Passaggio a versioni successive

Postate qui per tutte le discussioni legate a Linux in generale.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Citare sempre la versione di Slackware usata, la versione del Kernel e magari anche la versione della libreria coinvolta. Questi dati aiutano le persone che possono rispondere.
2) Per evitare confusione prego inserire in questo forum solo topic che riguardano appunto Gnu/Linux in genere, se l'argomento è specifico alla Slackware usate uno dei forum Slackware o Slackware64.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
Linpassion
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 201
Iscritto il: mar ott 30, 2012 11:17
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.9-smp
Desktop: fluxbox

Passaggio a versioni successive

Messaggioda Linpassion » gio ago 04, 2016 9:53

Salve posto qui una domanda. E' possibile passare dalla 14.0 alla 14.2 senza dover formattare tutto? Ho il disco partizionato 1 di root e sistema, 2 di hom, 3 swap.
ora se questo è possibile, avro problemi con alcuni programmi compilati con la 14.0?

grazie

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13221
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda conraid » gio ago 04, 2016 9:55

Linpassion ha scritto:Salve posto qui una domanda. E' possibile passare dalla 14.0 alla 14.2 senza dover formattare tutto? Ho il disco partizionato 1 di root e sistema, 2 di hom, 3 swap.
ora se questo è possibile, avro problemi con alcuni programmi compilati con la 14.0?

grazie


Possibile è possibile, ma da due versioni un po' rischioso. E problemi con programmi compilati li avrai sicuramente.
Fai prima a reinstallare tutto e ricompilare i programmi.

Avatar utente
Linpassion
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 201
Iscritto il: mar ott 30, 2012 11:17
Slackware: 14.0
Kernel: 3.2.9-smp
Desktop: fluxbox

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda Linpassion » gio ago 04, 2016 11:53

che guadagni ho dalla 14.0 alla 14.2

Avatar utente
conraid
Staff
Staff
Messaggi: 13221
Iscritto il: gio lug 14, 2005 0:00
Nome Cognome: Corrado Franco
Slackware: current64
Località: Livorno
Contatta:

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda conraid » gio ago 04, 2016 12:33

Linpassion ha scritto:che guadagni ho dalla 14.0 alla 14.2


Un ambiente di 5 anni più recente. poi sono scelte. La mia era una osservazione tra upgrade e installazione exnovo.

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2923
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda joe » gio ago 04, 2016 16:39

Anche io sono su 14.0.
Personalmente sentivo l'esigenza di passare alla 14.2 almeno da un'anno. Non l'ho fatto perchè effettivamente migrare un sistema configurato può non essere così rapido come a volte si legge in giro, specie se si fa uso di configurazioni particolari. E poi già unanno fa pensavo che l'uscita della 14.2 fosse imminente e non mi andava di fare tutto il passaggio alla 14.1 per poi trovarmi su un sistema già "vecchio" se la 14.2 fosse davvero uscita di lì a poco.

Un vantaggio è che se vuoi utilizzare versioni attuali di alcuni software, ad un certo punto è richiesta la versione attuale di certe librerie. E alla fine ti ritroveresti ad esempio a dover ricompilare tutto il sistema.
Se parliamo di un server questo esempio non ci sta, se invece consideriamo un sistema desktop allora un minimo di aggiornamento ci vuole e avere come base un sistema di 5 anni fà qualche limite lo pone.
Ad esempio io utilizzo una versione vecchissima di "chromium": 34.0.1847.116 (260972). Questo perchè non sono riuscito a compilarne una più recente a causa della richiesta (se non ricordo male) di gcc/glibc più recente. Andare a toccare quei pacchetti lì comporta poi un aggiornamento di altre librerie che da essi dipendono specie da glibc. E alla fine è più semplice passare al sistema successivo in toto.
Nel mio caso ho pensato di affiancare il mio attuale HDD con un altro disco SDD su cui andrò ad installare la "14.2". Era comunque un upgrade hardware che avevo in mente da tempo.
In questo modo potrò configurare il nuovo sistema con calma nei ritagli di tempo e nel frattempo utilizzerò il sistema vecchio ancora per un po'.

Se usi il sistema per uso desktop ti consiglio di passare alla 14.2 senza pensarci due volte. Sul come farlo sono d'accordo con Conraid: salvare il salvabile (dati + eventuali configurazioni) e reinstallare da zero.

pino
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 591
Iscritto il: ven gen 18, 2008 15:34
Nome Cognome: Pino
Slackware: 14
Desktop: kde
Località: Torino

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda pino » gio ago 04, 2016 17:39

joe ha scritto:Nel mio caso ho pensato di affiancare il mio attuale HDD con un altro disco SDD su cui andrò ad installare la "14.2". Era comunque un upgrade hardware che avevo in mente da tempo.In questo modo potrò configurare il nuovo sistema con calma nei ritagli di tempo e nel frattempo utilizzerò il sistema vecchio ancora per un po'.

Siccome ho fatto una installazione della 14.2 64 su un'altra partizione , ho un dubbio.
Se collego a questa la stessa home e utenti utilizzati dalla 14 32 con uguali password ci sono problemi? Bisogna avere una qualche accortezza particolare per fare usare ai due sistemi lo stesso utente?

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2923
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda joe » gio ago 04, 2016 18:49

Scusa ma non mi è chiaro quello che vuoi fare...
Però tieni conto che nella home dello stesse utente /home/joe ci sono files di configurazione relativi a programmi di slackware 14.0. Se tu vuoi usare la stessa home ma avviando il PC dal nuovo sistema slackware 14.2 potrebbe esserci qualche problemino nel caso in cui ad esempio KDE-14.2 sovrascriva qualche file di KDE-14.0. Usando la stessa home i files sono nelle stesse posizioni, ma usando versioni diverse possono "funzionare" in modo diverso (tipo avere sintassi un po' differenti ad esempio).
Per non saper leggere e scrivere io userei una nuova home, o almeno un nuovo utente non so...

pino
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 591
Iscritto il: ven gen 18, 2008 15:34
Nome Cognome: Pino
Slackware: 14
Desktop: kde
Località: Torino

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda pino » lun ago 08, 2016 15:53

Scusa il ritardo, ero via
Credo di aver capito il problema
joe ha scritto:o almeno un nuovo utente non so...

Ma l'obbiettivo è propri quello di sfruttare le configurazioni già fatte del vecchio utente senza doverle rifare. Al limite usandolo solo dalla 14.2 e abbandonando la 14. In questo caso potrebbe funzionare?

Avatar utente
brg
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 442
Iscritto il: sab mar 12, 2011 14:20
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE4
Località: Montecatini
Contatta:

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda brg » lun ago 08, 2016 18:40

Sul mio portatile aggiorno Slackware almeno dalla versione 13.37. Comunque fare un passaggio da 14.0 a 14.2 non è consigliato; dovresti aggiornare la 14.0 alla versione 14.1 e poi la 14.1 alla 14.2, in quel modo non dovresti avere molti problemi anche se il procedimento è ovviamente un po' lungo.

pino
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 591
Iscritto il: ven gen 18, 2008 15:34
Nome Cognome: Pino
Slackware: 14
Desktop: kde
Località: Torino

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda pino » mar ago 09, 2016 16:18

brg ha scritto:Sul mio portatile aggiorno Slackware almeno dalla versione 13.37. Comunque fare un passaggio da 14.0 a 14.2 non è consigliato; dovresti aggiornare la 14.0 alla versione 14.1 e poi la 14.1 alla 14.2, in quel modo non dovresti avere molti problemi anche se il procedimento è ovviamente un po' lungo.

Non mi sono spiegato bene
La slackware 14.2 la ho già installata in un'altra partizione. Quello di cui vorrei essere sicure e se attivando gli utenti in uso sulla 14, che risiedono su una partizione home separata da quella di /root, posso avere problemi. L'obbiettivo è quello di conservare le configurazioni e i dati dei vari utenti

Avatar utente
joe
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2923
Iscritto il: ven apr 27, 2007 11:21
Slackware: 14.2
Kernel: 4.4.38
Desktop: KDE-4.14.21

Re: Passaggio a versioni successive

Messaggioda joe » mar ago 09, 2016 16:40

Per le configurazioni della maggior parte dei programmi dovrebbe funzionare. Per alcuni potrebbe dare qualche problema.
francamente non ti so dire quali configurazioni risentono negativamente dell'utilizzo di file di configurazione relativi a versioni precedenti, perchè come dicevo per ignoranza mia ho sempre rifatto tutto da zero (nuovo utente, nuove configurazioni).
Però ad esempio, se hai la configurazione della posta gestita tipo con procmail, fetchmail, mutt ecc allora quella roba lì te la puoi copiare pari pari nella home del nuovo utente.
Invece applicazioni più complesse sinceramente non so come si siano evolute tra la versione vecchia cui si riferisce la tua configurazione e quella nuova, potrebbe essere compatibile ma anche no in generale.
Poi forse è meglio che aspetti qualcuno che abbia esperienza diretta in merito.