Pagina 15 di 19

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: mer giu 26, 2013 21:05
da navajo
masalapianta ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=Q35hSoV_Dfw

Vecchio concetto gia spiegato: il signoraggio

http://www.youtube.com/watch?v=CJJ9rzReXso

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: gio giu 27, 2013 0:59
da masalapianta
navajo ha scritto:
masalapianta ha scritto:http://www.youtube.com/watch?v=Q35hSoV_Dfw

Vecchio concetto gia spiegato: il signoraggio

http://www.youtube.com/watch?v=CJJ9rzReXso

1) il reddito monetario derivante dall'emissione di moneta non sarebbe un male assoluto in mano a privati se questo non limitasse enormemente le politiche economiche applicabili dallo stato (certo, il fatto di doversi far prestare carta straccia e restituire vero lavoro con gli interessi non è esattamente una genialata per uno stato), visto che non sei più tu a decidere quando e quanta moneta emettere, a meno di non avere un sistema ibrido, in cui ad emettere moneta sono sempre privati ma a decidere quando e quanta moneta emettere è lo stato (come è la FED statunitense o come era la banca d'Italia prima del 1981)
2) il video che ho postato non parla solo del reddito monetario derivante dall'emissione di moneta, ma la cosa più importante (ed è il motivo per cui ho postato il video) è lo studio citato, fatto da tre ricercatori dell’Institut de Technologie di Zurigo che, attraverso lo studio delle proprietà di quasi tutte le multinazionali del mondo, hanno messo in evidenza che 147 aziende (perlopiù banche) controllano il 40% dell'economia globale (il che è spaventoso, sia da un punto di vista democratico e di sovranità nazionale, che da un punto di vista strettamente economico) ma soprattutto che il controllo aziendale nell’economia globale è 10 volte più concentrato del reddito delle persone e 50 più del fatturato delle imprese, il che sbugiarda miseramente tutti i vermi liberisti che fino ad oggi ci hanno parlato di efficienza dei mercati e "mano invisibile" (un par di palle), gli stessi concetti che stanno alla base dell'eurozona e delle fallimentari politiche economiche applicate in essa.

per chi è interessato, lo studio è questo:
http://arxiv.org/PS_cache/arxiv/pdf/110 ... 5728v2.pdf

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: gio giu 27, 2013 22:31
da masalapianta
arriva il prelievo forzoso 0.9 (da li ad un effettivo prelievo forzoso ci manca molto poco):
http://www.liberoquotidiano.it/news/eco ... nato-.html
in sostanza è la legalizzazione di un furto ai danni dei correntisti, visto che se ti costringono a coprire le perdite dovrebbero anche includerti nella spartizione degli utili, e invece no; meglio un bel furto e passa la paura.
Se qualcuno qui ha conti con più di 100k euri consiglio di investire in beni rifugio, la crisi peggiorerà ancora un bel po'.

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: ven giu 28, 2013 0:24
da masalapianta

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: sab giu 29, 2013 0:23
da masalapianta
.
per quelli che "la crisi è colpa della spesa pubblica e degli sprechi":

Immagine

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: sab giu 29, 2013 12:01
da masalapianta

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: sab giu 29, 2013 12:16
da masalapianta

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: dom giu 30, 2013 14:29
da masalapianta
da http://www.spiegel.de/spiegel/print/d-15317086.html
" Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere che succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce niente di cosa è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno”. (Jean-Claude Juncker, presidente dell’Eurogruppo, 1999.)


a nessuno ricorda il principio della rana bollita di Noam Chomsky?

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: lun lug 01, 2013 11:49
da masalapianta
che tristezza dover constatare che l'estrema destra francese è più a sinistra (perlomeno sulle politiche economiche e sul concetto di democrazia) di praticamente tutta la sinistra moderata europea:

http://www.wallstreetitalia.com/article ... -euro.aspx

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: mar lug 02, 2013 15:27
da masalapianta
.
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza- ... navigation

ma guarda, anche alla bce si sono accorti che non è una crisi del debito pubblico ma della bilancia dei pagamenti e che un costrutto come l'euro non è possibile (senza recessioni, deflazione dei salari e macelleria sociale) in un'area valutaria non ottimale come l'europa; facciamo finta di credere che chi gestisce l'euro si sia accorto solo ora di una cosa che, nella letteratura scientifica, è stata formalizzata fin dal 1961.
Quindi ora è ufficiale: l'euro è una cavolata, parola di banca centrale europea.

(per quanto riguarda il ciclo di Frenkel, che la banca centrale europea fa finta di riscoprire solo ora, guardate qui: viewtopic.php?f=3&t=36461&start=195#p331886 vi risparmierò il "ve l'avevo detto").

per approfondire:
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza- ... 1409.shtml
http://www.ecb.europa.eu/press/key/date ... _1.en.html

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: mar lug 02, 2013 15:45
da masalapianta
QUESTA è la vera faccia del liberismo propugnato dall'euro:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio ... re/2210230
la prossima volta che vi salta in mente di sostenere la causa europeista fatevi un esamino di coscienza

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: mer lug 03, 2013 14:30
da masalapianta
quando la nave affonda i topi cominciano a saltare sulla nave buona (quella della lira e della spesa a deficit):
http://www.italiaoggi.it/giornali/detta ... all%27euro

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: gio lug 04, 2013 10:49
da masalapianta
se pensavate che il peggio fosse passato, dovrete ricredervi, la vera crisi deve ancora cominciare:
http://www.wallstreetitalia.com/article ... ialzo.aspx
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 72766.html
nel frattempo il governo esulta (fingendo che le cose vadano bene, a dispetto dei numeri), il Portogallo sta ad uno sputo dal default, l'ultimatum della ue alla Grecia potrebbe portare finalmente ad una presa di posizione dei greci contro la troika e la spagna è ormai in ginocchio (buona parte della popolazione ha fame e non ha una casa); daje che il castello di carte potrebbe cadere prima del previsto, speriamo di poter dare presto un taglio a tutto questo.

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: gio lug 04, 2013 11:27
da masalapianta
.
due pesi e due misure alla tedesca:
http://www.ilsole24ore.com/art/commenti ... d=Aatwj2EE
.

Re: di crisi e spesa a deficit

Inviato: gio lug 04, 2013 15:59
da bloodlust
Offtopic: sta diventando un monologo ;)
link molto interessanti. grazie masalapianta