Assembly , ma si puo studiare in qualche maniera?

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Assembly , ma si puo studiare in qualche maniera?

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 13:45

Salve a tutti , sono da un giorno iscritto in questa bella comunita di slaky e devo dire che e veramente fantstica, vorrei saper se qualcuno sa qualche buon testo abbastanza recente o materiale in rete ben fatto, dopo varie ricerche in lungo e in largo non ho trovato molto, ho iniziato a studia il c ma vorrei intraprendere anche con l assembly,i siti quequero e giobe gia visti ma vorrei qualcosa piu alla mia portata che mi faccia capi le cose per gradi .....

grazie a tutti

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom mag 27, 2007 14:34


Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 15:49

Albatros l ho vista la guida e interessante ma io cerco qualcosa piu recente ed estesa che tratti l argomento in tutti gli aspetti , l altro sito(http://linuxassemblyx86.125mb.com/index.html )lo conoscevo.... grazie comunque :)

Avatar utente
alessiodf
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 823
Iscritto il: ven ott 14, 2005 21:04
Slackware: current
Kernel: 2.6.26.4
Desktop: Kde 4.1
Località: Roma
Contatta:

Re: Assembly , ma si puo studiare in qualche maniera?

Messaggioda alessiodf » dom mag 27, 2007 19:14

jak08 ha scritto:Salve a tutti , sono da un giorno iscritto in questa bella comunita di slaky e devo dire che e veramente fantstica, vorrei saper se qualcuno sa qualche buon testo abbastanza recente o materiale in rete ben fatto, dopo varie ricerche in lungo e in largo non ho trovato molto, ho iniziato a studia il c ma vorrei intraprendere anche con l assembly,i siti quequero e giobe gia visti ma vorrei qualcosa piu alla mia portata che mi faccia capi le cose per gradi .....

grazie a tutti
impara bene il C, l'assembli lascialo stare per la tua salute :oops:

Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 19:45

Lo so che e duro l assembly alessio, ma comunque sono testardo e le cose difficili mi stimolano ancora di piu, e comunque credo che se impari l assembly oltre a capi tante cose della cpu e della macchina in genere gli altri linguaggi poi mi verranno credo molto piu facile e poi vuoi mette di poter fare tutto con l asembly, controlla ogni byte della macchina che con gli altri linguaggi e poi comunque anche per piacere personale..... ieri vidi il tuo sito ho visto che l hai fatto non so quanto , se si hai qualche buon testo da consigliarmi o mi devo arrangiare sulla rete.

grazie :)

Avatar utente
alessiodf
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 823
Iscritto il: ven ott 14, 2005 21:04
Slackware: current
Kernel: 2.6.26.4
Desktop: Kde 4.1
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda alessiodf » dom mag 27, 2007 19:57

tra C e assembly, ci passa poco in mezzo 8)
comunque buona fortuna!

Avatar utente
elettronicha
Master
Master
Messaggi: 1712
Iscritto il: mer apr 13, 2005 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggioda elettronicha » dom mag 27, 2007 19:57

jak08 ha scritto:Lo so che e duro l assembly alessio, ma comunque sono testardo e le cose difficili

non è difficile, è lungo e dispendioso, e sostanzialmente adatto solo a microcontrollori. questo significa che per fare qualcosa di pratico che ti serva dovresti avere almeno un assembler e un controllore.

e comunque credo che se impari l assembly oltre a capi tante cose della cpu e della macchina in genere

no, capisci solo dell'architettura specifica che stai programmando, perché ci sono diversi assembly, ciascuno dei quali ideato ad hoc per quel tipo di controllore. ovvio che si possano assomigliare ma...

gli altri linguaggi poi mi verranno credo molto piu facile

non credo.

e poi vuoi mette di poter fare tutto con l asembly, controlla ogni byte della macchina che con gli altri linguaggi e poi comunque anche per piacere personale.....

diciamo più per piacere personale che per altro...

Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 20:22

Ragazzi ma qualche testo riguardo a cio , niente? testo cartaceo intendo :roll:

Avatar utente
elettronicha
Master
Master
Messaggi: 1712
Iscritto il: mer apr 13, 2005 0:00
Località: Torino
Contatta:

Messaggioda elettronicha » dom mag 27, 2007 20:41

titoli trovati in rete.

W.H.Murray/C.H.Pappas della McGrawHill

ERSKINE, ROBERT
ASSEMBLER 68000

GOLDBERG, DAVID E.
PROGRAMMARE IN ASSEMBLY. [DI] DAVID E.GOLDBERG, JACQUELINE A.JONES, PAT H.STERBENZ

HOLZNER, Steven
Linguaggio assembly avanzato / Steven Holzner e Peter Norton Computing, Inc.

NORTON, PETER
Linguaggio assembly per PC IBM / Peter Norton, John Socha

KANE, GERRY
ASSEMBLER PER 68000. [DI] G.KANE, D.HAWKINS, L.LEVENTHAL

LANZARONE, GAETANO A.
INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE STRUTTURATA. IL CASO DEL FORTRAN, COBOL E ASSEMBLER. PREFAZIONE DI GIANNI DEGLI ANTONI

PINAUD, ALAIN
PROGRAMMARE IN ASSEMBLER. DI ALAIN PINAUD MILANO, JACKSON, COPYR. 1982

RIVIERE, JACQUES
PROGRAMMARE IN ASSEMBLER

VITALE, Enzo
L' assembler / Enzo Vitale

Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 21:02

Grazie elettronica ma questi testi gia li avevo visti, sono un po troppo datati....mi arrangero in qualche modo

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom mag 27, 2007 21:56

Prova a cercare su amazon per qualcosa di più recente...

Per un'infarinatura di base io non scarterei i primi capitoli del tutorial di phobos3576...

Sui siti di amd e intel ci sono poi i manuali dei microprocessori, ma richiedono un minimo di dimestichezza...

La sintassi cambia un po' a seconda dell'assemblatore che usi, così come cambiano le system call fra linux e dos (per prendere due os), così come ci sono delle differenze fra i vari processori più o meno notevoli, valuta un po' cosa ti interessa fare...

in genere gli altri linguaggi poi mi verranno credo molto piu facile

Beh, non è detto... Sicuramente acquisirai una buona padronanza di una o più architetture a basso livello, ma l'OOP ad esempio con l'assembly ci incastra poco...

Comunque sia, figurati se ti voglio demotivare!

In bocca al lupo, che i registri siano con te!
int 80h
:D

Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 22:11

Ma a me interesserebbe dell architettura x86 32-64 , ho visto su amazon ma so sempre in inglese i titoli recenti, ma dico io almeno un testo lo potrebbero tradurre in italiano, da quello che ho visto so anni che non esce un testo in italiano, sul web mi piace poco studiare quando e un argomento di una certa complessita perche comunque so brevi tutorial ( anche se apprezzo il lavoro di chi mette le sue conoscenze in rete)e non ho un quadro di tutto , e dovrei salta tra un tutorial a un altro, spero che esca qualcosa a breve, mandai anche la mail
alla mcgrahal-hill, per sapere se usciva qualcosa ma niente.

Bella quella dei registri :D :D :D :D

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom mag 27, 2007 22:51

Io non mi spaventerei troppo per l'inglese, quello che si usa per l'informatica e le scienze fisico-matematiche è piuttosto elementare e cerca di essere il più chiaro possibile...
Se hai un minimo di basi, passato il primo comprensibile momento di disorientamento, non dovresti avere problemi...

Aspettare libri tradotti costa di più, riduce molto la scelta, ti fa perdere dei mesi prima di leggere un libro appena uscito, senza contare che con l'euro forte i prezzi attualmente sono ottimi...
Fra l'altro tradurre un libro che venderebbe sicuramente poche copie comporterebbe costi inevitabilmente alti per le copie tradotte...

Abituarsi ad usare l'inglese nell'informatica ti consente poi in caso di bisogno di spulciare fra i tanti forum di programmazione o di chiedere aiuto ad un numero ben più vasto di persone...
La documentazione tecnica di molti dispositivi è solo in inglese...

Essere abituato all'inglese per un programmatore non è indispensabile, ma certo aiuta molto, soprattutto nel caso dell'assembly...

May the source be with you.
:D

Avatar utente
jak08
Linux 0.x
Linux 0.x
Messaggi: 30
Iscritto il: sab mag 26, 2007 19:16

Messaggioda jak08 » dom mag 27, 2007 23:07

albatros te dici basi in informatica ? se in informatica c e ne ho un po e me le sto a fa speditamente diciamo, per quanto rigurada l inglese non ne ho anche se mi sa che devo iniziarlo a capi un po, te dici che riesco a capirci su un testo in inglese ? cioe intendo riesco a capirci(tranne le ovvie difficolta iniziali) anche da autoditatta spremendo le meningi, con vocabolario e quant altro o e necessario pe capirlo fare qualche corso o altro. ti chiedo perche con le lingue sto proprio a zero.

grazie albatros per le delucidazioni,almeno se mi devo toglie sto dente me lo inizio a toglie da subito

Avatar utente
albatros
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2058
Iscritto il: sab feb 04, 2006 13:59
Kernel: 4.4.0
Desktop: mate
Distribuzione: ubuntu 16.04
Località: Deutschland

Messaggioda albatros » dom mag 27, 2007 23:53

Io intendevo un po' di basi in inglese, giusto a livello di scuola media inferiore...
Sì, a leggerlo secondo me si impara anche da soli, a parlarlo un po' meno; l'inglese tecnico-scientifico è poi molto semplice, forse ce la fai anche con un vocabolario dopo aver dato una rapida lettura a un libretto di grammatica, le coniugazioni dei verbi e le declinazioni dei nomi e degli aggettivi sono banali...
Ci sono anche costrutti un po' più complessi, ma di solito sui libri di informatica non si trovano, si trovano invece righe di codice o schemini che ti aiutano a capire.

Se hai la possibilità di fare un corso, meglio, sarà più rilassante ed istruttivo, ma per leggere libri di informatica non lo ritengo necessario...

Potresti semmai, all'inizio, prendere qualche lezione da qualche studente universitario o degli ultimi anni delle superiori, giusto per iniziare e per avere qualcuno a cui chiedere eventuali chiarimenti...

Se ci prendi gusto, per l'inglese parlato potresti guardarti qualche dvd in inglese, all'inizio con i sottotitoli in italiano, poi in inglese. Una ragazza rumena che ho conosciuto è riuscita in questo modo a imparare l'italiano quando stava ancora in Romania piuttosto bene.

A parte la lettura di libri informatici, secondo me conoscere un po' di inglese è comunque veramente importante al giorno d'oggi, ti consente di accedere ad un'ampia mole di informazioni e ti consente di comunicare con un vastissimo numero di persone.
Se vogliamo usare un paragone odontoiatrico, l'apprendimento dell'inglese più che a togliersi un dente secondo me somiglia al farsi una dentiera con cui masticare il mondo.
:)