Home
Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Modifiche

Personalizzare l'ambiente grafico: DeskMod su WindowMaker

4 743 byte aggiunti, 07:25, 21 set 2006
Parte Seconda
=== Parte Seconda ===
Ora ci rimane d'aggiungere le DockApp sulla sinistra, sotto la DockIcon "Main".
Le aggiungeremo secondo il seguente ordine (voi potete benissimo cambiarlo):
Figura 19<br><br><br><br>* WMalms* WMweather* WMclockmon* WMcpuload* WMmemload* WMtemp* WMnetload
Dunque sempre dalla console Aterm lanciamo il seguente comando (relativo alla prima DockApp della lista):
NOME_UTENTE@host:~$ wmalms [invio]
Comparirà la DockApp in basso a sinistra come mostrato nell'immagine d'esempio seguente:
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/22.jpg
Figura 19<br><br><br><br>
 
Come al solito trasciniamola fino a portarla sotto la DockIcon "Main":
 
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/23.jpg
Figura 20<br><br><br><br>
Ora terminiamo l'applicazione portandoci nella console e premendo la combinazione di tasti CTRL+C. Cosa è successo? La DockApp non è più in esecuzione ed è comparsa la famosa "DockIcon generale"?
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/24.jpg
Figura 21<br><br><br><br>
Non preoccupatevi, ciò è assolutamente normale. Per avviarla di nuovo (e questa volta non dalla console) premete su di essa con il pulsante destro del vostro mouse (dovete tenerlo premuto, altrimenti il menu scompare), portatevi sulla voce "Avvia" e rilasciate dunque il pulsante del mouse per selezionarla.
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/25.jpg
Figura 2122<br><br><br><br>
Naturalmente non potete ad ogni avvio di WindowMaker avviare manualmente tutte le DockApp. Per ovviare questo problema dobbiamo cliccare di nuovo sulla DockApp con il tasto destro del mouse e scegliere la voce "Proprietà". Comparirà una nuova finestra in cui dovrete fleggare il campo relativo a "Esecuzione automatica all'avvio" e dato che ci siete fleggate anche quello sottostante relativo a "Blocca (evita l'eliminazione accidentale)", essenziale se non si vogliono eliminare accidentalmente le DockApp o le DockIcon.
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/26.jpg
Figura 23<br><br><br><br>
Figura 22<br><br><br><br>Ora ad ogni avvio di WindowMaker tutte le DockApp con il campo "Esecuzione automatica all'avvio" fleggato partiranno automaticamente.Attenzione a non fare lo stesso con i programmi di destra se non volete trovarvi con 1000 finestre aperte ad ogni avvio dell'environment.
Per tutte le rimanenti DockApp il procedimento è identico, dunque scriverò qui di seguito soltanto i comandi per avviarle. Al resto penserete voi seguendo lo stesso procedimento di WMalms.
"Lista Comandi" per avviare le DockApp elencate in precedenza (scriverò anche quello relativo per la DockApp WMalms già aggiunta):
- WMalms:
NOME_UTENTE@host:~$ wmalms [invio]
- WMweather
Figura 23<br><br><br><br> NOME_UTENTE@host:~$ wmweather [invio]
- WMclockmon
NOME_UTENTE@host:~$ wmclockmon [invio]
- WMcpuload
NOME_UTENTE@host:~$ wmcpuload [invio]
- WMmemload
 
NOME_UTENTE@host:~$ wmmemload [invio]
 
- WMtemp
 
NOME_UTENTE@host:~$ wmtemp [invio]
 
- WMnetload
 
NOME_UTENTE@host:~$ wmnetload [invio]
 
Se avete seguito tutti i passaggi correttamente dovreste trovarvi in una situazione simile alla seguente:
 
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/27.jpg
Figura 24<br><br><br><br>
Provate ora a cliccare su ogni DockApp, vedrete che si accenderà il loro display e si colorerà di verde.
 
http://www.slacky.it/tutorial/howto_wm/HowTo_files/28.jpg
 
Figura 25
== Personalizzazione DockIcon e impostazioni avanzate ==
Bene bene... comincia a intravedersi qualcosa eh? Vi piace? Iniziamo ora ad avventurarci nella personalizzazione vera e propria del desktop. Per il tema che ne salterà fuori ho scelto delle icone che ho elaborato con Gimp portandole in "Scala di Grigi".
Prima di tutto apriamo al solito la console Aterm e scompattiamo il "Pacchetto DeskMod" salvato in precedenza nel path /home/NOME_UTENTE/.
$ cd /home/NOME_UTENTE/ [invio]
NOME_UTENTE@host:~$ tar xzvf pack_deskmod.tar.gz [invio]
Ora entriamo nella cartella estratta e copiamo tutte le icone contenute nella subdirecotry "Icons" nel path
/home/user01/GNUstep/Library/Icons/.
Figura 25<br><br><br><br> NOME_UTENTE@host:~$ cd pack_deskmod/Icons [invio] NOME_UTENTE@host:~/pack_deskmod/Icons$ cp *.* /home/user01/GNUstep/Library/Icons/ [invio]
'''Nota Bene:''' Se non siete amanti della console (e questo è un vero peccato) potete comunque usare il tool "Konqueror" con interfaccia molto simile al classico "Esplora Risorse" di Microsoft Windows. Lo potete trovare tra i programmi che avete aggiunto in precedenza sulla destra.
Ora non vi resta che assegnare ad ogni DockIcon di destra le rispettive che avete appena copiato nel path /home/user01/GNUstep/Library/Icons/. Per far ciò clicchiamo ad esempio sulla prima DockIcon, ovvero su quella relativa a "Informazioni su GNUstep", con il pulsante destro del nostro mouse e scegliamo la voce "Proprietà". Una nuova finestra ci mostrerà dunque le proprietà della DockIcon. Prima di tutto fleggate se volete il campo relativo a "Blocca (evita l'eliminazione accidentale)".
201
contributi