opensolaris è un morto che cammina

Area di discussione libera.

Moderatore: Staff

Regole del forum
1) Rispettare le idee altrui.
2) Evitare le offese dirette.
3) Leggere attentamente le risposte ricevute
4) Scrivere i messaggi con il colore di default, evitare altri colori.
5) Scrivere in Italiano o in Inglese, se possibile grammaticalmente corretto, evitate stili di scrittura poco chiari, quindi nessuna abbreviazione tipo telegramma o scrittura stile SMS o CHAT.
6) Appena registrati è consigliato presentarsi nel forum dedicato.

La non osservanza delle regole porta a provvedimenti di vari tipo da parte dello staff, in particolare la non osservanza della regola 5 porta alla cancellazione del post e alla segnalazione dell'utente. In caso di recidività l'utente rischia il ban temporaneo.
notsafe
Linux 2.x
Linux 2.x
Messaggi: 451
Iscritto il: mar 21 mar 2006, 11:00

Re: opensolaris è un morto che cammina

Messaggio da notsafe »

atomix600 ha scritto:Non è detto che rimanga tale. Anche Linux è nato come un qualcosa di hobbistico e ora è diventato uno tra i migliori kernel UNIX-based in circolazione
Unix-like,non Unix-based :)

hashbang
Packager
Packager
Messaggi: 1992
Iscritto il: ven 4 giu 2010, 10:27
Nome Cognome: Luca De Pandis
Distribuzione: macOS | OpenBSD
Località: Lecce / Bergamo
Contatta:

Re: opensolaris è un morto che cammina

Messaggio da hashbang »

notsafe ha scritto:
atomix600 ha scritto:Non è detto che rimanga tale. Anche Linux è nato come un qualcosa di hobbistico e ora è diventato uno tra i migliori kernel UNIX-based in circolazione
Unix-like,non Unix-based :)
giusto...

Offtopic: inoltre, che senso ha chiamarsi The Open Group, se la certificazione, a causa dei costi, diventa qualcosa di impossibile per le community open source che sviluppano OS seguendo le specifiche UNIX? A me sa di presa per i fondelli :roll:
k8s | rook | flatcar | cert-manager | calico

Codice: Seleziona tutto

host$ kubectl get packager/hashbang -n slacky -o yaml

Rispondi