GNU/Linux alla Federico II

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Bloccato
Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4180
Iscritto il: mar 5 dic 2006, 17:28
Nome Cognome: Vito
Desktop: MacOS
Località: Monaco (DE)
Contatta:

GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da Vito »

La settimana scorsa ho sostenuto la prova intercorso di fondamenti di informatica nel laboratorio della Sede della Federico II di ingegneria situata in Via Nuova Agnano.Ho notato con grande stupore che sui pc del labotatorio oltre ad esserci installato quella "ciofeca" di Windows 2000 c'era anche Ubuntu!Un punto in più per la mia università =D>
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
d4z_c0nf
Packager
Packager
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar 14 mar 2006, 18:07
Nome Cognome: Rocco Aliberti
Slackware: 14.2-current64
Kernel: 4.14.73
Desktop: awesomeWM
Località: Pinerolo

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da d4z_c0nf »

Vito ha scritto:La settimana scorsa ho sostenuto la prova intercorso di fondamenti di informatica nel laboratorio della Sede della Federico II di ingegneria situata in Via Nuova Agnano.Ho notato con grande stupore che sui pc del labotatorio oltre ad esserci installato quella "ciofeca" di Windows 2000 c'era anche Ubuntu!Un punto in più per la mia università =D>
A me sembra che va a pari.
1 in più per avere gnu/linux - 1 per aver scelto ubuntu.
rock

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4180
Iscritto il: mar 5 dic 2006, 17:28
Nome Cognome: Vito
Desktop: MacOS
Località: Monaco (DE)
Contatta:

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da Vito »

d4z_c0nf ha scritto: A me sembra che va a pari.
1 in più per avere gnu/linux - 1 per aver scelto ubuntu.
rock
Non possiamo pretendere di avere la nostra cara slack dappertutto... :-)
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
d4z_c0nf
Packager
Packager
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar 14 mar 2006, 18:07
Nome Cognome: Rocco Aliberti
Slackware: 14.2-current64
Kernel: 4.14.73
Desktop: awesomeWM
Località: Pinerolo

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da d4z_c0nf »

Vito ha scritto:
d4z_c0nf ha scritto: A me sembra che va a pari.
1 in più per avere gnu/linux - 1 per aver scelto ubuntu.
rock
Non possiamo pretendere di avere la nostra cara slack dappertutto... :-)
Scusami, ma ho un odio verso ubuntu. Ha avuto il merito di avvicinare molti al mondo gnu/linux, il problema è che ha avvicinato anche molti idioti che adesso si credono dei "superuomini" perchè utilizzano linux.
rock

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4180
Iscritto il: mar 5 dic 2006, 17:28
Nome Cognome: Vito
Desktop: MacOS
Località: Monaco (DE)
Contatta:

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da Vito »

Ho capito...questo è il contro della cosa ;-)
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

Avatar utente
d4z_c0nf
Packager
Packager
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar 14 mar 2006, 18:07
Nome Cognome: Rocco Aliberti
Slackware: 14.2-current64
Kernel: 4.14.73
Desktop: awesomeWM
Località: Pinerolo

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da d4z_c0nf »

Vito ha scritto:Ho capito...questo è il contro della cosa ;-)
Certo. Ma il contro è anche che molti utenti ubuntu, non hanno mai visto un file di configurazione a stento sanno cos'è la shell..ecc ecc.
Il passaggio a linux sta diventando quindi una moda, e qualcosa del tipo:
"la cosa bella di linux è che è gratis ed è uguale a Windows(usabilità/funzionalità)".
Io per reazione figurati che non installo manco più sudo (anche se quando ce l'avevo di default non l'ho mai usato)
Vabè fine "sfogo".
rock

Avatar utente
Plaoo
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 809
Iscritto il: gio 10 apr 2008, 17:40
Slackware: 14 64
Kernel: 3.2.9
Desktop: KDE
Località: Ittiri (SS)

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da Plaoo »

Da noi usano Xubuntu per il controllo dell bolle e fedora per il controllo degli ordini dei supermercati non male per un magazzino dei freschi. Comunque la cosa mi ha fatto molto piacere.
Il canale ufficiale di slacky.eu si trova sui server irc.syrolnet.org canale #slackware

zxzxasas
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 397
Iscritto il: sab 15 nov 2008, 2:28
Nome Cognome: Pasquale
Slackware: current
Kernel: 2.6.35.7
Desktop: KDE 4.5.2

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da zxzxasas »

d4z_c0nf ha scritto:
Vito ha scritto:Ho capito...questo è il contro della cosa ;-)
Certo. Ma il contro è anche che molti utenti ubuntu, non hanno mai visto un file di configurazione a stento sanno cos'è la shell..ecc ecc.
Il passaggio a linux sta diventando quindi una moda, e qualcosa del tipo:
"la cosa bella di linux è che è gratis ed è uguale a Windows(usabilità/funzionalità)".
Io per reazione figurati che non installo manco più sudo (anche se quando ce l'avevo di default non l'ho mai usato)
Vabè fine "sfogo".
rock
Slackware è qualcosa per persone intelligenti, e, soprattutto, per persone preparate. Ubuntu è qualcosa per persone, windows alle volte è qualcosa.

Io non credo che tutti debbano usare Linux, anzi io auspico ad un mondo dove linux sia il sistema operativo per pochi ma buoni.
Non so se hai visto il problema che ho avuto e risolto grazie al forum, ma quello è un problema che con Windows non si sarebbe mai presentato e che, ad oggi, io che sto per laurearmi in ingegneria informatica, non avevo idea di come risolvere. Quindi, ben venga un mondo dove la gente usa windows, se al suo posto deve usare Ubuntu (tra l' altro la comunity ubuntu non aveva idea di come risolvere il mio problema, visto che cercando ho trovato dei topic pure su ubuntu-it).

Avatar utente
d4z_c0nf
Packager
Packager
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar 14 mar 2006, 18:07
Nome Cognome: Rocco Aliberti
Slackware: 14.2-current64
Kernel: 4.14.73
Desktop: awesomeWM
Località: Pinerolo

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da d4z_c0nf »

zxzxasas ha scritto:
d4z_c0nf ha scritto:
Vito ha scritto:Ho capito...questo è il contro della cosa ;-)
Certo. Ma il contro è anche che molti utenti ubuntu, non hanno mai visto un file di configurazione a stento sanno cos'è la shell..ecc ecc.
Il passaggio a linux sta diventando quindi una moda, e qualcosa del tipo:
"la cosa bella di linux è che è gratis ed è uguale a Windows(usabilità/funzionalità)".
Io per reazione figurati che non installo manco più sudo (anche se quando ce l'avevo di default non l'ho mai usato)
Vabè fine "sfogo".
rock
Slackware è qualcosa per persone intelligenti, e, soprattutto, per persone preparate. Ubuntu è qualcosa per persone, windows alle volte è qualcosa.

Io non credo che tutti debbano usare Linux, anzi io auspico ad un mondo dove linux sia il sistema operativo per pochi ma buoni.
Non so se hai visto il problema che ho avuto e risolto grazie al forum, ma quello è un problema che con Windows non si sarebbe mai presentato e che, ad oggi, io che sto per laurearmi in ingegneria informatica, non avevo idea di come risolvere. Quindi, ben venga un mondo dove la gente usa windows, se al suo posto deve usare Ubuntu (tra l' altro la comunity ubuntu non aveva idea di come risolvere il mio problema, visto che cercando ho trovato dei topic pure su ubuntu-it).
Ti quoto alla grandissima, è lo stesso che mi augurerei anche io. Ma non ti nascondo che poi ci serve che linux sia diffuso un po' ovunque. Ne trarremmo benefici in termini di maggior supporto per il nostro os per driver e altro.
rock

Avatar utente
aschenaz
Staff
Staff
Messaggi: 4611
Iscritto il: mer 28 lug 2004, 0:00
Nome Cognome: Nino
Slackware: current
Kernel: 4.14.x
Desktop: KDE
Località: Reggio Calabria
Contatta:

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da aschenaz »

zxzxasas ha scritto: ...
Io non credo che tutti debbano usare Linux, anzi io auspico ad un mondo dove linux sia il sistema operativo per pochi ma buoni....
Scusami, ma è proprio a causa di questo tipo di mentalità che
ancora oggi molti produttori di hardware ci fanno sospirare
il supporto a Linux. Con l'atteggiamento elitario abbiamo solo da
rimetterci IMHO...

Avatar utente
targzeta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 6545
Iscritto il: gio 3 nov 2005, 14:05
Nome Cognome: Emanuele Tomasi
Slackware: 64-current
Kernel: latest stable
Desktop: IceWM
Località: Carpignano Sal. (LE) <-> Pisa

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da targzeta »

zxzxasas ha scritto:...Io non credo che tutti debbano usare Linux, anzi io auspico ad un mondo dove linux sia il sistema operativo per pochi ma buoni....
Io invece mi auspico che tutti quanti usino linux (o che vogliano installarlo) e che solo in pochi lo sappiano maneggiare (installare), in questo modo chi lo sa usare potrà farsi qualche soldino ;).

Spina
Linux Registered User #454438
Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara -- Dalai Lama
20/04/2013 - Io volevo Rodotà 

Avatar utente
Vito
Staff
Staff
Messaggi: 4180
Iscritto il: mar 5 dic 2006, 17:28
Nome Cognome: Vito
Desktop: MacOS
Località: Monaco (DE)
Contatta:

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da Vito »

IMHO la conoscenza deve essere accessibile a tutti -> Linux accessibile a tutti.

Poi ovviamente ci sono vari livelli; e questo è a discrezione dell'utente :-)
"Stat rosa pristina nomina, nomina nuda tenemus." [ Umberto Eco - Il nome della rosa]

"Faber est suae quisque fortunae ." [ Appio Claudio Cieco]

zxzxasas
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 397
Iscritto il: sab 15 nov 2008, 2:28
Nome Cognome: Pasquale
Slackware: current
Kernel: 2.6.35.7
Desktop: KDE 4.5.2

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da zxzxasas »

d4z_c0nf ha scritto: Ti quoto alla grandissima, è lo stesso che mi augurerei anche io. Ma non ti nascondo che poi ci serve che linux sia diffuso un po' ovunque. Ne trarremmo benefici in termini di maggior supporto per il nostro os per driver e altro.
rock

Non ti nego che non ci avevo pensato :D
Ma comunque, già con la diffusione attuale, mi pare che l' hardware sia supportato abbastanza. E poi ragazzi, basta scegliere bene il proprio hardware e il supporto lo si trova sempre.

Ad esempio con il mio portatile ho tutto perfettamente funzionante, senza sforzi particolari.
Ad ogni modo, questo è esattamente l' altro lato della medagli, dove dobbiamo vedere mostri come ubuntu definirsi linux. Io preferisco prestare attenzione all' hardware e scegliere quello supportato piuttosto che vedere gente che avvia compiz, preme stamp e fanno il fighi sui forum...
Poi che le università usino solo windows io sono daccordo che sia uno strazio. Come dicevo studio ingegneria informatica e ho visto linux solo in un corso di sistemi operativi, altrimenti, tutti applicativi per windows. E i professori quando usavano i loro portatili, avevano tutti windows. Questa è violenza.

Ovviamente, qui tutto è opinabile.

Avatar utente
d4z_c0nf
Packager
Packager
Messaggi: 1296
Iscritto il: mar 14 mar 2006, 18:07
Nome Cognome: Rocco Aliberti
Slackware: 14.2-current64
Kernel: 4.14.73
Desktop: awesomeWM
Località: Pinerolo

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da d4z_c0nf »

zxzxasas ha scritto:
d4z_c0nf ha scritto: Ti quoto alla grandissima, è lo stesso che mi augurerei anche io. Ma non ti nascondo che poi ci serve che linux sia diffuso un po' ovunque. Ne trarremmo benefici in termini di maggior supporto per il nostro os per driver e altro.
rock

Non ti nego che non ci avevo pensato :D
Ma comunque, già con la diffusione attuale, mi pare che l' hardware sia supportato abbastanza. E poi ragazzi, basta scegliere bene il proprio hardware e il supporto lo si trova sempre.

Ad esempio con il mio portatile ho tutto perfettamente funzionante, senza sforzi particolari.
Ad ogni modo, questo è esattamente l' altro lato della medagli, dove dobbiamo vedere mostri come ubuntu definirsi linux. Io preferisco prestare attenzione all' hardware e scegliere quello supportato piuttosto che vedere gente che avvia compiz, preme stamp e fanno il fighi sui forum...
Poi che le università usino solo windows io sono daccordo che sia uno strazio. Come dicevo studio ingegneria informatica e ho visto linux solo in un corso di sistemi operativi, altrimenti, tutti applicativi per windows. E i professori quando usavano i loro portatili, avevano tutti windows. Questa è violenza.

Ovviamente, qui tutto è opinabile.
Certo sono d'accordo. Io ora cerco hw compatibile, ma per esempio ho un athlon64, e la slackware è per architetture x86. E non mi dite c'è slamd e bluewhite vi prego.
rock

zxzxasas
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 397
Iscritto il: sab 15 nov 2008, 2:28
Nome Cognome: Pasquale
Slackware: current
Kernel: 2.6.35.7
Desktop: KDE 4.5.2

Re: GNU/Linux alla Federico II

Messaggio da zxzxasas »

d4z_c0nf ha scritto:Certo sono d'accordo. Io ora cerco hw compatibile, ma per esempio ho un athlon64, e la slackware è per architetture x86. E non mi dite c'è slamd e bluewhite vi prego.
rock
No non te lo dico.
Però ti dico che tutti i core2 che attualmente sono i processori che si usano su portatili intel (eccetto quelli che montano Celeron M) sono a 64 bit. La medesima architettura degli AMD64. O meglio, x86 è un instruction set. Le soluzioni architetturali sono proprie del singolo processore e variano anche all' interno della famiglia x86.
In pratica, che sia AMD o Intel, parliamo comunque di famiglie x86_64, per i quali la compatibilità con la slack è praticamente identica.

Poi se vogliamo parlare della scelta di slackware di non utilizzare i 64 bit è un' altra storia.

Bloccato