 2004, 0:00
Località: irc.syrolnet.org /// #slackware
Contatta:

Messaggio da DaNiMoTh »

Seppur garbatamente, gli state facendo un processo ( IMHO ) inutile. Patrick e` cosi`, perche` non lo invitiamo qui e ci facciamo rispondere direttamente da lui?

PS Sempre IMHO, condivido alcuni vostri pensieri ( ed in effetti sono passato ad Arch, che considero la naturale evoluzione di Slackware )

ciao

Avatar utente
navajo
Staff
Staff
Messaggi: 3884
Iscritto il: gio 8 gen 2004, 0:00
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)
Località: Roma

Messaggio da navajo »

senza fare nessun processo, ne intenzionale,ne incosciamente, penso che chi si preoccupa, ha ragione.
ame non solo piace da morire slackware, ma da alcune interviste che ha fatto e dalle foto che ho visto, mi sta pure simpatico Patrick.
Ma il punto è un altro:
Se continua così, quale futuro avrà slackware ???
per chi ama la sua filosofia, come me non c´È problema, posso pure aspettare per gli aggiornamenti di sicurezza, tanto poi, come per gli altri (da kde a gnome ecc) Cé una magnifica comunità che non fa rimanere indietro gli users di questa distro.
Poi se uno è coerente e ripeto, ama l intero universo di slackware, non guarda quanti users ci siano al mondo.
Però lo dico con una punta di mestizia, si rischia di divenir utenti di una distro di nicchia, fatta per amatori, non che sia un male però....
@Danimoth, difendi patrick e va bene, ma mi spieghi perchè sei passato ad arch ?
una filosofia o si ama e la si segue, oppure no :D
comunque se devo lasciare slackware è per Debian .. non per attre.
ps
sto scrivendo sto post con una certa amarezza... speriamo che PJV ci stupisca ancora una volta.
PPs anche debian fu fondata da marito e moglie, da cui prende il nome. e se anche oggi, è divenuta la distro "della comunità" per eccellenza, nessuno si è dimenticato di loro.

Avatar utente
5m0k3r
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 306
Iscritto il: mer 6 ott 2004, 0:00
Località: Augusta

Messaggio da 5m0k3r »

Debian la odio :evil: :evil: :evil: :evil:
Cioè è tutto affidato a quel cavolo di apt-get :evil: :evil: :evil:
Comunque è proprio vero che se Patrick non dà in mano alla comunità la distro muore piano piano. Quando Patrick smetterà di svilupparla cosa succederà??

Bart
Staff
Staff
Messaggi: 4249
Iscritto il: lun 9 ago 2004, 0:00
Località: Rimini

Messaggio da Bart »

DaNiMoTh ha scritto:Seppur garbatamente, gli state facendo un processo ( IMHO ) inutile. Patrick e` cosi`, perche` non lo invitiamo qui e ci facciamo rispondere direttamente da lui?

PS Sempre IMHO, condivido alcuni vostri pensieri ( ed in effetti sono passato ad Arch, che considero la naturale evoluzione di Slackware )

ciao
Averlo qui sarebbe bellissimo ma non ci sperei troppo visto che ancora ci deve rispondere all'email sull'intervista, accantonata (momentaneamente spero) per i troppi impegni. Che sia chiaro, io non voglio processare nessuno: come potete ben vedere ho solo postato un link. Le opinioni a voi!

Avatar utente
Sawk
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 584
Iscritto il: dom 6 feb 2005, 0:00
Località: Pordenone, Italy
Contatta:

Messaggio da Sawk »

Danimoth ha ragione, slackware è la distro di Patrick...che poi la usino altre persone è un altra cosa. Ad ogni modo finchè c'è slacky.it non credo muoia, con i suoi pacchetti e aggiornamenti costanti slack.it è il mirror migliore, a mio parere, per slackware...
Pensate quello che volete ma slackware rimane, a costo di essere una current costante ;-)

Avatar utente
pino.giaquinto
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 331
Iscritto il: mer 25 gen 2006, 11:14

Messaggio da pino.giaquinto »

Proprio adesso che mi sono definitivamente innamorato di slack si parla della sua fine?
Certo che per Patrick dev'essere proprio dura continuare a lavorare da solo.
Io ho moglie e figli e sò cosa vuol dire non aver tempo... e sarebbe proprio un vero peccato perdere una distro così importante!
Colgo l'occasione per chiedervi una cosa: prima di slack ho usato per un pò altre distro (una vera schifezza!) ma la Debian non ho mai provato ad installarla (a pensarci bene non l'ho mai neanche scaricata dalla rete!)... mi piacerebbe conoscere il punto di vista di uno 'slackwarista'... si dice così?
Ciao a presto :-)

Bart
Staff
Staff
Messaggi: 4249
Iscritto il: lun 9 ago 2004, 0:00
Località: Rimini

Messaggio da Bart »

pino.giaquinto ha scritto: Colgo l'occasione per chiedervi una cosa: prima di slack ho usato per un pò altre distro (una vera schifezza!) ma la Debian non ho mai provato ad installarla (a pensarci bene non l'ho mai neanche scaricata dalla rete!)... mi piacerebbe conoscere il punto di vista di uno 'slackwarista'... si dice così?
Ciao a presto :-)
E' OFF TOPIC. Meglio se apri un altro post. ;)

Avatar utente
aLe46
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 257
Iscritto il: gio 10 feb 2005, 0:00
Contatta:

Re: La fine di Slackware?

Messaggio da aLe46 »

Bart ha scritto:Riporto questo articolo dall'omonimo titolo reperito su http://www.bufferoverflow.it/
A voi opinioni e commenti.
piuttosto che farla morire me ne occupo io :D

Bart
Staff
Staff
Messaggi: 4249
Iscritto il: lun 9 ago 2004, 0:00
Località: Rimini

Messaggio da Bart »

Voglio riportare sulla retta via questo post che sta prendendo una piega sbagliata o almeno diversa da quella che mi ero immaginato.
Il titolo del post è "la fine di Slackware?" perché vuole essere di riferimento all'articolo del link e non perchè Slackware è alla fine, cosa che mi auguro non accada mai. La curiosità nasce anche dal fatto che in molti qui si stanno guardando in giro provando soluzioni alternative. L'ho inserito nel forum perché come tutti avranno notato negli ultimi due anni il nostro sistema operativo preferito ha avuto dei periodi di crisi che ultimamente, purtroppo, si stanno facendo sentire (vedi il ritardo delle ultime security-patch). Voi cosa ne pensate? Sarà solo un momento? PV capirà la situazione e allargherà il progetto ad un gruppo ristretto di utenti (vedi il gruppo brasigliano dell'anno scorso)? Siete dell'idea che 10 anni fa era possibile portare avanti da solo un progetto del genere e ora non più?

Rispondi