Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Raistlin84
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 542
Iscritto il: lun mar 28, 2005 0:00
Località: Pistoia
Contatta:

Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda Raistlin84 » mar ott 14, 2008 18:29

Ho alcuni quesiti da porvi, però prima è giusto come premessa dire che dove lavoro si utilizza solo windows, server compresi.
Tuttavia io mi sono installato su di una partizione Linux e lavoro da lì ( fra l'altro molto meglio grazie ai tool presenti ). Insieme ad un collega siamo riusciti in pratica a far quasi tutto, compreso infilare la macchina Linux nel dominio gestito da Active Directory.
Rimangono però alcune necessità che purtroppo ancora non abbiamo risolto:
1- Connettersi al taskmanager di win da remoto, magari con ksysguard ( siccome i pc della rete sono tantissimi, considerate come se su di essi non possiamo installare niente).
2- Siccome sui server gira windows, esiste un modo per monitorare lo spazio su disco, ed eventualmente carico cpu e ram da remoto? ( Anche lì considerate l'impossibilità di installare software). L'unico modo per monitorare lo spazio che mi è venuto in mente è montare la partizione remota e poi da console con un semplice df controllare lo spazio utilizzato. Tuttavia tenere montate tutte le partizioni dei vari server (che non son pochi) non mi piace per niente. Eventualmente andrebbe bene anche riuscere a monitorare lo spazio occupato, tanto le dimensioni dei dischi sono ovviamente note. Dico questo perchè lanciando \\server\c$ riesco ad avere accesso a tutta la partizione e selezionando tutto posso sapere quanto spazio è occupato (non mi dice la percentuale nè la dimensione totale, ma tanto la sò, quindi se mi dice 90GB occupati e sò che il disco è da 100 non ho problemi).

Purtroppo non è così semplice come alcuni lo fanno apparire, cercare di lavorare con una rete ibrida soprattutto avendo da gestire e controlare molte macchine senza tutti gli strumenti diventa problematico. Basta che su una macchina non si avvi un servizio e da linux non sò come tirarlo sù (niente telnet o ssh, poichè i pc in rete non vengono configurati così e ormai sono troppi per iniziare a configurarli). Mentre da win con la console di amministrator (penso si chiami così) mi posso collegare e vedere spazio sul disco servizi etc...

Magari vi domandate perchè non usi win visto che in questa rete forse riesce a gestire meglio il tutto... perchè potrebbe arrivare la possibilità di installare macchine Linux...e il tutto dovrà funzionare a meraviglia altrimenti niente Linux.

Avatar utente
krisis
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1120
Iscritto il: mar gen 25, 2005 0:00
Distribuzione: debian
Località: Roma

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda krisis » mar ott 14, 2008 19:06

Se non puoi installare proprio nulla è tosta , per iniziare potresti abilitare l'snmp e da la vedi tutto.
Se invece puoi installare roba considera l'idea di farti un server nagios che può usare tranquillamente snmp.
Per gestire il taskmanager da remoto senza i tool di windows direi che è impossibile , l'unica è collegarsi in desktop remoto ed andare a manella.
In realtà la rete non è ibrida , sei tu che ti stai complicando la vita.
Se c'è solo windows ... usa windows per gestirli che ti risparmi un po di fatica visto che già dovrai farne tanta per non dover riavviare quelle macchine 2 volte a settimana.

Per curiosità : di quanti server stiamo parlando?

seeker
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 17
Iscritto il: gio lug 24, 2008 9:05

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda seeker » mar ott 14, 2008 19:21

Potresti usare il desktop remoto se hai l'accesso come admin.

Avatar utente
slux
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 789
Iscritto il: dom mar 20, 2005 0:00
Nome Cognome: Andrea Amerini
Slackware: 14.1 x86
Kernel: 3.12.0-smp
Desktop: xfce 4.10
Località: Prato
Contatta:

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda slux » mar ott 14, 2008 19:29

Concordo con krisis.
E' un notevole spreco di risorse e di energie.
L'unica soluzione che mi viene in mente ,così in 2 secondi può essere il protocollo Rdesktop, come dice giustamente anche seeker,collegandosi al desktop di ogni singolo server....ma farlo da linux anzichè da win non porta grandi benefici....
Considera poi un'altro fatto non indifferente: le installi regolarmente le patch di Windows, vero????
E se qualcuna di queste patch ti cambia qualcosa sotti i piedi per tappare una falla di sicurezza ,come è già successo in passato,che fai?Ricominci da capo!
Ed in tanto la produzione aziendale ne risente.... e qui sono soldi che si perdono!
Fatica sprecata.
Se vuoi davvero usare Linux ti consiglio, invece, di partire da un'altro approccio:
Elenca i servizi che hai su Windows e verifica se puoi ottenerli su Linux ,valuta la fattibilità di migrazione,metti su un server o un desktop tipo , e da lì dimostra che si possono ottenere ottimi risultati con costi di gestione molto più bassi.
L'approccio di controllare una macchina windows da linux come vuoi fare tu è difficoltosa e non porta grandi benefici...Può essere divertente ,se ti piacciono le sfide,questo sì.
Meglio pensare ad una migrazione,meno costi di manutenzione,meno costi di licenze (le paghi le licenze no????) e maggiore disponibilità dei servizi.
Questa ovviamente è la mia modesta opinione.
Ciao e buon lavoro.

Avatar utente
davide77
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 359
Iscritto il: mar apr 26, 2005 0:00
Desktop: xfce
Distribuzione: XUbuntu
Località: Bergamo

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda davide77 » mar ott 14, 2008 21:18

Raistlin84 ha scritto:1- Connettersi al taskmanager di win da remoto, magari con ksysguard ( siccome i pc della rete sono tantissimi, considerate come se su di essi non possiamo installare niente).
2- Siccome sui server gira windows, esiste un modo per monitorare lo spazio su disco, ed eventualmente carico cpu e ram da remoto? ( Anche lì considerate l'impossibilità di installare software). L'unico modo per monitorare lo spazio che mi è venuto in mente è montare la partizione remota e poi da console con un semplice df controllare lo spazio utilizzato. Tuttavia tenere montate tutte le partizioni dei vari server (che non son pochi) non mi piace per niente. Eventualmente andrebbe bene anche riuscere a monitorare lo spazio occupato, tanto le dimensioni dei dischi sono ovviamente note. Dico questo perchè lanciando \\server\c$ riesco ad avere accesso a tutta la partizione e selezionando tutto posso sapere quanto spazio è occupato (non mi dice la percentuale nè la dimensione totale, ma tanto la sò, quindi se mi dice 90GB occupati e sò che il disco è da 100 non ho problemi).


1- Assolutamente no. Ma, se hai AD non è vero che non puoi installare niente, mai sentito parlere di group policy? Se sì sai anche che si possono installare software da remoto. Se le GP non ti vanno ti puoi creare uno script che lancia un comando (come ho fatto io per mettere in piedi OCS-Inventory). Comunque l'unico modo di monitorare un server windows da linux è, come ti hanno già detto, installare un software tipo Nagios.
2- Guarda questo, http://eol.ovh.org/winexe/. Con un po' di fantasia ti puoi creare uno script che ti ritorna lo spazio disco di quello che vuoi a richiesta o temporizzato (ma da linux, non da win). Altrimenti vedi il punto 1.

Se, invece, hai un po' di budget posso consigliarti NTRadmin (http://www.ntrglobal.com/ntradmin/it-IT/home-NTRadmin.asp), un software per win che gestisce i pc da remoto e non solo. L'interfaccia dovrebbe essere web, quindi visualizzabile da qualunque browser.

seeker
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 17
Iscritto il: gio lug 24, 2008 9:05

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda seeker » mer ott 15, 2008 9:39

Prova a dare un occhiata a questo, magari ti può interessare per risolvere il tuo problema

http://sshwindows.sourceforge.net/

Avatar utente
Raistlin84
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 542
Iscritto il: lun mar 28, 2005 0:00
Località: Pistoia
Contatta:

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda Raistlin84 » mer ott 15, 2008 12:43

Grazie davvero a tutti.
Volevo specificare, che si ho l'account di amministrator e posso monitorare attraverso il desktop remoto, però non dipende da me, io ci lavoro e basta, quindi installare software senza aver il permesso non è proprio il caso, anche se si tratta solo di piccoli servizi. Non voglio che poi se la rpendano con me. Fino ad ora abbiamo fatto un monitoring a manella (col desktop remoto) ma non è mica tanto nè comodo nè funzionale. Comunque OCS Inventory è l'unica cosa che mi farebbero installare, potrebbe esser la soluzione.
Ma per quanto riguarda lanciare i servizi di una macchina remota? La rete è vasta e non è nenache immaginabile poter installare un software su ogni client, l'unica sarebbe riuscire a lanciare la console di amministratore attraverso wine. Comunque vi fò sapere.

Avatar utente
Raistlin84
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 542
Iscritto il: lun mar 28, 2005 0:00
Località: Pistoia
Contatta:

Re: Problemi di gestione in rete Linux-Windows.

Messaggioda Raistlin84 » mer ott 15, 2008 14:54

Di nuovo GRAZIE di cuore.
Per adesso sto facendo dei test con winexe e devo dire che mi ha sorpreso! Non lo conoscevo, ma questo comando mi sta permettendo di avere un buon gradi di amministrazione della macchina windows remota. Infatti posso verificare lo spazio e avviare servizi che per me era una cosa fondamentale!!!
E invece con un semplice comando faccio un po' come voglio sui client e controllo lo spazio sui server....fantastico!!!