Riflessioni (o sciocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
Messaggi: 761
Iscritto il: ven 26 dic 2008, 18:23
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10
Località: bologna (bo)
Contatta:

Riflessioni (o sciocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da brainvision »

Salve salvino a tutti voi..
Stanotte non riuscivo a dormire e stamattina mi sono alzato distrutto dal letto alle 6:12 precise. Mi capita spesso quando il giorno dopo devo fare delle cose più o meno importanti ma che comunque mi mettono addosso quel po' di eccitazione oppure ansia che mi manda in bianco le notti, maledizione! Se c'è una sfiga che reputo più grossa delle altre è proprio quella dell'insonnia.. A me capita solo poche volte all'anno di non riuscire a dormire, ma quelle volte che capita mi sento per tutto il giorno come se avessi tentato il suicidio e non ci fossi riuscito.. (altra bella sfiga/sfida, no?)

Comunque, non so perché ho iniziato così, in realtà l'argomento di cui volevo parlare stamani è molto più legero, grazie al cielo..
Allora, come forse qualcuno di voi si ricorda, quando ho iniziato a postare qui sul forum di slacky.eu e quindi ad usare seriamente la slackeare usavo un poratile AcerTravelmate 600TER con un PIII 600 MHz e 256 MG RAM.. e così sono stato costretto, con l'aiuto fisico e presente, in fase di prima installazione, del mio fratellino più piccolino studente di informatica ed altro grande amante della slackware.. e di voi del forum, ovviamente, anche se meno fisicamente presenti comunque molto molto vicini lo stesso!
Quindi sono riuscito a creare una configurazione ottimale per quella macchina: installazione di pacchetti strettamente necessari con sacrificio di parecchio software; ricompilazione e riconfigurazione del kernel (aggiornato all'ultima versione allora disponibile) ed infine una pulizia generale di tutto quello che era sfuggito all'attenzione nella prima fase di installazione (in pratica, altre rimozioni di pacchetti)!
Come desktop enviroment usavo xfce 4.4.3.. Avrei potuto usare con minore spreco di risorse anche fluxbox.. ma tutto sommato vedevo che la macchina andava davvero parecchio bene! Cosa che ero riuscito ad ottenere su quello stesso notebook solo con Win98 (accidenti, però, quando mi capita di installarlo da qualche parte o di farmici un giro, mi piglia comunque un po' di nostalgia, nonostante tutto il rancore - vero rancore! - che provo verso casa redmond!).
Ora, tutto questo papocchio, direte voi, ma per dire che? Niente, solo che grazie ad una macchina vecchia di una decina d'anni mi son dovuto parecchio ingegnare ed ho imparato tantissimo di una distribuzione linux di cui prima conoscevo solo i commenti entusiasti di mio fratello e di un altro paio (al max) di amici!
Ho imparato a partizionare al meglio un hard-disk; a fare un installazione full o menu o expert (e a sapere quando e se è il caso di farla); so come si ricompila e configura un kernel (questo non dico di saperlo fare, ma so di cosa si parla, almeno); ho imparato le basi di xorg, dei vari trucchetti per far partire o meno servizi all'avvio della slackware.. Insomma tutte cose che si imparano solo sul campo, con tutto il rispetto per le guide e per la s4d, che comunque ho letto quasi del tutto..
Ovviamente quando mi capita di avere un problema, lì per lì, mi faccio ancora prendere dal panico, ma poi non è detto che non riesca a spuntarla, con quanlche buon e azzeccato consiglio..

Prima della santa pasqua, l'Acer è morto: Real Time Clock hardware faileru.. o qualcosa del genere, mi diceva all'accensione..comunque la sigla era qualcosa di conosciuto RTC o RPC, non ricordo molto bene (me misero).
Come prima cosa mi venne in mente che la batteria del bios si fosse esaurita e che andava cambiata.. e cercando su google avevo trovato dei commenti che andavano in questa direzione. Ma quando mi accingo a smontare il notebook (accidenti quant'è divertente mettere le mani nell'hardaware!, appena sono solo con un nuovo pc lo faccio sempre, da quando avevo 15 anni!, e non ho ami rotto niente, uh-uh!) e mi viene in mente che comunque anche senza batteria il bios dovrebbe comunque andare.. non mi memorizzerà le mie impostazioni ma caricherà ogni volta quelle predefinite ma pazienza, voglio solo vedere se funziona.. tolgo la batteria e voilà.. non si accende più!
Penso allora che è solo perché è mezzo aperto, l'Acer, come un paziente sventrato e non ricucito.. allora ricucio, accendo e.. niente, non parte proprio..!
Nel frattempo devo scendere giù in Puglia dai miei e non posso, nè voglio, portarmi dietro il notebook altrimenti avrei passato 5 giorni di "vacanza" a smanettarci sopra.. o forse sapevo che giù avrei trovato un'ottima offerta (ahimè, purtroppo, come spesso accade, ripeto, purtroppo, in un grosso ipermercato!) ed avrei avuto la scusa per prendere un notebook nuovo! Non è che sia davvero accanito.. a me basta avere una macchina funzionante, anzi se è più vecchiotta mi piace di più, non c'è che dire.. ma enough is enough!

Ora ho questo nuovo PackardBell con un Intel Pentium Dual Core, 3 o 4 GB RAM ed addirittura un masterizztore riscrivibile di DVD!, acciderbolina, ma vi rendete conto? Quando sul vecchio dopo un apio di mesi il masterizzatore cd-rw era partito del tutto e non c'era verso di rifarlo funzionare (se è per questo neppure la batteria andava, sull'Acer)!!!

E qui mi sto davvero sbizzarrendo! Da quando l'ho preso (11/04/09) ho già installato almeno 7 volte la slackware 12.2 e la current.. Installazione full, installazioni minimali, prova con questo desktop enviroment, con quell'altro.. ed inoltre ho testato altre distribuzioni ed ultimamente mi sto interessando a gentoo e ad openSUSE (KNOPPIX, anche, ma lo conosco davvero pochissimo)..
E qui si arriva all'argomento vero e proprio di cui volevo discutere (in realtà io ne parlerò pochissimo, preferirei sentire e leggere le vostre importantissime opinioni): quale DE usare?
Mi sono accorto che pur non avendo più problemi di RAM, comunque son diventato davvero tirchio, in quel senso, ossia non mi va comunque di vederla sprecata! O in realtà mi sono a tal punto innamorato del topastro che tutto il resto mi pare poco carino.. addirittura KDE 4.2.. boh, mi lascia interdetto.. carino, fatto bene, ma i commenti negativi son davvero tantissimi nei vari forum.. xfce ne ho trovato nessuno, di negativo.. e GNOME? beh, innanzitutto non mi piace il fatto di dover installare GSlacky (o peggio ancora Dropline o altro che comunque, a dire il vero, non ho testato), cosa che rafforza l'idea di un secondo OS installato sulla mia slackware.. ma poi, in fin dei conti, graficamente, almeno, usa le stesse GTK2 di xfce..

E poi, se posso avere, questa bellezza sul mio desktop (un mio vecchio vizio, sin dai tempi di WinXP quando usavo WindowBlinds, sono le modifiche all'aspetto del desktop e dell'OS), cioè è uno screenshot che ho fatto io, non scaricato dal web che poi quando lo applichi tu manca sempre qualcosa..!!
http://img4.imageshack.us/img4/9795/desktop050509.png
http://img361.imageshack.us/img361/4715 ... 050902.png
e questo era il desktop sull'Acer.. http://img258.imageshack.us/img258/7048 ... 170309.jpg
Ecco, insomma, se posso avere tutto ciò con xfce.. e non sento la mancanza di alcun tipo di software (software.? ma ne esiste a valangate, di GTK!! e poi GSlacky l'ho comunque installato quindi ad esempio come player uso Banshee o Rhythmbox o come si scrive.. anche se preferisco Exaile che usavo sul vecchio - in realtà proverò ad usare foobar2000 con wine.. accidenti, foobar.. solo per questo programma tornerei a windows!!!), se posso, dicevo, avere tutto ciò usando il mio carissimo ed amato xfce.. perché dovrei usare KDE??
Eppure vedo che qui parecchi dei notabili lo usano, aggiornato anche alla 4.2.. ora, voglio dire.. a parte la pesantezza, a parte tutti i demoni da eliminare e tagliare (stile servizi windows!, io odio la parola Servizi! in informatica.. da Win2000 in poi in windows voleva solo dire che un utente non-tonto si doveva mettere e stoppare e disabilitare gli avvi automatici di servizi come Bluetooth - si scrive così?, Acquisizione immagini senza file, Stampanti e Scanner.. insomma un sacco di roba che bill non si preoccupava neppure di chiedere se avevamo o meno.. da qui la famosa instabilità/pesantezza - vanno a braccetto, secondo me, di windows.. Ma l'utente medio deve inserire la fotocamera e voilà, funzionare.. senza neppure chiedersi "E io che sto a farci? A collegare cavetti?" "Bravo, panzone, ci sei arrivato, alla fine!!")
Ora insomma la sto tirando per le lunghe ma il senso della mi domanda è chiaro, credo..

O no?

Se volete rispondermi, sarò lieto davvero di discutere con voi su queste faccende (o sciocchezzuole, come direbbe la mia maestra delle medie!)..

Ciao a tutti e come sempre, spero, a presto!!

Avatar utente
shark1500
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 785
Iscritto il: gio 3 apr 2008, 14:33
Slackware: current
Kernel: 2.6.27.7-smp
Desktop: kde
Località: Modna

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da shark1500 »

Dopo aver perso un po` di tempo a leggere il topic (la domanda in realta` e` riassumibile in 3 righe :-)), volevo dirti la mia (piu` breve).

Io ho iniziato ad usare linux tempo fa, e sono un periodo anche a non usare la X ma solo la tty. Tutto questo perche` avevo tanto tempo da dedicarci, non avevo una linea internet e quindi leggevo i vari README & co (anche il kernel la prima volta lo ricompilai cosi`) e mi sono fatto cosi` una vera cultura.

I miei passaggi sono stati: KDE -> fluxbox -> ion3 -> tty.

Dopo la tty pero` sono tornato a kde. Il motivo non e` perche` sono pigro o sono un utonto che non sa usare il comando mount quando mette dentro la chiavetta usb, ma perche` ormai mi piace che il desktop si sia evoluto e che lo faccia da solo. Anche usando kde non ho perso tutte le conoscenze che ho acquisito studiando un sacco.

Altra cosa: a me non piace usare un desktop (mettiamo kde) e poi usare le applicazioni di un altro (mettiamo gnome), quindi se io uso kde e` perche` mi piacciono le sue applicazioni e uso _solo_ quelle. Quando usavo fluxbox che non ha applicazioni di suo usavo o delle applicazioni da terminale oppure delle applicazioni che richiedevano solo la X con minor dipendenze possibili.
Questo perche` mi piace avere un desktop tutto integrato e con il massimo delle prestazioni, cosa che non accade se inizi a fare "dei mix".

Ultima cosa da dire e` una grossa differenza (di filosofia) tra kde e gnome: kde ha pochi pacchetti e grossi, praticamente ha la filosofia "tutto o niente", mentre gnome ha una miriade di piccoli pacchetti ogniuno per una cosa specifica.
Ogiuno dovrebbe scegliere quale filosofia gli si addice di piu`. Io ho scelto la prima ma non per questo ripudio chi sceglie la seconda :-).

Avatar utente
Toni
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 998
Iscritto il: lun 30 gen 2006, 22:08
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3
Località: milano

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da Toni »

beh
a parte il fatto di essere (o sentirsi ) piu fico a non utlizzare X :lol: , oppure window manager al posto di desktop enviroment (come kde) è funzione del tempo di cui si dispone e, ovviamente , del uso del pc.

per mio conto , posso dire che KDE 4.2 è semplicemente fantastico :lol:
hai tutti i programmi disponibili, subito e pronti , senza doverti sbattere qua e la in configurazioni , per esempio:

kdevelop perfetto
okular un vero gioellino
konqueror una bomba di browser
amarok favoloso

in piu aggiungi openoffice ed il cerchio si chiude!

Per quanto riguarda l'utlizzo delle risorse ,se ci sono , non vedo perchè non debbano essere adeguatamente sfruttate .

Avatar utente
brainvision
Packager
Packager
Messaggi: 761
Iscritto il: ven 26 dic 2008, 18:23
Nome Cognome: Leonardo Totaro
Slackware: x86_64-current
Kernel: 3.7.1
Desktop: xfce 4.10
Località: bologna (bo)
Contatta:

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da brainvision »

OK, siamo a quota 2 (due) opinioni, entrambi di utenti KDE.. chissà, forse è solo una coincidenza e comunque è ancora troppo presto per paralre di orgoglio ferito..!

Comunque, shark1500, certo, è vero che la domanda era riassumibile in 3 righe.. ma per non banalizzarla all'ennesima potenza e ricevere risposte tipo io uso questo, io quest'altro.. ho preferito dilungarmi un po' ma dare una forma al mio pensiero o discorso, anzi esperienza.. Discutere, era il mio intento primario, non dire cosa si sta usando, quello lo si può mettere nel profilo con buona pace di tutti noi..
brainvision ha scritto:Altra cosa: a me non piace usare un desktop (mettiamo kde) e poi usare le applicazioni di un altro (mettiamo gnome), quindi se io uso kde e` perche` mi piacciono le sue applicazioni e uso _solo_ quelle. Quando usavo fluxbox che non ha applicazioni di suo usavo o delle applicazioni da terminale oppure delle applicazioni che richiedevano solo la X con minor dipendenze possibili.
Beh, questo non piace assolutamente a nessuno di noi!, immagino.. Ma vedi prima di installarmi sulla nuova macchina GSlacky, usavo, sulla vecchia una slackware davvero minimnalista in fatto di applicazioni.. Né, Gnome, dunque, né tantomeno KDE.. Beh, sarò sincero: riuscire a trovare, far funzionare Exaile, uno dei media player che più si avvicinano alle mie esigenze, è stata una delle prime grandi battaglia (vinte!) che ho fatto con me stesso, con la slackware e con il notebook stesso, c he qualche cazzottino l'ha pure rimediato, ahimé. All'epoca, non so per sbadatezza o perché ancora non era disponibile, non trovai il pacchetto e mi compilai ed installai il programma dal tarball.. Ma il vero problema stava nele dipendenze o meglio in tutta una serie di pacchetti che io avevo scelto di non installare per risparmiare spazio e risorse (con 2 GB HDD anche a questo bisogna fare attenzione!).. Una bella battaglia, ripeto..
Quindi, tutto ciò per dire che se scegli di NON installare Gnome e se scegli di NON installare KDE.. beh, non vedo proprio come si possano avere delle GUI funzionanti.. O l'uno o l'altro, ahimé, vanno installate, a meno di non voler centellinare sui pacchetti delle dipendenze installando solo volta per volta ciò che serve.. Ma questo metodo lo trovo ala lunga snervante e soprattutto poco pratico nel momento in cui si ha spazio a volontà sul disco fisso..

Comunque.. non voglio dilungarmi stavolta ma di cose da dire ne avrei ancora.. magari più tardi.. ora aspetterei altri pareri..!

bau bau, come always!

Avatar utente
Toni
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 998
Iscritto il: lun 30 gen 2006, 22:08
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3
Località: milano

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da Toni »

volevo precisare che non stiamo parlando della soddisfazione di battagliare per un programma oppure per ridurre all'osso un kernel ( il mio kernel "pesa" 1,6 mb :lol: )

ma di avere un desktop pronto , integrato e performante.

Non ha senso utilizzare fluxbox , se poi ci si fanno girare programmi con la K. Non sarà il tuo caso , ma molti lo fanno

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun 3 set 2007, 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da Mario Vanoni »

brainvision ha scritto: Comunque.. non voglio dilungarmi stavolta ma di cose da dire ne avrei ancora.. magari più tardi.. ora aspetterei altri pareri..!
Per il 90% non uso Desktop,
ho il 90% dei demoni disattivati,
montare lo faccio a mano,
so quello che faccio e quello che dovrebbe fare la macchina,
non sono schiavo della macchina,
e` lei che deve fare quello che le dico e come e quando.

Non ti fidare mai dell'informatica,
oramai non piu` programmata da geni,
vedi il thread sul vi, il "concetto di produttivita' " di masalapianta
esempi:

l'auto segnale servizio scaduto, ma fatto due settimane prima,
il computer del garagista ha SW troppo vecchia,
due settimane dopo con SW aggiornato riesce ad azzerare

l'auto segnala airbag del passeggero out,
errore di programmazione del computer di bordo,
aggiornando la sua SW errore scomparso

Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2775
Iscritto il: lun 25 lug 2005, 0:00
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian
Località: Roma
Contatta:

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da masalapianta »

Mario Vanoni ha scritto: Non ti fidare mai dell'informatica,
oramai non piu` programmata da geni,
un genio puo' servire per concepire un particolare algoritmo e non per implementarlo programmando; qualsiasi imbecille puo' scrivere del buon codice ma non tutti riescono a concepire un buon algoritmo
vedi il thread sul vi, il "concetto di produttivita' " di masalapianta
una cosa te la devo riconoscere: la faccia tosta; nonostante le figure barbine collezionate, insisti con piu' tenacia dell'orsetto delle duracel; da notare che anziche' rispondere nel merito alle argomentazioni che ho sollevato nel suddetto thread preferisci fare ironia da mezzo euro in altri thread

P.S. il mio "concetto di produttivita' " e' quello adottato anche dal resto del mondo

Avatar utente
Toni
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 998
Iscritto il: lun 30 gen 2006, 22:08
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3
Località: milano

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da Toni »

insisti con piu' tenacia dell'orsetto delle duracel;
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

farina del tuo sacco? o pubblicità occulta :lol:

Avatar utente
navajo
Staff
Staff
Messaggi: 3884
Iscritto il: gio 8 gen 2004, 0:00
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)
Località: Roma

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da navajo »

Secondo me la scelta va fatta secondo due principi:
1) il tipo di hardware.. Se hai un pc vecchiotto, la scelta è quasi obligata, altrimenti dipende dai tuoi gusti e voglia di smanttare.
2) le tue voglie/esigenze..

Per questo, penso che ognuno di noi, una volta che ha sentito dei pareri, deve solo provare di tutto e di più e poi scegliere ciò che ritiene meglio per se.
Per fortuna GNU-Linux ha talmente tante varianti che è difficile che ognuno di noi non trovi ciò che lo aggrada.
Guerre di distro e di DM secondo me sono solo aria fritta.
per curiosità:
sono meglo le donne rosse, bionde o le more ?

Avatar utente
Toni
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 998
Iscritto il: lun 30 gen 2006, 22:08
Slackware: slackware-14
Kernel: 3.10.5
Desktop: i3
Località: milano

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da Toni »

le more \:D/
le rosse , non mi dicono molto
le bionde , passabili .... :lol: :lol: :thumbright:

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13430
Iscritto il: gio 14 lug 2005, 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Desktop: kde
Località: Livorno
Contatta:

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da conraid »

Le punk con i capelli blu :P

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun 3 set 2007, 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da Mario Vanoni »

masalapianta ha scritto: qualsiasi imbecille puo' scrivere del buon codice ma non tutti riescono a concepire un buon algoritmo
Puo' scrivere del buon codice un qualsiasi imbecille?

Permetti tanti dubbi.

Avatar utente
sardylan
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 993
Iscritto il: mar 24 apr 2007, 9:21
Nome Cognome: Luca Cireddu
Slackware: current 64bits
Kernel: 3.16
Desktop: KDE 4.14
Distribuzione: Debian - CLFS
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Riflessioni (o sciocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da sardylan »

Concordo con Navajo... Dipende da cosa hai e da cosa usi!! :)
Io per esempio non abbandonerò mai KDE perché sono un appassionato di Kate... E' inutile, come detto sopra, tenere FluxBox ed usare Kate... Oltre che vedersi male, ci mette trent'anni ad avviarsi e ti mancano alcune cosettine...
Comunque prova un po' tutto!! E poi vedi tu!! Dipende dalla praticità che hai con uno o con l'altro DE...

P.S. --> Creati un secondo utente e lo usi per vedere un po' i vari desktop ;) (così non ti incasini l'utente di lavoro)
P.P.S. --> KDE su un K6-II 400MHz, 128 MB RAM, Bus 100MHz, ATI Rage Fury 128 Pro AGP4x andava benissimo!! (provato con una slax live)... Questo vuol dire che, secondo come lo configuri, qualsiasi desktop può andar bene ovunque... Dipende, ripeto, da che cosa preferisci come programmi e da cosa sei abituato ad usare...

Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2775
Iscritto il: lun 25 lug 2005, 0:00
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian
Località: Roma
Contatta:

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da masalapianta »

Mario Vanoni ha scritto: Permetti tanti dubbi.
no

Avatar utente
masalapianta
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2775
Iscritto il: lun 25 lug 2005, 0:00
Nome Cognome: famoso porco
Kernel: uname -r
Desktop: awesome
Distribuzione: Debian
Località: Roma
Contatta:

Re: Riflessioni (o schiocchezze) varie: KDE, Gnome o Xfce?

Messaggio da masalapianta »

navajo ha scritto: sono meglo le donne rosse, bionde o le more ?
assolutamente le more

Rispondi