Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
pino
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 591
Iscritto il: ven 18 gen 2008, 15:34
Nome Cognome: Pino
Slackware: 14
Desktop: kde
Località: Torino

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da pino »

Io sono passato a slackware dopo aver conosciuto linux con suse 7. Se avessi provato subito con slack credo non avrei continuato con linux. Ritengo che ad uno che non ha mai usato linux bisogna consigliare distribuzioni che gli facciano ritrovare in mano un sistema funzionante appena finita l'istallazione senza dover conoscere nulla di informatica, dunque grazie suse ubuntu e simili.
L'abbandono della molto amata suse è avvenuto quando mi sono accorto che non appena tentavo di uscire dal seminato preparatomi dalla distribuzione non riuscivo a combinare nulla. Da questo punto di vista slack ha una linearità ed una semplicità, sapendo dove mettere le mani( in questo slacky è essenziale) , ineguagliabile, provate a modificare uno dei file di conf prodotti da yast avete il 90 % di probabilità che non funzionerà.
sberla54 ha scritto: perche' intanto tutto cio' che mi serve, al di fuori di Fluxbox, e' un player audio performante ed un programma per masterizzare.
Non ho mai capito perchè bisogna cambiare versione di una distribuzione se ciò che stiamo usando fa tutto quello che ci serve.
--Io uso ancora la 12.1. Ho provato la 13 ed in effetti molte cose non funzionano ma puoi installargli amarok 1.4 e k3b 3.5 lo ho fatto e funzionano, dopodichè non mollerò la 12.1 finché soddisferà le mie esigenze. Windows xp continua ad essere installato sulla maggior parte dei computer , anche nuovi, dopo 10 anni che è uscito
Ciao Pino

Avatar utente
fgcl2k
Linux 1.x
Linux 1.x
Messaggi: 137
Iscritto il: gio 29 ott 2009, 10:14
Nome Cognome: Federico
Slackware: 14.1 (64bit)
Kernel: 3.10.17
Desktop: KDE 4.13.3

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da fgcl2k »

A chi non lo conoscesse propongo la visione del filmato "Every OS Sucks":

http://www.deadtroll.com/video/ossuckscable.html

Il testo è:

Codice: Seleziona tutto

Every OS Sucks
by: Three Dead Trolls in a Baggie

[spoken introduction] 

You see, I come from a time in the nineteen-hundred-and-seventies
when computers were used for two things
- to either go to the moon, or play Pong... nothing in between.
Y'see, you didn't need a fancy operating system to play Pong,
and the men who went to the moon--God Bless 'em--did it with no mouse,
and a plain text-only black-and-white screen, and 32 kilobytes of RAM.

But then 'round 'bout the late 70's, home computers started to do a
little more than play Pong... very little more. Like computers started
to play non-Pong-like games, and balance checkbooks, and why... you could
play Zaxxon on your Apple II, or... write a book! All with a computer that
had 32 kilobytes of RAM! It was good enough to go to the moon, it was good
enough for you.

It was a golden time. A time before Windows, a time before mouses, a time
before the internet and bloatware, and a time... before every OS sucked.

*sigh*

[singing--of sorts]
Well, way back in the olden times,
my computer worked for me.
I'd laugh and play, all night and day,
on Zork I, II and III.

The Amiga, VIC-20 and the Sinclair II,
The TRS 80 and the Apple II,
they did what they were supposed to do,
wasn't much... but it was enough.

But then Xerox made a prototype,
Steve Jobs came on the scene,
read "Of Mice and Menus," Windows, Icons
a trash, and a bitmap screen.

Well Stevie said to Xerox,
"Boys, turn your heads and cough."
And when no-one was looking,
he ripped their interfaces off.

Stole every feature that he had seen,
put it in a cute box with a tiny little screen,
Mac OS 1 ran that machine,
only cost five thousand bucks.

But it was slow, it was buggy,
so they wrote it again,
And now they're up to OS 10,
they'll charge you for the Beta, then charge you again,
but the Mac OS still sucks.

Every OS wastes your time,
from the desktop to the lap,
Everything since Apple DOS,
Just a bunch of crap.

From Microsoft, to Macintosh,
to Lih-- lie-- lih-- lie... nux,
Every computer crashes,
'cause every OS sucks.

Well then Microsoft jumped in the game,
copied Apple's interface, with an OS named,
"Windows 3.1" - it was twice as lame,
but the stock price rose and rose.

Then Windows 95, then 98,
man solitaire never ran so great,
and every single version came out late,
but I guess that's the way it goes.

But that bloatware'll crash and delete your work,
NT, ME, man, none of 'em work.
Bill Gates may be richer than Captain Kirk,
but the Windows OS blows!
And sucks!
At the same time!

I'd trade it in, yeah right... for what?
It's top of the line from the Compuhut.
The fridge, stove and toaster, never crash on me,
I should be able to get online, without a PhD.
My phone doesn't take a week to boot it,
my TV doesn't crash when I mute it,
I miss ASCII text, and my floppy drive,
I wish VIC-20 was still alive...

But it ain't the hardware, man.

It's just that every OS sucks... and blows.

Now there's lih-nux or lie-nux,
I don't know how you say it,
or how you install it, or use it, or play it,
or where you download it, or what programs run,
but lih-nux, or lie-nux, don't look like much fun.
However you say it, it's getting great press,
though how it survives is anyone's guess,
If you ask me, it's a great big mess,
for elitist, nerdy shmucks.

"It's free!" they say, if you can get it to run,
the Geeks say, "Hey, that's half the fun!"
Yeah, but I got a girlfriend, and things to get done,
the Linux OS SUCKS.
(I'm sorry to say it, but it does. It sucks. I'm sorry.)

Every OS wastes your time,
from the desktop to the lap,
Everything since the abacus,
Just a bunch of crap.

From Microsoft, to Macintosh,
to lih-lie-lih-lie... nux.
Every computer crashes,
'cause every OS sucks.

Every computer crashes... 'cause every OS sucks!

Avatar utente
sberla54
Master
Master
Messaggi: 1500
Iscritto il: gio 24 giu 2004, 0:00
Slackware: 13.0
Desktop: Gnome (o Fluxbox)
Distribuzione: Ubuntu
Località: Bologna
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da sberla54 »

--Io uso ancora la 12.1. Ho provato la 13 ed in effetti molte cose non funzionano ma puoi installargli amarok 1.4 e k3b 3.5 lo ho fatto e funzionano, dopodichè non mollerò la 12.1 finché soddisferà le mie esigenze.
Cosa vuoi, e' il trip dello smanettone :)
Mi piace e mi diverte aggiornare, avere sempre l'ultima versione, provarla, vedere com'e' e cosa cambia....purche' pero' funzioni a dovere :)
A saperlo prima rimanevo alla 12.2...
Windows xp continua ad essere installato sulla maggior parte dei computer , anche nuovi, dopo 10 anni che è uscito
Infatti, a mio modo di vedere, e' una tortura lavorare con un sistema vecchio di 10 anni.
In ufficio devo perdere ore ed ore in cazzate disumane ed affrontare gli stessi bug e malfunzionamenti da 10 anni....guarda, benediro' Windows 7 se mi permettera' di togliermi di mezzo XP....lo stiamo gia' ordinando per tutte le macchine :)

leocata
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 595
Iscritto il: mar 5 feb 2008, 22:25
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x
Località: Giarre(CT)
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da leocata »

premesso che un s.o. in uso da dieci anni è più affidabile di uno nuovo e questo non lo dico io ma l'ngegneria in genere.... perchè è stato più usato e collaudato! del resto io ho montato xp 6 mesi prima del ritiro perchè w2k era più affidabile così come prima lo era NT!
Tornando ai DE per linux è ovvio che kde 3.5 era ed è molto più usabile del 4.x dovrà passare quache anno per raggiungere il livello del predecessore...
però devo dire che la moda di presentare nuove shell grafiche prima o poi farà il morto.... a dire la verità occhiali è stato un fallimento e i successori sono pronti a sostituirlo se non porteranno aumento produttività. Il mondo linux ha dal suo che di DE o Window manager ne esistono molte e alcune sono praticamente statiche da un punto di vista di novità grafiche!non sono convinto che i nuovi DE saranno un successone anzi... magari qualche distro perde clienti #-o .
Che dire, per me i computer sono strumenti per fare calcoli, aiutarci nei compiti di lavoro, giocarci, comunicare (...beh..) sicuramente non per fare effetti nello svuotare il cestino ( che termini utonti ahahaha) e poi piantarsi davanti un grafico da spreadsheet.
per me questa è l'uguaglianza principale:
computer= moltiplicatore delle capacità individuali=produttività

Avatar utente
slux
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 789
Iscritto il: dom 20 mar 2005, 0:00
Nome Cognome: Andrea Amerini
Slackware: 14.1 x86
Kernel: 3.12.0-smp
Desktop: xfce 4.10
Località: Prato
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da slux »

Scusate,ma secondo me questa discussione mi sembra aria fritta.
Fai come faccio io,usa semplicemente quello che più ti fa comodo per le tue necessità, punto.Vuoi andare a ballare con le pantofole perchè ci stai comodo?? Fai pure,ma non venire a lamentarti se poi tutti ti guardano!
Ti piace Slack,ma ti rompi le balle a compilare o a cercare le dipendenze perchè non hai tempo?Vuol dire che devi cambiare,fine.
Il pc deve essere al nostro servizio e non viceversa.Se non ti senti più tagliato per quel genere di distro,non ti devi sentire in colpa.E' il tuo tempo che devi gestire ,la tua produttività.
Io la uso puramente per diletto(dal punto di vista desktop intendo) e perchè è la distro che ti da più libertà di manovra,dove puoi realmente controllare il sistema e non sei controllato da lui.Ma non per questo,detesto le alternative.Ogni SO ha i suoi pregi e le sue pecche.
In fin dei conti ,non esiste il sistema operativo perfetto,come qualcuno di questo forum, vorrebbe.
Ringraziando il Cielo ho ancora abbastanza tempo libero per dedicarmi alle mie passioni ,ma se un domani le cose dovessero cambiare,sceglierei altro e non mi farei particolari problemi.Se mi serve la station wagon, perchè la famiglia è numerosa ,vuol dire che venderò la mia berlina e cambierò auto.In ufficio uso Windows e mi guardo bene da usare Linux come desktop,in un mondo che parla quasi solamente Microsoft.Se devo giocare non mi rompo le balle con Wine o altre menate,uso Windows! Mi serve un'applicativo che su Linux non è al livello della controparte di Windows? Uso Windows.Insomma ,usare lo strumento giusto al momento giusto .Il resto secondo me sono solo sterili discussioni filosofiche.
Scusate se sono stato un pò caustico.

Avatar utente
sardylan
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 993
Iscritto il: mar 24 apr 2007, 9:21
Nome Cognome: Luca Cireddu
Slackware: current 64bits
Kernel: 3.16
Desktop: KDE 4.14
Distribuzione: Debian - CLFS
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da sardylan »

slux... E' più o meno quello che penso io... Con l'unica differenza che magari rinuncio a qualcosina pur di stare su linux (perché è quello che uso di più, ed il cambiare OS ogni volta mi da fastidio)...

odiusseus
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 352
Iscritto il: sab 30 giu 2007, 14:09
Slackware: 13.0
Kernel: 2.6.32.2
Desktop: kde
Località: roma/vibo valentia
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da odiusseus »

Salve ragazzi mi inserisco nel discorso in modo un po' trasversale. Sinceramente vi do piena ragione...slackware è macchinosa ma forse nel 60% dei casi è l'unica distro veramente plug and play. Avrei una lunga lista di esempi da riportare. Comunque penso che a prescindere da Fedora,Debian,Ubuntu, slackware....ecc ..ecc ritengo che Linux per come lo conosciamo oggi non è assolutamente pronto per il grande pubblico. Ma la stessa domanda potrebbe essere: Winzooz è pronta per il grnade pubblico?..la risposta è NI. cioè se la gente è stata istruita e pseuso formata da Microsoft ad usare i suoi prodotti, perchè invece "Linux" deve mandare allo sbaraglio i suoi utenti? Una cosa che sto cercando di fare con un gruppo di amici è quella di convincere un gruppo di negozi d'informatica ad installare Slackware e vendere il pc già super configurato..proprio come un MAC..accendi e va!!! Infondo è una logica..ma avete mai ottimizzato windows? Io quando devo mettere mani al registro di sistema di wine piango..non so come reagirei difronte a quello di Vista.E poi credo che il mondo Linux sia troppo frammentato. E' vero che la libertà è tutto..sei libero di fare questo, sei libero di fare quello..ma poi ogniuno nel silenzio della propria casa deve e sottolineo deve portare la pagnotta. Se gli sviluppatori di 1000 distro si mettessero insieme a lavorare come una software haouse essa sarebbe migliaia di volte più grande di Microsoft ed IBM messe insieme. Il futuro è incerto..e se non si cambia rotta con qualche idea seria allora Linux verrà usato da ragazzini brufolosi o da felici scapoli perchè da quando hai bisogno di soldi allora la musica cambia.

Avatar utente
navajo
Staff
Staff
Messaggi: 3884
Iscritto il: gio 8 gen 2004, 0:00
Nome Cognome: Massimiliano
Slackware: 13.37 (x86_64)
Kernel: 2.6.37.6
Desktop: KDE 4.7.0 (Alien)
Località: Roma

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da navajo »

Ragazzi secondo me cè sempre una via di mezzo. Ognuno ha ragione, o meglio, ognuno fa ciò che ritiene meglio per se e/o per chi lavora.
A casa uso slackware e debian amd-64. Questo perchè amo sistemare le cose a modo mio, ma vado a mettere ubuntu ovunque posso.
Per fortuna grazie a windows vista, sono risuicito a proporlo e a farlo adottare anche in ufficio. Anzi dopo la sola che ci ha mollato vista questa sera, domani Ubuntu prenderà il suo posto anche sul portatile che si usa per le conferenze.
Perchè ubuntu ? perchè in meno di un ora ho tutto. Codecs, driver e menate varie che servono, comprese.

Mario Vanoni
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 3174
Iscritto il: lun 3 set 2007, 21:20
Nome Cognome: Mario Vanoni
Slackware: 12.2
Kernel: 3.0.4 statico
Desktop: fluxbox/seamonkey
Località: Cuasso al Monte (VA)

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da Mario Vanoni »

Titolo: 10 Things I Hate About Linux
tradotto: 10 cose che odio riguardo a Linux
su
http://www.daniweb.com/news/story241363.html

Mi spaventa usare una GUI, oramai SO sopra il SO Linux,
vedi paralleli M$ 3.11 su 6.2.2, diventati poi un unico SO.

Le GUI sono sicuramente allettanti per novizi,
ma cosa fanno nel sottofondo queste GUI,
con programmi sh, con opzioni non ovvie,
il risultato puo` essere giusto, ma anche sbagliato.

Preferisco usare la sh, anche scrivendo righe,
che fidarrmi di oscuri "geni" delle varie GUI, che non sanno,
ma pensano di saperlo, quello che mi serve veramente.

IMVHO di un UNIXiano dal 1985.

Avatar utente
slucky
Iper Master
Iper Master
Messaggi: 2413
Iscritto il: mar 1 mag 2007, 15:30
Slackware: 14.2
Kernel: 4.11.3-smp
Desktop: xfce4
Distribuzione: freeBSD-13.0-current

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da slucky »

a me pare la solita discussione trita e ritrita e alla fine sterile! linux è bello perchè è vario.
Quindi ogni utente è libero di utilizzare la distro che più si confà alle sue esigenze, Slackware è vecchia scuola ed impari ad avere più controllo sul tuo sistema e le basi del pinguino....ma, vorrei anche sfatare il mito che se usi la Slack devi per forza essere uno smanettone irrequieto, del tipo che te ne stai lì tutti i giorni ad aggiornare e compilare pacchetti a go-gò! :)
puoi farlo...ma puoi anche goderti semplicemente la tua slackware ben configurata, "stabilissima" e con tutto ciò che ti serve sistemato a puntino! :D
quindi penso che alla fine si tratti di un falso problema, di speculazioni mentali, perchè sia a casa che sul lavoro con mamma slack puoi fare tutto ciò che ti serve, nè più nè meno di qualsiasi altra distro o os..... ;)

Avatar utente
Blallo
Packager
Packager
Messaggi: 3298
Iscritto il: ven 12 ott 2007, 11:37
Nome Cognome: Savino Liguori
Slackware: 14.2 / 12.2
Kernel: 4.4.14-smp
Desktop: DWM
Località: Torino / Torremaggiore (FG)
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da Blallo »

slucky ha scritto:a me pare la solita discussione trita e ritrita e alla fine sterile! linux è bello perchè è vario.
Quindi ogni utente è libero di utilizzare la distro che più si confà alle sue esigenze, Slackware è vecchia scuola ed impari ad avere più controllo sul tuo sistema e le basi del pinguino....ma, vorrei anche sfatare il mito che se usi la Slack devi per forza essere uno smanettone irrequieto, del tipo che te ne stai lì tutti i giorni ad aggiornare e compilare pacchetti a go-gò! :)
puoi farlo...ma puoi anche goderti semplicemente la tua slackware ben configurata, "stabilissima" e con tutto ciò che ti serve sistemato a puntino! :D
quindi penso che alla fine si tratti di un falso problema, di speculazioni mentali, perchè sia a casa che sul lavoro con mamma slack puoi fare tutto ciò che ti serve, nè più nè meno di qualsiasi altra distro o os..... ;)
traducesi: è aria fritta
vuoi la facilità?Ubuntu / Fedora
vuoi un controllo completo: Slackware
vuoi la shell: non installare la grafica
ognuno fa quello che ci vuole
è QUESTO il bello di Linux
Punto
PS direi che anzi Pat si è sbilanciato fin troppo con i riconoscimenti automatici stavolta, francamente tutto questo bisogno di Hal messo dappertutto non lo avevo nella 12.2

Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
Messaggi: 3591
Iscritto il: lun 27 giu 2005, 0:00
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce
Località: Forte dei Marmi
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da Luci0 »

Ho letto questi post e sono molto amareggiato ... chi usa ubuntu e debian e non ha voglia di star tanto a pensare e rimuovere evolution perché tanto c' é thunderbird é pregato di dare da console

Codice: Seleziona tutto

sudo apt-get remove –purge evolution
rispondere sì

Codice: Seleziona tutto

sudo apt-get autoremove
rispondere sì

e buon divertimento :-)

Avatar utente
goldy
Packager
Packager
Messaggi: 1267
Iscritto il: lun 3 mag 2004, 0:00
Slackware: Current
Kernel: 2.6.26.5
Desktop: KDE 3.5.10
Località: Bologna
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da goldy »

Codice: Seleziona tutto

sudo apt-get remove –purge evolution
rispondere sì

Codice: Seleziona tutto

sudo apt-get autoremove
rispondere sì

e buon divertimento :-)
se sei abitituato a rispondere si senza leggere gli avvisi
puoi usare tranquillamente quel s.o che ti dice avanti > avanti> accetto > installa ;)

impara a installare una debian con net-install senza gnome o evolution
e mettici quello che vuoi e come vuoi
se addirittura sai compilare i programmi puoi farlo anche su debian ,
e pensa che oltre al classico metodo ( configure, make etc...)
in debian ci sono anche degli ottimi tool che semplificano la vita all'utente nella compilazione.


Tu invece se vuoi installare evolution su slackware come fai?
installpkg evolution.xxx.txz senza mettere le dipendenze necessarie al programma?
o ti prendi mezza giornata di ferie dal lavoro e a manina ti cerchi tutte le dipendenze di ogni singola libreria
e inizi a compilare e ricompilare ad ogni LIBRARY NOT FOUND ?

scommetto che usi thunderbird :lol:

Avatar utente
Luci0
Staff
Staff
Messaggi: 3591
Iscritto il: lun 27 giu 2005, 0:00
Nome Cognome: Gabriele Santanché
Slackware: 12.2 14.0
Kernel: 2.6.27.46- gen 3.2.29
Desktop: KDE 3.5.10 Xfce
Località: Forte dei Marmi
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da Luci0 »

Era solo una piccola provocazione ... di cui potete leggere le disavventure di un povero utente bastonato dalla super mucca QUI
I debianisti o debiani si alterano subito quando si mette in discussione il loro tool preferito .. :-)

Io conosco abbastanza bene sia debian che ubuntu ... non miscoraggio mai ad usare Slackware perché so già che dall' inizio che non sarà facile arrivare alla fine della configurazione sia dell' hardware che del software.
Recentemente ho provato ad installare installato fedora 11 e Ubuntu 9.10 su un notebook HP pavilion dv2-1100 e per un motivo o per l' altro un qualcosa non andava e c'era qualcosa da sistemare con i driver wireless e l' audio ... alla fine compilare per compilare ho messo Slackware che almeno non si aggiorna automagicamente e resetta tutte le impostazioni faticosamente installate con compilazioni etc. (ho dovuto ricompilato i driver wireless e Alsa 1.0.21)

Il grosso limite di fedora e ubuntu é proprio questo ritmo serrato delle release ... ad ogni update c' é il rischio di ritrovarsi con un sistema da riconfigurare ... o autodistrutto dall' aggiornamento.

leocata
Linux 3.x
Linux 3.x
Messaggi: 595
Iscritto il: mar 5 feb 2008, 22:25
Slackware: 13.1
Desktop: xfce 4.x
Località: Giarre(CT)
Contatta:

Re: Slackware, desktop user-experience e riflessioni varie.

Messaggio da leocata »

io non ho dubbi su slackware.... ma non ho capito perkè dobbiamo andare dietro kde.... questo non l'ho capito bene... per il resto una distro vale + o- l'altra!

Rispondi