Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3046
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda joe » lun gen 11, 2016 18:16

Mi sto documentando un po' circa l'home recording varie ed eventuali.
Nel mio caso non ho esigenze professionali, ma diciamo che l'obiettivo sarebbe ottenere qualche traccia di strimpellate con la chitarra (sia acustica che elettrica).

Vorrei cercare di mettere a punto il sistema in modo che risulti ottimale per lo scopo. Nell'ambiente parlano di DAW (Digital Audio Workstation) che in pratica per come l'ho capita io s'intende un PC relativamente prestante cui viene collegato dell'hardware per la registrazione (schede audio pensate per musicisti/fonici/ecc oppure mixer e roba del genere più eventuali effetti).

La dotazione software si appoggerebbe poi su:

1- un sistema operativo con drivers (vedi drivers asio4all per windows ma anche kernel configurato RT per linux) a bassa latenza. Da come ho capito insomma il SO deve avere bassa latenza rispetto al suono che viene cattutrato.

2- un'infrastruttura audio supportata dai drivers delle periferiche in gioco, parlando di linux ALSA è la cosa più poplare e supportata che sia a disposizione. Però ci sono alternative tipo OSSv4, che teoricamente ha il suo "perchè" specie in quanto a basse latenze e prestazioni. Uso ossv4 da anni sul mio PC, l'avevo mantenuto dopo una prova col microfonino dell'auricolare che usavo per il voip e un leggero miglioramento rispetto ad alsa sulla qualità del suono captato l'avevo rilevata.

3- eventuale software tipo Jackaudio se necessario

4- un software "studio registrazione virtuale", si parte da cose più semplici tipo Audacity a roba più professionale come Ardour che a quanto pare è lo standard in ambito linux, anche se ho adocchiato il progetto "NON" che potrebbe essere interssante, comunque è roba per già esperti.


Insomma come vedete i pezzi del puzzle sono diversi e la cosa non è poi così immediata.
Siccome da qualche aprte bisogna pur cominciare vi pongo subito due domande:

1- Qui sul forum c'è qualche "Audio Boy" che traffica sta roba con Slackware?

2- Ho fatto qualche banale prova di registrazione infilando il jack della mia elettrica nell'ingresso line-in della scheda audio integrata sulla mobo del mio PC. Ho usato un banle riduttore jack 3.5 Maschio - 6.3 Femmina.
Poi volevo registrare con Audacity, abbastanza semplice anche per me che non ho mai registrato nulla... Ma Audacity crasha inspiegabilmente troppo di frequente.
Avevo prima compilato la versione ultima usando uno slackbuild mi pare di Ponce. Poi siccome sono ancora su slack 14.0, ho provato a compilare la versione più vecchia (2.0.3) sempre partendo da uno slackbuild preso su SBo. Anche qui però stessi crash...
Allora m'è venuto il dubbio che il problema sia OSSv4 al posto di ALSA.
Voi che dite?
Avete idee per capire cosa può far andare in crash audacity?

Ho tentato di iscrivermi al forum di "Open Sound System" ma inviando i imiei dati di registrazione ritorna l'errore:
The entered e-mail domain has no valid MX record.
Please note that you will need to enter a valid e-mail address before your account is activated. You will receive an e-mail at the address you provide that contains an account activation link.

E neanche rompendo le scatole ai contatti email del supporto sono riuscito a raggiungere alcun moderatore o utente per chiedere lumi.

Che poi è tutto da vedere se il problema sta in OSSv4, magari è qualche altra libreria del mio sistema che manda in crash audacity.


Insomma, spero di trovare qui qualche consiglio su una panoramica dell'audio su linux ai fini di recording... diciamo amatoriale, ma puntando alla qualità (ovvio che serve anche l'hardware giusto di cui io al momento non dispongo).

Vi ringrazio in anticipo! :)

Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 877
Iscritto il: sab gen 28, 2006 15:47
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch
Località: Nijmegen, NL
Contatta:

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda EmaDaCuz » lun gen 11, 2016 20:24

ALSA con Ardour e una buona scheda audio esterna.
Anche se, e te lo dico in simpatia, Linux per queste cose non e' proprio la scelta migliore.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3046
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda joe » lun gen 11, 2016 20:36

Posso chiederti qual è stata la tua esperienza?

Per caso sai mica nulla di OSSv4 (purtroppo non è così popolare, ma a detta di molti potrebbe apportare maggiore qualità rispetto ad alsa).

Cosa posso fare per il crash di Audacity?

Ok, se puoi/sai rispondimi altrimenti grazie comunque.

Linux non è la scelta migliore dici, ma perchè?
- non produce registrazioni di pari qualità rispetto ad altro sistema
- non tutti produttori di hardware audio rilasciano drivers per linux o comunque non ne danno un supporto sufficiente?

Grazie della risposta Ema! :)

Avatar utente
brg
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 465
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.172
Desktop: KDE4
Località: Montecatini
Contatta:

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda brg » lun gen 11, 2016 21:13

In passato ho fatto riferimento a http://slackermedia.info/, ci sono un po' di informazioni e risorse utili. Esiste anche http://www.studioware.org, ma non l'ho mai usato.

Per quanto riguarda Audacity, a memoria non mi è mai andato in crash, non è che hai informazioni più utili a riguardo?

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3046
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda joe » mar gen 12, 2016 23:34

Grazie mille per i links brg!
Soprattutto slackermedia era proprio quello che cercavo per capirci qualcosa di più e la "filosofia" che segue è poi la stessa di slack, quindi non poteva che suscitare il mio interesse. ;)

Vedo che si buttano subito su ALSA però. Quindi non considerano neanche altre "infrastrutture audio" tipo OSSv4, che personalmente (a sentimento, ma anche leggendo il loro forum) non scarterei a priori. OSSv4 poi attualmente è un software libero sotto licenza GPL, quindi supporto all'hardware permettendo, non vedo perchè non considerarlo.

Proverò a chiedere lumi in merito anche su linuxquestions, se qualcuno qui ne sa qualcosa, sarebbe graditissimo un commento in merito! :D

Grazie ancora! :thumbright:

Avatar utente
lablinux
Linux 4.x
Linux 4.x
Messaggi: 1123
Iscritto il: gio nov 27, 2008 12:23
Desktop: Gnome
Distribuzione: Debian testing
Località: Rho

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda lablinux » mer gen 13, 2016 8:33

Ponce ha postato la notizia del passagio a pulseaudio per la 14.2 http://slacky.eu/forum/viewtopic.php?f=1&t=38516&start=75#p344748

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3046
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda joe » mer gen 13, 2016 9:36

È arrivata la news via mail dal blog di AlienBob in mattinata:
http://alien.slackbook.org/blog/pulseau ... rent-beta/

Non che abbia capito bene come Pulseaudio lavorerà su slackware, ma da quanto ne avevo capito fin qui, si tratta di una astrazione in più che ha l'effetto collaterale di aggiungere latenza. Poco male per l'uso quotidiano, fatto penso abbastanza importante invece per chi ha in mente di mettere in piedi un ambiente ottimale per una DAW, ambiente in cui la bassa latenza tra audio-in/audio-out, mi pare di capire sia un'esigenza necessaria.

Vi riporto quanto dice ad esempio la pagina wiki di proaudio.tuxfamily.org:
http://proaudio.tuxfamily.org/wiki/index.php?title=DAW_Digital_Audio_Workstation#PulseAudio ha scritto:For serious audio work, it is better to avoid pulseaudio. The main raison is because pulseaudio make no gvaranty about the latency. The latency of pulseaudio will increase in case of xruns, and the only possibility to decrease it, is to stop and restart pulseaudio.


Bah, ci sarà pure il modo di configurare il tutto per dare priorità alla bassa latenza, forse a scapito del risparmio risorse CPU... chissà.
Eh io che pensavo di utilizzare OSSv4 al posto di ALSA... Qui si va invece nella direzione opposta in termini di latenza.

Detto tra noi, lo sviluppo di Bluez a me ha sempre dato qualche grattacapo, di versione in versione cambiava sempre troppo la modalità di configurazione.
Da come si legge, proprio la necessità di integrare Bluez-5 ha determinato l'esigenza di pulseaudio su cui il software per il bluetooth si appoggia.

Ogni vostro commento in merito (qualche eventuale smentita sarebbe auspicabile!) è graditissimo! :)
Saluti! :)

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3046
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda joe » mer gen 13, 2016 11:29

Tanto per capire visivamente la faccenda, ho trovato questa immagine: http://tuxradar.com/files/LXF130.audio.layers.png

Poniamo ad esempio che si debba/voglia utilizzare Ardour (è studio di registrazione virtuale). Ardour da quanto ho letto (posso sbagliarmi perchè non lo conosco direttamente) si basa su JACK, il quale lavora allo stesso livello di PulseAudio, ovvero sopra ad ALSA (v.di figura sopra).
Da come ho capito attualmente dovrebbe esserci un meccanismo per:
1- staccare PulseAudio dal controllo della scheda audio (via ALSA)
2- e allo stesso tempo instradare tutto il "traffico audio" in uscita da PulseAudio verso JACK.

In pratica per le applicazioni Desktop che si stanno interfacciando con PulseAudio non cambia nulla (solo un po' più di latenza accettabile), ma il suono di PulseAudio giunge alla scheda audio passando prima per JACK. (vale anche il percorso inverso penso, cioè il suono in entrata destinato ad un'applicazione interfacciata a pulseaudio va dalla scheda audio a jack che lo gira a pulseaudio).
E per le applicazioni come Ardour che necessitano basse latenze, penso sia possibile parlare direttamente con JACK bypassando completamete PulseAudio.

Tutto questo è una mia supposizione sulla base di qualche lettura in rete, chiedo conferma o smentita... Può essere benissimo che abbia capito male! :roll:

Avatar utente
brg
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 465
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.172
Desktop: KDE4
Località: Montecatini
Contatta:

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda brg » mer gen 13, 2016 13:18

joe ha scritto:Da come ho capito attualmente dovrebbe esserci un meccanismo per:
1- staccare PulseAudio dal controllo della scheda audio (via ALSA)
2- e allo stesso tempo instradare tutto il "traffico audio" in uscita da PulseAudio verso JACK.


Non ce ne dovrebbe essere bisogno in quanto JACK è alternativo a PulseAudio, anzi a regola è impossibile perché sia JACK che PulseAudio fanno la stessa cosa, sebbene in modalità diverse. Per spiegarsi senza dire cose troppe complicate: ALSA è composta da due parti, cioè un driver integrato nel kernel ed una libreria in spazio utente per interfacciarsi con il driver, tuttavia sia JACK che PulseAudio si interfacciano con il driver ALSA e si sostituiscono alla componente di alto livello di ALSA, cioè la libreria/API di alto livello (che è notoriamente limitata). PulseAudio è un daemon, quindi se lo vuoi disattivare, basta fermare il processo. Ad occhio direi che basta fermare il PulseAudio daemon ed avviare il Jackd (il daemon di JACK) ed il gioco è fatto.

Siccome molti programmi Linux sono scritti per ALSA (la API di alto livello), esiste una libreria ALSA che semplicemente è un'interfaccia di compatibilità con PulseAudio ed in quel senso si ha un percorso applicazione->alsa(libreria)->pulseaudio->alsa(driver), al posto di applicazione->alsa(libreria)->alsa(driver) o di applicazione->pulseaudio->alsa(driver) se il programma è scritto per PulseAudio. D'altra parte avere contemporaneamente applicazioni che usano ALSA (nel senso di comunicazione diretta tra libreria ALSA e driver) e PulseAudio potrebbe portare a conflitti e quindi è necessario instradare tutto su PulseAudio.

Uno dei vantaggi di PulseAudio (e di JACK) è la possibilità di regolare "al volo" la latenza del driver ALSA, cosa che la libreria standard di ALSA non prevede e per questo è poco flessibile. D'altra parte JACK dovrebbe essere più performante di PA in questo campo, visto che le finalità di utilizzo dei due sono diverse.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3046
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda joe » mer gen 13, 2016 15:56

JACK è si alternativo a PA, ma se spegnessi semplicemente PA per dare spazio al solo JACK, le apps che stano usando PA andrebbero in crash o comunque non emetterebbero più suono. Senza contare che forse non funzionerebbe più neanche il Bluetooth a sto punto.

Invece l'idea che avevo visto era questa (circa):

stato di partenza:

Codice: Seleziona tutto

apps -> PA -> Alsa-driver -> scheda_audio_hardware

stato di arrivo:

Codice: Seleziona tutto

apps (JACK compatibili e lanciate dopo l'avvio di jackd) -> JACK -> Alsa Driver -> scheda audio
                                                             |
                                                             |
apps (avviate prima, quelle che parlavano con PA) -> PulseAudio

In pratica in questo modo è solo JACK che parla direttamente col driver ALSA. Invece PA si interfaccia a JACK (ci sono diversi metodi per farlo...).
In questo modo le applicazioni Desktop-oriented che stanno girando continuano a farlo senza problemi, mentre le nuove applicazioni che si lanciano e che hanno bisogno di basse latenze (penso ad ardour e altre DAW ecc) possono usare JACK analogamente a come farebbero senza PA.

Metto il link ad una spiegazione di quanto ho scritto io interpretandola (ditemi se a ragione o a torto).

Aspetto commenti conferme smentite ecc ecc :)

Avatar utente
EmaDaCuz
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 877
Iscritto il: sab gen 28, 2006 15:47
Slackware: 12.0 - ma a Trieste
Kernel: 2.6.25
Desktop: Fluxbox
Distribuzione: Debian e Arch
Località: Nijmegen, NL
Contatta:

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda EmaDaCuz » ven gen 15, 2016 20:33

Uno dei motivi per cui ho abbandonato (o quasi) Linux e' proprio la gestione cervellotica dell'audio. Sono 10 anni che per le mie registrazioni mi affido a OSX, dove per gestire anche setup complessi basta un click.

Ho comunque provato a lavorare, per quanto possibile, sotto Linux per un po' di tempo. Utilizzavo una dietro basata su Debian di cui non ricordo il nome. Oggi c'e' Ubuntu Studio, che non e' assolutamente male ma ho visto diversi freeze di sistema inaspettati. L'altro grosso problema, almeno per me, e' l'utilizzo di virtual instruments. Se avessi tutto outboard come 20 anni fa, forse la gestione sarebbe più intuitiva di quella permessa da Ubuntu Studio. Se hai necessita' di registrare esclusivamente tracce audio, allora vai tranquillo. Ardour, seppur ancora acerbo in confronto ad altre DAW, e' più che sufficiente.

Poi, ripeto, quello che ti serve e' una scheda audio decente. Qualsiasi scheda entry level USB va bene, prendila con ingressi per chitarra e per microfono, meglio se con il phantom power se vuoi utilizzare microfoni a condensatore. Quelle sul mercato a prezzi modici sono quasi tutte class compliant, quindi non dovresti avere problemi di driver. In caso fai una ricerca.

Avatar utente
uboot
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 23
Iscritto il: lun dic 24, 2007 20:17
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.14
Desktop: KDE 4.14.21
Località: Attimis-Buja

Re: Audio Linux e Recording - Varie ed eventuali

Messaggioda uboot » ven gen 15, 2016 21:08

EmaDaCuz ha scritto:ALSA con Ardour e una buona scheda audio esterna.
Anche se, e te lo dico in simpatia, Linux per queste cose non e' proprio la scelta migliore.

In accopiata a Hydrogen http://www.hydrogen-music.org/hcms/ ... ti scrivi il tuoi patterns di batteria e si sincronizza con ardour ..
Come entry-level non è male