Pagina 1 di 1

consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mar 13 dic 2011, 23:34
da ZeroUno
Scenario:
i miei genitori, che in linea di massima non capiscono un'acca di computer, sanno giusto un po' navigare, sono all'estero, si sono portati un computer e si connettono a internet a volte (poche) con adsl flat e a volte con chiavetta internet di un operatore sconosciuto (a noi italiani) con tariffa a consumo.
Finora hanno sempre utilizzato internet da casa (in italia) con una flat.

Hanno come indirizzo email un @libero.it
La webmail è relativamente intuitiva e semplice, ma ha il difetto che non supporta l'accesso da client (pop3/imap/smtp) se non si è connessi con adsl infostrada.
Il problema è che se vogliono leggere una vecchia mail devono connettersi ad internet; peggio, se devono scrivere una nuova email devono stare connessi tutto il tempo che scrivono, e sono lentucci.
Da quì viene d'obbligo l'uso di un client (plausibilmente thunderbird, che già sarà un casino fargli installare, in quanto win7 non ne ha uno predefinito come lo aveva invece xp).

Ho bisogno quindi di scegliere un nuovo indirizzo email.

Alla luce di quanto sopra ho bisogno di un consiglio per un indirizzo che soddisfi le seguenti caratteristiche:
1) possibilità di accesso via client anche se non si è connessi con adsl del gestore (quindi escludo libero e credo anche tiscali)
2) possibilità di usare smpts (molti gestori, soprattutto chiavette internet, bloccano la porta 25 in uscita)
3) webmail semplice e intuitiva per principianti (escludo gmail che è molto potente si, ma che sia semplice non si può dire)
4) che supporti la lingua italiana ovviamente
5) che sia semplice da ricordare (possibilmente che non abbia quindi la H; vorrei evitare che mi distribuiscano indirizzi tipo nome@otmail.com o nome@iaoo.com)

facoltativamente:
6) meglio ancora se .it
7) l'ideale è che sia riconosciuta in automatico da thunderbird (con alcuni indirizzi facendo 'nuovo account' thunderbird riesce a prendersi in automatico host/protocollo/criptazione e tutto il resto)


Che consigli mi date?

nota: sono già partiti e quindi gli devo fargli configurare tutto a loro (al massimo guidati tramite skype)

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 0:04
da -sf
te la butto li, @email.it?
In quanto a facilità di memorizzazione non ha eguali credo :)

Comunque non ho capito una cosa, dici che gmail è complessa... ma se tanto l'obiettivo è usare poi un client cosa cambia? Le operazioni per mandare una mail o leggerne altre dipendono solo dall'interfaccia del client no?

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 1:40
da JohnnyMnemonic
puoi tenere i vecchi indirizzi mail e usare freepops, lo installi sullo stesso pc oppure su un altro raggiungibile da internet e simula l'accesso alla webmail quando tu usi un qualsiasi client

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 7:11
da aschenaz
Secondo me, fare usare un client a persone non molto avvezze ad usare un pc è un errore: l'inconveniente principale sta nel fatto che si scaricano la posta nel pc che usano abitualmente e poi, se si trovano in un altro posto, hanno l'amara sorpresa di non trovarsi più quella vecchia mail dove c'era il numero di telefono del cugino Vincenzo... :)

Anch'io penso che gmail sia tutt'altro che complicata (la usa mia moglie che col computer non è una cima...!).

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 8:19
da enzo.bak
Un palliativo potrebbe essere la scrittura della mail "off-line", ovvero usando un editor testuale, come kedit, evidenziare la mail e fare un ctrl-c.
Di seguito si collegano tramite browser, rispondono e fanno un ctrl-v.

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 8:57
da brainvision
la cosa migliore secondo me in questo caso sarebbe account gmail - o equivalente, visto che reputi la loro webmail complicata; ce n'è a bizzeffe - con thunderbird configurato con impad..
in questo modo dovresti avere tutto quello che serve ai tuoi, con l'aggiunta di avere sempre la stessa posta in locale e online.. quando poi aprono thunderbird e non sono connessi semplicemente non scaricherà la nuova posta..
con skype riuscirai tranquillamente ad aiutarli a configurare, metà dell'opera la fa thunderbird da solo..

anche email.it da la possibilità di usare imap, anche per le caselle free (lo utilizzo io)..

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 9:04
da navajo
io non torvo che gmail sia cos complicata. alternative ci sono comunque.
Come hanno detto, email.it oppure la sempre classica virgilio.it che non muore mai :D :D
il problema di usare un client esiste. Mi ci sono trovato con i miei. ho comunque risolto configurando thunderbird. basta semplicemente spuntare la casella "lascia i messaggi sul server"
tutto qui.

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 9:05
da aschenaz
Tra l'altro, la webmail di gmail si può usare anche offline, ma credo sia necessario Chrome...

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 9:07
da navajo
mi sono scordato di dire che gmial, offre anche l opzione di archiviare tutti i messaggi Quindi nessun pericolo di perderli.
Li ritrovi tutti nella box "importanti"

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 10:00
da ZeroUno
@tutti: nb: usano win 7
-sf ha scritto:Comunque non ho capito una cosa, dici che gmail è complessa... ma se tanto l'obiettivo è usare poi un client cosa cambia? Le operazioni per mandare una mail o leggerne altre dipendono solo dall'interfaccia del client no?
che dovrebbero utilizzare sia la webmail sia il client a seconda di dove si trovano (magari qualche volta si connettono da altri pc...)
JohnnyMnemonic ha scritto:puoi tenere i vecchi indirizzi mail e usare freepops, lo installi sullo stesso pc oppure su un altro raggiungibile da internet e simula l'accesso alla webmail quando tu usi un qualsiasi client
ma ancora funziona freepops? ma simula anche smtp?
veramente non l'ho mai usato, anche se mi sono sempre detto di vedermelo, ma farlo installare a loro non so quanto siano fattibile.
aschenaz ha scritto:l'inconveniente principale sta nel fatto che si scaricano la posta nel pc che usano abitualmente e poi, se si trovano in un altro posto, hanno l'amara sorpresa di non trovarsi più quella vecchia mail
mai sentito parlare della funzione "lascia i messaggi sul server" del pop3?
enzo.bak ha scritto:Un palliativo potrebbe essere la scrittura della mail "off-line", ovvero usando un editor testuale, come kedit, evidenziare la mail e fare un ctrl-c.
Di seguito si collegano tramite browser, rispondono e fanno un ctrl-v.
bum! e che roba è il copia/incolla !!!! ;-). Semmai (e più fattibile) si connettono, cliccano su "scrivi", si disconnettono, scrivono, si riconnettono, inviano. funziona sai?

aschenaz ha scritto:Tra l'altro, la webmail di gmail si può usare anche offline, ma credo sia necessario Chrome...
si, usano chrome, ma ho provato quella estensione e non mi è piaciuta.




Il mio account è su gmail e lo conosco bene, ed è abbastanza semplice da usare... per me. Credo però che i miei avrebbero problemi ad utilizzarlo per come è organizzato. Ha tante funzioni avanzate che purtroppo non sono ben separate da quelle base.


Comunque al momento mi sembra che abbiano trovato un luogo con adsl flat dove possono connettersi più o meno quando vogliono, quindi il problema è risolto e possono continuare ad usare la webmail di libero che ormai conoscono.



Nel frattempo ho comunque fatto un account su email.it ... cosa sono i 6€ di "Crediti ECR"? c'è anche una voce: "scadenza 14/02/2012" di cosa?

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 10:12
da brainvision
ZeroUno ha scritto:Nel frattempo ho comunque fatto un account su email.it ... cosa sono i 6€ di "Crediti ECR"? c'è anche una voce: "scadenza 14/02/2012" di cosa?
i crediti di email.it possono essere usati per l'acquisto di varie cose sul web, tra cui anche libri su bol.it - oppure per inviare sms.. accumuli crediti ogni email che invii, ma credo che valga solo per invio via web.. la data di scadenza credo sia riferita all'ultimo messaggio inviato, tipo un'ultima ricarica sul cellulare, ma non ricordo bene, al momento.,. comunque nelle info dovresti trovare scritto tutto..
quelle 6 € sono un loro regalino iniziale di partenza.. :)

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 13:08
da JohnnyMnemonic
ZeroUno ha scritto:@tutti: nb: usano win 7
JohnnyMnemonic ha scritto:puoi tenere i vecchi indirizzi mail e usare freepops, lo installi sullo stesso pc oppure su un altro raggiungibile da internet e simula l'accesso alla webmail quando tu usi un qualsiasi client
ma ancora funziona freepops? ma simula anche smtp?
veramente non l'ho mai usato, anche se mi sono sempre detto di vedermelo, ma farlo installare a loro non so quanto siano fattibile.
Freepops funziona più che bene direi, l'smtp non c'è bisogno di simularlo perchè usi quello della tua connessione a internet.
Basta installarlo e poi configurare sul client di posta un diverso host (localhost) e porta (2000) per il pop3, vedi tutto qua http://www.freepops.org/it/files/html-m ... node6.html

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: mer 14 dic 2011, 14:19
da Naitso
Mi sa che tra windows live e thunderbird forse conviene il secondo, anche se dagli screenshot il primo pare scarno e semplice.... (http://explore.live.com/windows-live-mail) per la configurazione al massimo skype + teamviewer o mikogo (che viaggia solo sulla porta 80), i dolori rimangono sulla webmail..., in alternativa se opti per Gmail e dato che utilizzano Chrome puoi provare l'estensione minimalist per gmail https://chrome.google.com/webstore/deta ... ek/reviews.... anche se poi il problema rimarrebbe con un pc differente dal loro...

Re: consiglio nuova email per iniziandi

Inviato: ven 16 dic 2011, 19:12
da robbybby
Lo so che sono un po' in ritardo con questa risposta, ma, come provider di posta, io ti consiglierei gmx.com. Mi era stato consigliato proprio su questo forum.
Lo uso da qualche anno, e l'ho fatto usare anche a vari amici: sempre tutto bene. Lo ouoi usare con POP3, o IMAP, ovviamente SMTP, e anche con l'interfaccia web. Ti permette di avere fino a 10 alias di posta, con vari domini (anche .it). Ha anche un classico mail collector per scaricare la mail da altri servizi.