Pagina 2 di 2

Re: 64bit e temperature notebook

Inviato: gio set 10, 2009 18:54
da Luci0
Forse le regole del risparmio energetico vanno ricalibrate ... insomma il problema é sempre il solito quando si chiedono performance ai portatili il rischio del surriscaldamento esiste ... ovvero se si voglio prestazioni meglio un desktop!
:-k ma non era ovvio ?

Re: 64bit e temperature notebook

Inviato: gio set 10, 2009 23:22
da Blallo
Alla luce di ciò...dunque sconsigliate totalmente 64bit su notebook?

Re: 64bit e temperature notebook

Inviato: gio set 10, 2009 23:45
da Vito
jimmy_page_89 ha scritto:Alla luce di ciò...dunque sconsigliate totalmente 64bit su notebook?

Mah...
esistono i progettisti ed esistono i test.Se un notebook viene prodotto con un certo tipo di architettura,penso che vengano prese le giuste precauzioni..
altrimenti perchè montare processori a 64bit se poi usandoli normalmente si richia di fondere tutto?
Sono scelte.
io..sto utilizzando Slackware64 senza problemi e la continuerò ad utilizzare (d'estate ho il piano di raffreddamento che mi tiene il portatile fresco,viste le temperature folli che si raggiungono ad Ischia).
Per quanto riguarda il consumo,non sono pratico,ma sarebbe comunque interessante valutare l'effettivo cambiamento di consumo della CPU.

Mi sembra quasi un ragionamento del tipo : "Compro la Ferrari ma non la uso perchè ho paura che si possa guastare qualcosa".
Il succo della discussione è che spesso non puoi spremere un notebook come faresti con un normale desktop (riguardo l'overclock o cose varie suppongo).

Re: 64bit e temperature notebook

Inviato: ven set 11, 2009 13:04
da zxzxasas
jimmy_page_89 ha scritto:Alla luce di ciò...dunque sconsigliate totalmente 64bit su notebook?


Considera che la temperatura tende a stabilizzarsi (almeno a me) e questo è meglio continui cambiamenti. Poi comunque, hai una maggiore reattività del sistema. Voglio dire che per un uso normale, tu avvii programmi, vai su internet, scrivi un documento...fai piccole elaborazioni! e non è un problema la temperatura che raggiunge, in compenso aspetti di meno (che può sembrare poco, ma quelle piccole attese poi fanno salire lo stress).
Poi quando magari devi fare qualche procedura che fa un uso intensivo della CPU scali la frequenza e voilà! la temperatura smette di salire (esempio io le compilazioni le faccio con la CPU a 800 Mhz, ci mette più del doppio ma la temperatura della CPU non supera i 60/65° e dato che sono processi che posso fare senza fretta...).

Poi voglio aggiungere solo un piccolo dettaglio...i portatili li distribuiscono con su Windows Vista. Questo sistema in idle mi dava una temperatura alla scheda video di 90° circa...per ottenere temperature simili su slackware64 devo fare compilazioni con -j3 e ci arriva dopo 5 minuti...Quindi infondo questo aumento di temperatura non è poi qualcosa da temere...!

Questo è ciò di cui parlavo prima...senza toccare nulla X + Kwin che occupano anche il 30% della CPU (considerate che stavo praticamente guardando il monitor senza premere un tasto da più di un minuto):
[img=http://img6.imageshack.us/img6/3995/screenshotyf.th.png]
Cosa che sulla 32bit nonostante usassi kde4 e nuovo X da quando stanno in current non mi era mai capitata!