Home
Repository 32bit  Forum
Repository 64bit  Wiki

Modifiche

CD-ROM auto mounting ed unmounting

3 182 byte aggiunti, 11:56, 19 ott 2007
nessun oggetto della modifica
<!-- group for Ivman to run as. Should have permissions to run 'pmount'. -->
<ivm:Option name="group" value="plugdev" />
 
Di default, ivman tenta di usare l'utente "ivman" per eseguirsi all'interno del sistema.
Per questo, è indispensabile aggiungere l'utente per far funzionare correttamente il demone:
 
useradd -g plugdev ivman
 
ed assicuriamoci che i membri di plugdev possano eseguire pmount e pumount
 
chgrp plugdev /usr/bin/pmount /usr/bin/pumount
chmod 755 /usr/bin/pmount /usr/bin/pumount
 
Se si vuole cambiare l'utente di default, è possibile farlo sempre dal file IvmConfigBase.xml
 
<!-- user for Ivman to run as. You can then setup sudo rules for this
user. -->
<ivm:Option name="user" value="ivman" />
 
Infine, editiamo il file /etc/ivman/IvmConfigActions.xml per alterare il comportamento base di ivman con i dispositivi rimuovibili.
In teoria, non è necessario specificare che ivman non deve montare automaticamente i dispositivi usb, se s'inibisce il suo comportamento di default (il montaggio automatico di tutto). Ho deciso d'inserire comunque un esempio completo per dare una base di partenza su cui lavorare per fare personalizzazioni successive. In fondo, ognuno di noi può avere esigenze specifiche.
Nel caso si desideri andare oltre , è possibile ottenere una lista delle proprietà HAL con il comando lshal.
A questo punto, è possibile testare ivman avviandolo con il comando:  /usr/bin/ivman Ivman visualizzerà un sacco di output, da cui sarà possibile determinare eventuali problemi. Per testarne il funzionamento inserire un CD-ROM e controllare da un altra console o dal desktop lo stato del device: ivman dovrebbe montarlo automaticamente e visualizzare il messaggio relativo nella console da cui lo si è lanciato. A questo punto premendo il tasto di espulsione, il CD-ROM dovrebbe essere smontato automaticamente ed espulso.Una volta verificato il corretto funzionamento, premere CTRL+C per interromperne l'''Work esecuzione.Per lanciare il demone in Progress''background, è sufficiente digitare:  /usr/bin/ivman > /dev/null & =Fine tuning tramite fstab= Di default, ivman crea la voce relativa alla periferica montata in fstab, utilizzando nomi e proprietà recueperati da HAL.Esistono casi in cui, però, si desidera forzare il montaggio di un device su un mountpoint specifico, o con opzioni specifiche. In tal caso, è sufficiente inserire la riga dentro /etc/fstab come si farebbe normalmente. Ad esempio, per il CD-ROM inserire:  /dev/cdrom /mnt/cdrom auto users,noauto,owner,ro,nosuid,utf8 0 0 In fase di montaggio, ivman rileverà la riga dentro fstab e quindi userà quella, invece di crearne un altra. In questo modo possibile anche fare cose come forzare l'utilizzo di ntfs-3g su un device usb senza avere la necessità di ricompilare HAL, e via discorrendo. Non è necessario riavviare ivman ogni volta che si altera fstab.
=Avvio automatico=
Per avviare ivman in modo automatico all'avvio del sistema, è sufficiente aggiungere la riga  /usr/bin/ivman > /dev/null & al file /etc/rc.d/rc.local, avendo l'accortezza di verificare che rc.local abbia impostato il flag di eseguibilità  chmod +x /etc/rc.d/rc.local =Conclusione=Abbiamo scoperto un potente tool per l'WORK IN PROGRESSinterfacciamento con HAL ed abbiamo visto come è possibile abbattere una delle ''barriere'' storiche che han reso l'accesso a linux spesso poco attraente per utenti abituati a sistemi molto meno professionali.Ovviamente la potenza di HAL/Ivman non si ferma al montaggio/smontaggio automatico di un CD-ROM. Spero che questo articolo sia una buona base di partenza per l'approfondimento di questo affascinante argomento. =Riferimenti utili=Homepage progetto ivman http://ivman.sourceforge.net/Homepage progetto pmount http://www.piware.de/projects/Howto Gentoo wiki http://gentoo-wiki.com/HOWTO_ivman =Ringraziamenti= Autore: '''Nuitari''' - nuitari@gmail.com
414
contributi