Pagina 3 di 3

Re: SSD, partizioni e consigli vari

Inviato: mar 30 ago 2016, 11:19
da conraid
Se nel kernel c'è il driver non vedo il problema a ricompilartelo. Già che ci sei fai varie ottimizzazioni, in quanto è inutile, e costoso in termini di tempo, ricompilare huge, o il generic, che è di per se adatto a molti tipo di hardware.

Re: SSD, partizioni e consigli vari

Inviato: mar 30 ago 2016, 14:39
da joe
Rieccomi: mi sto per cimentare nell'impresa dell'installazione, dopo un'acquisto di memorie andato disperso da postini accaldati (fortunatamente rimborsato grazie a paypal) e un nuovo acquisto delle stesse memorie sta volta con scelta di spedizione "raccomandata_1" (acquisto fatto al venerdì sera, spedito il lunedì, ricevuto martedì... e da tenere presente che il mio CAP è servito a giorni alterni): circa 8 euro contro i 6 della raccomandata liscia e i 2.5 della ordinaria, ma soldi ben spesi.

Mi è venuto un piccolo dubbio.
Abbiamo detto che la configurazione migliore sarebbe BIOS + GPT (perchè la mia scheda non suporta UEFI ecc).

Tuttavia, nel mio attuale disco HDD ho una partizione con installato XP 32bit professional (licenza OEM).
Stavo pensando che potrei reinstallare XP32 bit in una partizione dell'SSD, così quelle rare volte che devo riavviare per usare XP (davvero poco a dire il vero) potrei comunque sfruttare la rapidità del nuovo disco anche con quel sistema.

E da qui il seguente quesito: Se partiziono l'SSD in GPT, potrò poi installarvi XP 32bit in una partizione GUID/GPT?
Da quel poco che ho letto penso di no, ma chiedo anche a voi una conferma.
Se non si può tanto vale lasciare XP nella sua attuale partizione sull'HDD meccanico, piuttosto che partizionare l'SSD col vecchio sistema MBR, no?

Re: SSD, partizioni e consigli vari

Inviato: gio 15 set 2016, 23:50
da joe
Il quesito sopra riguardante XP pare proprio che abbia esito negativo. Quindi lasciamo perdere XP che appunto non supporta GPT e tanti saluti.

Invece pensavo ad un'altro fatto che mi è venuto in mente utilizzando Slackware-Live di AlienBob. Il suo script per USB crea una chiavetta partizionata con:
1- partizione GRUB2 (almeon penso sia grub2, controllerò)
2- partizione EFI (per compatibilità con PC che supportano appunto EFI in luogo di MBR) di circa 100MB
3- partizione di sistema linux EXT4

Codice: Seleziona tutto

root@darkstar:~# gdisk -l /dev/sdd
GPT fdisk (gdisk) version 1.0.0

Partition table scan:
  MBR: protective
  BSD: not present
  APM: not present
  GPT: present

Found valid GPT with protective MBR; using GPT.
Disk /dev/sdd: 30291264 sectors, 14.4 GiB
Logical sector size: 512 bytes
Disk identifier (GUID): 7B4F804C-ADEF-401C-9F43-0D793B6644C5
Partition table holds up to 128 entries
First usable sector is 34, last usable sector is 30291230
Partitions will be aligned on 2048-sector boundaries
Total free space is 2014 sectors (1007.0 KiB)

Number  Start (sector)    End (sector)  Size       Code  Name
   1            2048            4095   1024.0 KiB  EF02  BIOS Boot Partition
   2            4096          208895   100.0 MiB   EF00  EFI System Partition
   3          208896        30291230   14.3 GiB    8300  Slackware Linux
Mi chiedevo se fosse il caso di predisporre anche sul mio SSD una partizione EFI di seguito a quella di GRUB.
Al momento non mi servirebbe a nulla in quanto la mi MB non supporta UEFI, ma forse un domani potrei essere facilitato nella migrazione dell'SSD su un PC più recente con supporto a UEFI.
La domanda è proprio questa: vi pare il caso? è consigliabile?
Oppure si può anche tralasciare perchè un domani si può aggiungere tale partizione anche "in fondo" al disco, cioè come ultima partizione (ovviamente facendo un shrik del filesystem + ridimensionamento partizione ecc ecc?

Re: SSD, partizioni e consigli vari

Inviato: ven 16 set 2016, 19:10
da joe
Alla fine ho deciso di includere la partizione EFI. L'ho fatta di 200MB, non si sa mai...
Eccola qua:

Codice: Seleziona tutto

root@darkstar:~# gdisk -l /dev/sda
GPT fdisk (gdisk) version 1.0.0

Partition table scan:
  MBR: protective
  BSD: not present
  APM: not present
  GPT: present

Found valid GPT with protective MBR; using GPT.
Disk /dev/sda: 488397168 sectors, 232.9 GiB
Logical sector size: 512 bytes
Disk identifier (GUID): A176F2CE-5FBF-4692-BD97-F692331CE7D3
Partition table holds up to 128 entries
First usable sector is 34, last usable sector is 488397134
Partitions will be aligned on 2048-sector boundaries
Total free space is 2014 sectors (1007.0 KiB)

Number  Start (sector)    End (sector)  Size       Code  Name
   1            2048            4095   1024.0 KiB  EF02  BIOS boot partition
   2            4096          413695   200.0 MiB   EF00  EFI System
   3          413696       210128895   100.0 GiB   8304  Linux x86-64 root (/)
   4       210128896       480112639   128.7 GiB   8300  Linux filesystem
   5       480112640       488397134   4.0 GiB     8200  Linux swap
È la prima volta che uso gdisk e ho fato un po' fatica a sistemare lo swap nell'ultima partizione "a filo", per poi dare il restante spazio alla partizione numero 4.
Cioè, ho fatto le prime 3 mettendo rispettivamente "+1M", "+200M", "+100GB".
A questo punto volevo piazzare la partizione di swap di 4GB (come la ram) in coda, la numero 5, allora ho fatto qualche tentativo fino a trovare la posizione "più in fondo possibile". In modo da massimizzare lo spazio della numero 4.

Invece che andare a tentativi, c'era un metodo più intelligente?
Probabilmente c'è e ha a che fare con l'allineamento delle partizione. Argomento che sinceramente non ho capito bene "graficamente" e non mi spiego chiaramente cosa significhi di preciso "partition will be aligned on 2048-sector boundaries".
Ho cercato anche qualche immagine rappresentativa in rete ma non mi sono tolto il dubbio.

Fatto sta che gdisk dice: l'ultimo settore utilizzabile è il numero "488397134", chiamiamolo "NF".
Allora volendo fare due conti per capire quale debba essere il settore iniziale dell'ultima partizione di swap:

Codice: Seleziona tutto

# numero settori da 512 Bytes occupati dalla partizione di 4GB:
NS = 4 * (1024)^3 / 512 = 8388608

# D'altra parte il settore iniziale NI della partizione adiacente, dovrà essere, se non sbaglio:
NI = NF - NS + 1 = 488397134 - 8388608 + 1 = 480008527

# Ma come si vede non risulta così... a meno che non sia un errore di approssimazione di gdisk e che quei 4GB segnati lì invece siano meno...
# non ho trovato il modo di aggiustare le unità di misura in modo da evitare sviste dovute ad approssimazioni...
Quindi non so, probabilmente non ci ho capito gran chè, sono andato a tentavi finchè non vedevo scritto "4GiB".
Cosa ne pensate?
Avete qualche consiglio su partizionamento e allineamento o magari anche qualche documento che spieghi meglio o ancora sapete il modo di usare gdisk con altre unità di misura?

EDIT:
Altra cosa, le etichette delle partizioni che ne riportano il tipo a cosa servono?
Ad esempio in fdisk c'era solo un generico linux fs, mentre qui addirittura è specificato il mount point ad esempio "8304 Linux x86-64 root (/)".
È importante? A cosa serve?