Pagina 1 di 1

Installazione Slackware a caldo

Inviato: ven 22 feb 2008, 16:50
da ZeroUno
Salve.
Ho scritto un tutorial per 'rimpiazzare' la distribuzione running (qualunque essa sia) con una nuova installazione di slackware, senza dover riavviare né essere davanti alla macchina.

http://www.slacky.eu/wikislack/index.ph ... re_a_caldo

Qualsiasi feedback è ben accetto

Ciao,
01

Re: Installazione Slackware a caldo

Inviato: ven 22 feb 2008, 19:17
da kobaiachi
sei un mito !!

non ho avuto ancora la possibilita di provare il tuo procedimento ma appena posso mi preparo una macchina per testarlo anche io .

Re: Installazione Slackware a caldo

Inviato: ven 22 feb 2008, 20:50
da birg81
la prima cosa che mi viene in mente leggendo la tua guida mi chiedo se sei un genio o uno squilibbrato pero' devo ammettere che sei un grande =D>

Re: Installazione Slackware a caldo

Inviato: ven 22 feb 2008, 22:59
da ZeroUno
Diciamo che mi adatto alle esigenze del momento...
L'installazione di slackware 9 senza lettore cd né floppy mi è capitata.
L'aggiornamento di ssh (+ openssl e qualcos'altro) a decine di kilometri di distanza, loggato... in ssh, mi è capitato.

Inoltre mi piacciono le sfide estreme, tipo quella di installare linux su ntfs o quella di installare due distribuzioni sulla stessa partizione e tante altre.

comunque. per fare tutto questo sì,... serve uno squilibrato :-D ... e per capire quanto lo sono basta leggere nick, avatar e firma.



Ciao,
01

Re: Installazione Slackware a caldo

Inviato: gio 6 mar 2008, 14:03
da kobaiachi
Dall tuo avatar e dalla firma mi chiedo se tu non sia un programmatore della vecchia scuola (per capirsi di quelli che scrivevano direttamente in linguaggio macchina) ti immagino mentre vai a pranzo e intanto conti ad alta voce per tradurre da esadecimale a binario !!!

:)

Re: Installazione Slackware a caldo

Inviato: gio 6 mar 2008, 17:22
da ZeroUno
kobaiachi ha scritto:Dall tuo avatar e dalla firma mi chiedo se tu non sia un programmatore della vecchia scuola (per capirsi di quelli che scrivevano direttamente in linguaggio macchina)
veramente la firma iniziale era

Codice: Seleziona tutto

1011010 00000000000000000000
1100101 11111111101101101111
1110010 01111111110110110111
1101111 10000101000100100000
0100000 01001000001001101100
1010101 01000100100001001011
1101110 10011101000100000010
1101111 10111110101101100101
a te la traduzione.
poi in un altro forum chiedevano la limitazione in altezza (e concordo), quindi ci ho tolto tutta la parte destra e riordinata la parte sinistra

comunque alunno della così tanto vecchia scuola non lo posso essere, ho 34 anni (alcuni miei colleghi invece hanno studiato sulle schede perforate :-) )... alle scuole superiori già facevamo il pascal (e anche un po' di assembler, ma ci limitavamo alla notazione mnemonica), anche se il codice binario e l'assembler l'ho imparato credo all'età delle scuole medie (autonomamente con un libro di z80 per bambini)

in verità non sono un programmatore, ma le cose a basso livello mi affascinano parecchio.
ti immagino mentre vai a pranzo e intanto conti ad alta voce per tradurre da esadecimale a binario !!!
no, conto direttamente in binario :-D

:)[/quote]

Ciao,
01